LIVE – Nuoto, Europei Londra 2016 in DIRETTA: Pioggia d’oro!!! Vincono Paltrinieri e Dotto, 4×100 sl mista e Detti argento, Bianchi bronzo! Pellegrini in finale

Gabriele-Detti-Gregorio-Paltrinieri-nuoto-foto-fin-deepbluemedia.jpg

A Londra inizia un altro giorno che può regalare tanto all’Italia. Oltre alle batterie dei 200 stile libero con Federica Pellgrini – che ha sciolto le sue riserve – l’attesa è tutta per la finale dei 100 sl maschili con Luca Dotto (miglior tempo di qualifica) e per quella degli 800 con Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti. C’è anche Ilaria Bianchi per una medaglia nei 100 farfalla, mentre tra gli uomini farà il suo esordio proprio Matteo Rivolta nelle due vasche a delfino.

Potrete seguire tutte le emozioni di questa rassegna continentale, dal primo all’ultimo minuto, live sul nostro portale attraverso la diretta scritta. Buon divertimento!

Venerdì 20 maggio: programma, orari, tv – Venerdì 20 maggio: gli italiani in gara

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

20.58: si chiude qui una serata indimenticabile per il nuoto azzurro. Cinque medaglie, due ori, due argenti e un bronzo e nelle ultime due giornate di gara possono arrivare altri successi

20.51: Pellegrini stratosferica: 52″91 l’ultima frazione, ha guidato l’Italia ad un ottimo secondo posto alle spalle di un’Olanda fortissima con 3’23″64

20.50: Argentooooooo!!! Italia seconda a 3’24″55, oro Olanda, imprendibile, bronzo Francia

20.49: ai 300 metri Francia, Olanda, Italia. Ora Pellegrini

20.48: benissimo Dotto. Ai 200 metri Italia, Francia, Olanda

20.47: ai 100 metri Olanda, Francia, Svezia, Magnini 49″35, maluccio…

20.46: partita la staffetta 4×100 sl mista. In vasca Magnini

20.44: queste le nazionali finaliste della staffetta mista: Olanda, Italia, Svezia, Francia, Turchia, Ungheria, Norvegia, Estonia. Per il podio Olanda, Italia e Francia

20.42: tra poco tocca alla staffetta 4×100 stile libero mista. Per l’Italia, che punta alla quinta medaglia di giornata, in vasca Magnini, Dotto, Ferraioli, Pellegrini

20.41: questi i finalisti dei 50 rana: Peaty, Titenis, Murdoch, Stevens, Dugonjic, Titenis, Toniato, Siladji, Skagius. Scozzoli è decimo

20.38: Peaty è primo con 26″66, Titenis è secondo in 27″48, Toniato è terzo con 27″53, Siladji quarto con 27″56, Skagius è quinto in 27″64 e quindi Scozzoli è fuori

20.35: Peaty vince ma salta il crono, Toniato dovrebbe essere in finale, per Scozzoli è dura

20.34: ora Andrea Toniato nella seconda semifinale

20.33: vince Murdoch con 27″25, Scozzoli discreto con un quarto posto a 27″77.

20.31: Fabio Scozzoli cerca il riscatto nei 50 rana ma l’ingresso nella finale è difficilissimo per la sua condizione attuale

20.28: tra poco le semifinali dei 50 rana. Nella prima c’è Fabio Scozzoli, nella seconda Andrea Toniato

20.25: il pomeriggio azzurro è indimenticabile: quattro medaglie, pieno di finali e non è finita qui. Adesso l’inno per Luca Dotto

20.23: Sjostroem mostruosa a 55″89, Ottesen ottima a 56″83, terza la Bianchi davanti a una Szilagyi molto pericolosa. L’azzurra ha vinto in volata

20.21: bronzooooooooooooooo!!! Ilaria Bianchi con 57″52 va a prendersi il terzo posto. Oro Sjostroem, argento Ottesen

20.19: tra poco la finale dei 100 farfalla. In gara Sjostroem, Ottesen, Bianchi, Szilagiy, Ntountounakis, Buys, Svecena, Ignacio Sorribes. Ilaria Bianchi prova a migliorarsi ancora. Sarà medaglia?

