Nuoto, Lochte: “Katie Ledecky nuota come un uomo e a volte mi batte”

Katie-ledecky-nuoto-foto-facebook-fina-deepbluemedia.jpg

Katie Ledecky, l’atleta che sta riscrivendo la storia del mezzofondo mondiale a suon di record del mondo, “nuota come un uomo“. Il commento, che più che un complimento sembra un’accusa, viste le tante voci già scatenatesi negli anni passati, proviene direttamente da Ryan Lochte, fuoriclasse statunitense, che a Sports Illustrate ha rivelato: “Non ho mai visto una donna nuotare come lei. I suoi tempi sono buoni anche per gli uomini. A volte mi batte e io penso ‘cosa sta succedendo?‘”.

I due saranno tra le punte della nazionale a stelle e strisce per i Giochi di Rio 2016 e i Trials di fine giugno-inizio luglio sembrano soltanto una formalità. Ma se Lochte, 31 anni e 11 medaglie olimpiche, dovrà faticare fin dalla sfida interna con Michael Phelps per conquistare un altro oro a cinque cerchi, la Ledecky, 19, sarà la donna da battere in tutte le gare a stile libero dai 200 in su, staffetta compresa. E i suoi primati sono impressionanti: 3’58”37 nei 400 sl, 8’06”68 negli 800 e 15’25”48 nei 1500.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fina/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top