Motomondiale 2016: una Moto 2 senza padroni a Le Mans. Morbidelli e Baldassarri in cerca di gloria

SamLowesTWITTER.jpg

Tracciando uno scenario delle tre classi del Motomondiale 2016, possiamo affermare senza timore di essere smentiti che la Moto 2 è la categoria con maggior equilibrio ed ancora senza un padrone. Il campione del mondo 2015 Johann Zarco, motivato a riconfermarsi anche nella stagione corrente, al di là dello squillo di Termas De Rio Hondo, non ha messo in mostra quella continuità di rendimento, suo marchio di fabbrica nel Mondiale scorso. Una situazione incerta, certificata dalla condizione attuale di classifica con 5 piloti racchiusi in 15 punti e 4 vincitori diversi nei primi 4 round. Graduatoria capeggiata da Sam Lowes, a segno nel primo appuntamento europeo di Jerez De La Frontera e, forse, il più convincente tra i candidati all’iride per le prestazioni in pista. Sempre a podio, con l’eccezione del GP del Qatar, Lowes ha dato prova, oltre che della sua proverbiale velocità, anche di una costanza notevole che può portarlo lontano, chissà proprio al traguardo mondiale. A Le Mans, pertanto, il britannico dovrà fornire delle risposte al pari dei suoi più accreditati rivali: il citato Zarco, Alex Rins (secondo in classifica generale a 10 punti da Lowes e vincente ad Austin) e Thomas Luthi, anche se nel caso dello svizzero, al di là dell’exploit di Losail, è da vedere se sarà tra i papabili per il successo finale.  Al momento la condizione di classifica è la seguente:

Pos. Rider Bike Nation Points
1 Sam LOWES Kalex GBR 72
2 Alex RINS Kalex SPA 62
3 Johann ZARCO Kalex FRA 56
4 Thomas LUTHI Kalex SWI 53
5 Jonas FOLGER Kalex GER 47
6 Dominique AEGERTER Kalex SWI 43
7 Luis SALOM Kalex SPA 31
8 Hafizh SYAHRIN Kalex MAL 28
9 Simone CORSI Speed Up ITA 26
10 Franco MORBIDELLI Kalex ITA 24

Una graduatoria che vede distanti dalle posizioni di vertice i nostri italiani, al momento, non all’altezza del top del campionato e anche condizionati da incidenti. Da un lato Franco Morbidelli, quarto a Jerez, inizia a dare segnali di vitalità in sella alla Kalex del Team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS seppur con riscontri ancora distanti dalle sue mire ambiziose; dall’altro Lorenzo Baldassarri, infortunatosi ad entrambe le spalle nel corso delle prove di Losail, alla ricerca della sua miglior condizione. In Francia quindi sono tanti i piloti che si aspettano qualcosa, tenendo bene in conto ciò che il meteo potrebbe riservare.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: profilo twitter Sam Lowes

Lascia un commento

Top