20.17: questi i finalisti dei 200 dorso: Rapsys, Kawecki, Christou, Toumarkin, Ciccarese, Tarasevich, Balog, Mencarini

20.16: vince Christou con 1’57″41, terzo Ciccarese con 1’58″50, in finale anche Mencarini con l’ottavo tempo!

20.13: tutto pronto per la seconda semifinale dei 200 dorso. Ciccarese punta alla finale

20.11: vince vince Rapsys con 1’57″35, Mencarini non riesce a scatenarsi nel finale e chiude in 1’59″05. Finale a rischio per l’azzurro

20.07: al via la prima delle due semifinali dei 200 dorso uomini. Nella prima in vasca Luca Mencarini per gli azzurri

20.01: queste le finaliste dei 50 dorso: Nielsen, Halsall, Davies, Drakou, De Waard, Zevina, Jallow, Avramova

19.59: peccato! Squalificata Elena Gemo per aver superato la linea di subacquea che dunque non sarà in finale domani

19.58: Halsall vince con 27″80. Elena Gemo è quinta con 28″37 che basta per l’ottavo posto e dunque la veneta sarà in finale

19.55: seconda semifinale dei 50 dorso con Elena Gemo che cerca la finale

19.54: Nielsen vince la prima semifinale dei 50 dorso con 27″73, Zoifkova è ultima con 28″92

19.53: spettacolo Italia e non è ancora finita. Ora c’è la prima semifinale dei 50 dorso con in vasca Carlotta Zofkova a caccia di una difficile finale

19.51: non strepitoso il tempo ma oggi contava vincere e Dotto lo ha fatto con autorità. Ha costruito la vittoria nei primi 75 metrti ed ha resistrito nel finale: argento Verschuren con 48″32, bronzo Mignon per la Francia in 48″36

19.50: oroooooooooooooooo!!!!!! Luca Dotto vince i 100 stile libero!!!! 48″25!!!!

19.49: partita la finale dei 100 stile libero

19.46: finale dei 100 stile libero con Luca Dotto che punta all’oro. Questi i protagonisti: Stravius, Timmers, Stjepanovic, Dotto, Mignon, Verschuren, Surgeloose, Grechin

19.43: Moller Pedersen vince l’oro con 2’21″69, davanti a Vall Montero (2’22″56), terza Luthersdottir (2’22″96)

19.42: partita la finale dei 200 rana

19.33: tra poco la finale dei 200 rana donne con Tutton, Gunes, Pedersen, Luthersdottir, Vall Montero, Renshaw, Laukkanen, Moravcikova. Ora suona l’inno di Mameli all’Aquatic Center per il secondo oro di Paltrinieri

19.31: Rivolta chiude in 52″33, Cseh miglior tempo con 51″64. Questi i finalisti dei 100 farfalla: Cseh, Czerniak, Metella, Korzeniowski, Codia, Rivolta, Lemeshko, Bromer

19.30: vince Cseh ma Matteo Rivolta, quarto, si qualifica per la finale e dunque saranno due gli azzurri in gara domani per le medaglie

19.27: vince Czerniak con 51″9, davanti a Codia che chiude secondo con 52″16. La finale cè. Ora ci prova Rivolta

19.25: ora la prima semifinale dei 100 farfalla con  Piero Codia

19.23: queste le finaliste dei 200 stile libero: Heemskerk, Pellegrini, Bonnet, Costa Schmid, Verraszto, Rangelova, Kesely, Castro Ortega

19.22: vince Heemskerk con 1’56″68, De Memme è quinta con 1’59″31, fuori dalla finale

19.19: seconda semifinale dei 200 stile libero donne con De Memme a caccia di un posto in finale

19.17: Federica Pellegrini domina la prima semifinale dei 200 in 1’56″73 davanti a Verraszto e Kesely

