Nuoto, Europei Londra 2016: Martina De Memme vola nei 400 sl. Miglior tempo per la 4×100 mista maschile

Simone-Sabbioni-nuoto-foto-da-fin-deepbluemedia.jpg

Ultima mattinata di batterie quella degli Europei di nuoto di Londra 2016, nello splendido impianto dell’Aquatics Centre. Nei 400 stile libero femminili molto bene Martina De Memme e Diletta Carli. Le due azzurre entrano nella finale del pomeriggio con il miglior crono, per l’atleta allenata in Turchia da Corrado Rosso, in 4’09″36 ed il quinto crono della Carli in 4’10″25. La strada per le medaglie potrebbe non essere preclusa anche se la concorrenza di Jazmin Carlin, Boglarka Kapas e Mireia Belmonte Garcia non è affatto di poco conto.

400 misti maschili che vedono un Federico Turrini non brillantissimo che inizia a denunciare un po’ di stanchezza per aver cercato di mantenere la forma dagli Assoluti di Riccione. Il 4’17″13 è comunque sufficiente per ottenere il pass dell’ultimo atto con la quarta prestazione mentre niente da fare per Luca Marin (4’20″99 14esimo) nella graduatoria capeggiata da David Verraszto (4’14″49).

Nella staffetta 4×100 mista femminile, l’Italia che grazie al quartetto costituito da Carlotta Zofkova (1’01″17), Arianna Castiglioni (1’08″35), Ilaria Bianchi (59″07) ed Erika Ferraioli (54″90) si è classificato in terza piazza alle spalle di Svezia (4’02″99) e Finlandia 4’03″40. Vedremo nel pomeriggio come cambieranno i valori in campo con l’inserimento di altri atleti in vasca e non dovrebbe esserci Federica Pellegrini nella frazione a stile libero visto che la “Divina” dovrebbe aver concluso il proprio Europeo con i 200 sl di ieri e l’ennesimo oro continentale.

A chiosa nella 4×100 mista maschile miglior riscontro per gli azzurri in 3’36″16. Simone Sabbioni (53″94), Fabio Scozzoli (1’01″56), Matteo Rivolta (52″00) e Luca Leonardi (48″66) hanno portato l’Italia in vetta alla graduatoria mattutina della specialità davanti a Lituania (3’36″46) ed Ungheria (3’36″81) e si giocheranno una medaglia per l’ultimo atto. Con gli inserimenti di Luca Dotto, Andrea Toniato e forse anche Piero Codia gli azzurri andranno all’attacco del podio

 

RISULTATI COMPLETI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto: Deepbluemedia

Lascia un commento

Top