MOTOSCAFO PALTRINIERI! Oro e record europeo. Argento Detti, Italia epica

20151204_GSca-PALTRINIERI-Gregorio-ITA-_IS05133.jpg

Doppietta! L’Italia del mezzofondo è giovane e vincente. Gregorio Paltrinieri non lo si scopre di certo oggi, oro mondiale nei 1500 sl in vasca corta e in lunga, oro europeo in vasca corta e (ancora) in lunga. Manca solo la gemma olimpica… Gabriele Detti gli sta sempre più dietro e si conferma fuoriclasse dopo il successo nei 400 sl. Gli azzurri si regalano la terza doppietta della storia dopo le due Brembilla-Rosolino nelle otto vasche tra il 1997 e il 2002.

Dominio doveva essere e dominio è stato. Londra si inchina ai boys tricolore che nuotano fianco a fianco un po’ come se fosse un allenamento, visto che lo fanno quotidianamente a Ostia trascinati da Stefano Morini, che del livornese è anche lo zio (fratello della mamma), a un ritmo di circa 16-18 chilometri al giornoGreg passa al comando già ai primi 100, Detti prova a prendere la scia ma ancora non ha nelle corde il ritmo devastante dell’emiliano e, anzi, soffre oltremodo l’ucraino Mykhaylo Romanchuk, comunque terzo in 14’50”33.

Al tocco si scatena la festa: 14’34”04 per Paltrinieri (record europeo), 14’48”75 per il toscano Detti. I gemelli tornano sul podio insieme e lo fanno, per la prima volta a un Europeo in lunga, con oro e argento al collo. Il Moro, come di consueto, non lascia trasparire emozioni. Ma questi due ragazzi sono stratosferici e anche l’Inghilterra li acclama. Ecco l’ennesimo trionfo, in attesa di Rio.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: DeepBlueMedia/comunicato ufficiale Len

One thought on “MOTOSCAFO PALTRINIERI! Oro e record europeo. Argento Detti, Italia epica”

  1. ale sandro scrive:

    Diversi passaggi vicino ,e mi pare anche sotto il record di Sun Yang a 3/4 di gara. Un 7’46 basso sugli 800 notevole.
    Meglio di così non si può, soprattutto perchè ancora caricato dal lavoro di preparazione esattamente come il compagno Detti, il quale vedo più a fuoco nei 400 in questo momento, distanza che secondo me gli dà più prospettive di grande risultato a Rio, anche se rimane con molti margini pure nei 1500.
    In ogni caso grandissimi entrambi e Morini che li allena.
    Per il resto della truppa , dopo gli squilli dei tuffi e del sincronizzato, mi sembra tutto secondo aspettative finora.

Lascia un commento

Top