MotoGP – DIRETTA LIVE GP Francia 2016: trionfo di Lorenzo, Rossi 2° e Vinales 3°. Marquez 13° e Ducati out

Jorge-Lorenzo-FOTOCATTAGNI-2.jpg

Amici di OASport bentrovati per la Diretta Live del quinto appuntamento del Mondiale di MotoGP sul celebre tracciato di Le Mans (Francia). Una gara che ha un favorito su tutti, vale a dire Jorge Lorenzo, autore della pole position e del nuovo record della pista, unico ad abbattere il muro del 1’32”. Una prestazione incredibile che, per quanto visto nel corso delle prove libere, potrebbe riverberarsi in corsa. Non sono però da sottovalutare la Honda di Marc Marquez e la Ducati di Andrea Iannone che hanno dimostrato di avere una buona velocità sulla durata. Chi dovrà cercare il solito “coniglio dal cilindro” sarà Valentino Rossi, solo settimo in qualifica e non ancora a proprio agio con il set-up della sua Yamaha. I turni di libere, tuttavia, in ottica gara hanno confortato il 46 che punta anch’egli al podio. Si preannuncia dunque un GP dalle palpitanti emozioni che seguiremo attimo dopo attimo dalle ore 14:00, momento in cui scatterà il semaforo verde.

GRIGLIA DI PARTENZA

 

Clicca F5 per aggiornare la pagina

28/28: Successo di Lorenzo conquistando la vetta del mondiale davanti a Valentino Rossi e Maverick Vinales. Marquez chiude 13esimo, dopo una caduta, e fuori le due Ducati.

27/28: Penultimo giro e doppietta Yamaha sempre più vicina con Vinales terzo.

26/28: Dopo 26 giri finalmente Lorenzo stampa in 1’34”..dopo aver siglato solo 1’33”..

25/28: Ci prova Pedrosa a puntare il podio di Vinales anche se i 2″ di gap ed il passo di Maverick rendono complicato questo obiettivo.

24/28: Se i risultati dovessero essere confermati ci sarebbe anche il ritorno della Suzuki sul podio dopo 8 anni. L’ultimo podio datato 2008 con Loris Capirossi.

23/28: Secondo quanto sostenuto da Paolo Ciabatti di Ducati, ci dovrebbe essere un rettangolo d’asfalto particolare nel punto in cui sono caduti il Dovi e Marc.

22/28: Un dominio assoluto di Lorenzo che vale punti importanti anche in ottica mondiale, per la caduta di Marquez e i 5 punti guadagnati su Rossi. Sarebbero 5 punti di vantaggio di Jorge e 12 su Rossi.

21/28: Marquez attualmente in tredicesima posizione, che gli valgono 3 punti mondiali.

20/28: Davvero strana la caduta di Marquez e Dovizioso. Imputabile la nuova gomma o semplice errore dei piloti? La Ducati che perde acqua?

19/28: Continua dunque il soliloquio della due Yamaha separati da quasi 8″. Un vero dominio quello di Lorenzo mentre Pedrosa si porta a 2″8 dal terzo posto di Vinales

18/28: Parlando degli altri, Pedrosa prova a ridestarsi dal proprio torpore puntando al podio di Maverick seppur il gap è di quasi 3″

17/28: 6″ il gap tra le due Yamaha e 4 tra Rossi e Vinales.Da segnalare anche l’altra Suzuki di Aleix Espargarò (quinto) davanti al fratello Pol

16/28: Marquez riprende la pista con un giro di ritardo e la moto danneggiata. Posizioni di testa congelate nella top3: Lorenzo, Rossi e Vinales.

15/28: Incredibile alla curva 1. Dovizioso e Marquez caduti e lasciano campo libero a Rossi, in seconda posizione con Vinales in terza posizione.

14/28: Lorenzo fa un altro mestiere girando sempre sul passo del 1’33”

13/28: In tutto questo Lorenzo aumenta il suo gap ed ha 5″ di vantaggio su Rossi. Valentino che però non si è affatto liberato della compagnia degli altri e si prospetta un bel confronto per il secondo posto.

12/28: Un Rossi on fire che si beve sia il Dovi che Marc e si prende la seconda piazza.

11/28: Sono 4 i secondi di distacco da Lorenzo con un Dovizioso in difficoltà. Ormai è un terzetto con Rossi che si prende la terza piazza ai danni di Marquez.

10/28: Ritiro nel frattempo per Andrea Iannone che mestamente rientra ai box.

10/28: Sfiora i 3″ il distacco tra Lorenzo e Dovizioso mentre il ducatista deve guardarsi da Marquez e Rossi con Valentino il più veloce in pista in 1’33″5.

9/28: 6 decimi il gap tra Dovizioso e Marquez. Stabile il distacco tra Rossi e il Cabronçito (9 decimi)

9/28: Sempre 2″ tra Lorenzo e Dovizioso con Marquez e Rossi che iniziano a guadagnare qualcosa sulla Ducati.

8/28: Cadute per Crutlchlow e Rabat. Vantaggio ora di 2″ di Lorenzo su Dovisioso. Marquez e Rossi girano sugli stessi tempi del ducatista.

7/28: Errore di Iannone che per l’ennesima volta incappa in una caduta, dovendo ripartire dalle retrovie.

6/28: Sale a 1″ il distacco tra Lorenzo e Iannone con Dovi che perde un po’ di terreno. Sta venendo fuori Marc Marquez, il più veloce in questo giro. Rossi sempre quinto.

5/28: Attacco di Iannone alla prima esse in salita. Ora vediamo se il 29 ne ha di più per prendere Lorenzo. Marquez nel frattempo guadagna terreno su Rossi distante 1’2″

4/28: Reazione di Valentino Rossi in 1’33″293 che cerca di accorciare le distanze su Marquez. Lorenzo mezzo secondo di vantaggio sul Dovi e Iannone sempre più vicino al suo compagno di squadra.

3/28: 1’33″512 giro veloce per Iannone con le Ducati che non mollano Lorenzo. Mentre più lenti sia Marquez che Rossi in quarta e quinta posizione.

2/28:1’33″724 per Lorenzo che mette 4 decimi tra sè e la Ducati del Dovi. Rossi nel frattempo recupera e sale in quinta piazza, superando Pol Espargarò

2/28: Lorenzo fa il ritmo, alle spalle le due Ducati di Dovizioso e Iannone. Marquez quarto e Rossi sesto.

1/28: In un amen Espargarò subisce il sorpasso di Iannone e Marquez, resistendo però a Rossi.

1/28: Ottimo stacco di Lorenzo con Dovizioso in seconda posizione, Pol Espargarò terzo ed Andrea Iannone quarto. Marquez quinto e Rossi sesto.

13:59: 28 giri da percorrere per un GP nel quale sarà Lorenzo a fare il ritmo e Marquez,Rossi e le Ducati a metterlo in difficoltà.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top