Pentathlon moderno, Finale Coppa del Mondo 2016: Cooke vince anche in Florida. Petroni 21°, Franceschini 34°

Pentathlon-FIPM.jpg

Si è chiusa a Sarasota, Florida sud-occidentale, la Coppa del Mondo di pentathlon moderno 2016, per ciò che concerne le prove individuali. La finale maschile, iniziata giovedì con il ranking round di scherma, ha visto primeggiare il forte britannico James Cooke (1480 punti), già vincitore della scorsa tappa di Kecskemet e oggi fenomenale tanto in vasca quanto a cavallo.

Alle sue spalle, a completare il podio della finale di C.d.M., il ventiquattrenne tedesco Patrick Dogue (1476 punti), autore di una grande rimonta grazie alle ottime performance nell’equitazione e nel combined, e il francese Valentin Prades (1473 punti), vincitore quest’anno a Roma.

Fra i 36 finalisti in gara c’erano anche gli italiani Pier Paolo Petroni (quinto, dopo l’antipasto in pedana di giovedì) e Auro Franceschini (35°). Dopo l’odierna prova di nuoto, Petroni è scivolato in 13^ posizione, mentre Franceschini è risalito di poco, al 32° posto, nonostante sia stato il quarto miglior atleta del lotto. 2:01.87, il suo crono sui 200 m stile libero (335 punti).

Il bonus round di spada e l’equitazione hanno fatto poi sprofondare i nostri due portacolori nelle retrovie: 22° il romano Petroni, 34° il triestino Franceschini. La performance in sede di combined dei due azzurri è stata incolore, d’altronde non si potevano più fare miracoli… Petroni ha chiuso 21° (1426 punti), Franceschini è rimasto 34° e terzultimo (1249 punti).

Il più importante appuntamento pre-olimpico del pentathlon internazionale è adesso rappresentato dai Mondiali di Mosca, che si terranno dal 26 al 29 maggio; i nostri Pier Paolo Petroni e Claudia Cesarini restano in piena corsa per raggiungere Riccardo De Luca e Alice Sotero ai Giochi di Rio de Janerio.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FIPM

giuseppe.urbano@oasport.it

Lascia un commento

Top