Marcia, Mondiali a squadre 2016: il nuovo Alex Schwazer trionfa da padrone! Italia CAMPIONE DEL MONDO!

pagina-fb-Alex-Schwazer.jpg

3’39″00. Questo è il risultato del cronometro per Alex Schwazer, padrone della 50 km di marcia nel Mondiale a squadre in una gara resa ancora più affascinante dalla stupenda cornice di Roma e valevole per la qualificazione olimpica per Rio 2016. Dopo 3 anni e 9 mesi di squalifica, il campione a 5 cerchi di Pechino 2008 è tornato e l’attenzione ancor più della gara è stata tutta per lui. Non è la 50 km dei campionati mondiali per nazioni ma è il ritorno di Schwazer, angelo e demone a seconda dei punti di vista, che attraverso il programma di allenamento Sandro Donati vuol cercare, forse, redenzione e soddisfazione scacciando quei fantasmi del passato, difficili da dimenticare per alcuni.

Un incedere diverso dal passato quello di Alex, forse più potente ma sempre estremamente efficace, che ha fiaccato la resistenza dei rivali già a metà a gara, andando via di ritmo fino al traguardo (4’18” al chilometro). Jared Talent e l’ucraino Igor Glavan, secondo e terzo della gara, non hanno potuto nulla e sono stati costretti ad accontentarsi degli altri due gradini del podio, concludendo in 3’42″36 e 3’44″02. Una risposta a se stesso, alle tante critiche che gli sono piovute addosso anche interne alle squadra di atletica leggera, vedi le dichiarazioni del saltatore in alto Gianmarco Tamberi: “Vergogna d’Italia, squalificatelo a vita. La nostra forza è essere puliti, noi non lo vogliamo in nazionale” – tuonava il campione del mondo dell’indoor dell’alto. Un clima non certo disteso nel nostro movimento che però, nei fatti, ritrova un’atleta di grandissimo valore nonché una squadra che in questa 50 km ha dimostrato di essere altamente competitiva.

La vittoria di questo Mondiale a squadre, in casa, è assai significativa nella crescita di atleti come Marco De Luca e Teodorico Caporaso, giunti quarto (3’44″47) e quinto (3’48″29), e in grande crescita, mantenendo una cadenza regolare e sfruttando anche il ritiro del cinese Yucheng Han (poco dopo il 35esimo chilometro).Il trionfo azzurro è completato da Matteo Giupponi, ottavo in 3’52″27 e Federico Tontodonati in 3’55″17.

RISULTATI COMPLETI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Alex Schwazer

Lascia un commento

Top