19.16: passaggio ai 100 in 56″97 per Pellegrini che è prima

19.15: fuori i due re del mezzofondo e dentro la regina, anzi la “Divina”. Federica Pellegrini va caccia della finale dei 200 stile libero nella prima semifinale. Occhio al cronometro

19.14: Paltrinieri ha sistemato le cose nella prima parte di gara, poi ha resistito al rientro di Dotto. Non si migliora ma fa segnare la migliore prestazione stagionale mondiale sulla specialità

19.12: Orooooooo e argentooooooooo! Paltrinieri senza record europeo vince gli 800 stile libero con 7’42″33, Detti nonostante la rimonta finale è secondo con 7’43″53, terzo Romanchuk

19.10: ai 600 metri Paltrinieri passa nettamente primo ma si assottiglia il vantaggio sul suo record europeo. Detti è a oltre due secondi, Romanchuk a oltre 5″

19.08: Paltrinieri è nettamente avanti sotto allo split del record europeo a metà gara: 3’49″06, Detti è secondo a 1″76, terzo Romanchuk a oltre tre secondi di distacco

19.06: Paltrinieri parte deciso ed è davanti dopo i primi 200 metri con 1’53″06, sotto il personale, Detti è a meno di un secondo

19.04: partita la finale degli 800 stile libero

18.58: tra poco si parte ed è subito azzurro con la finale degli 800 stile libero uomini. Sarà ancora doppietta? Questi i partecipanti: Paltrinieri, Detti, Romanchuk, Shuttleworth, Micka, Christiansen, Bouchaut, Gyurta.

18.55: buonasera! Preparimoci ad una serata di grandi emozioni. L’Italia del nuoto va a caccia di medaglie e trionfi in quella che è una giornata chiave per il nostro medagliere. Detti, Dotto, Pellegrini, Bianchi, Paltrinieri: ci sono tutte le star dell’Italnuoto in vasca a Londra oggi!

13.16: questa la composizione della finale di domani dei 1500 stile libero donne: Kapas, Belmonte, Vilas Vidal, Oder, Quadarella, Juhasz, Hassler, Natlacen

13.15: Simona Quadarella chiude al quartro posto con 16’26″45 e va in finale, vince la Kapas con 16’14″43

12.58: tra poco al via la seconda batteria con Quadarella che punta alla finale

12.55: Belmonte domina la prima batteria dei 1500 vincendo in 16’14″74

12.40: prende il via la prima di due batterie dei 1500 stile libero donne. Non prendono il via Diletta Carli e Van Rouwendaal. C’è Mireia Belmonte

12.38: queste le finaliste della 4×100 stile libero mista: Olanda, Italia, Svezia, Francia, Turchia, Ungheria, Norvegia, Estonia

12.33: La Svezia vince la seconda batteria

12.31: l’Olanda vince la prima delle due batterie con 3’26″89. Italia seconda con 3’28″56, terza l’Ungheria

12.29: ai 200 metri Olanda, Italia, Ungheria

12.28: partita la prima batteria della 4×100 stile libero mista. Per l’Italia in vasca Leonardi, Boffa, Pezzato e Ferraioli

12.26: questi i semifinalisti dei 50 rana uomini: Peaty, Stevens, Toniato, Dugonjic, Siladji, Murdoch, Samilidis, Altomaa, Titenis, Bartunek, Scagius, Perez Dortona, Scozzoli, Botik, Shagalov, Murphy

12.25: Peaty vince con 26″93 la sesta e ultima batteria. Due azzurri qualificati alla semifinale

12.23: Stevens vince la quinta batteria con 27″32, Scozzoli è quinto con 27″84

12.21: Toniato vince la quarta batteria con 27″37

12.19: Shumkov vince la terza batteria con 28″21

12.17: Toniato nella quarta batteria, Scozzoli nella quinta e penultima batteria. L’estone Livamaegi vince con 28″7 la seconda batteria

12.16: il tuyrco Sendikici vince la prima batteria dei 50 rana con 30″24

12.14: queste le qualificate alla semifinale dei 50 dorso: Davies, Nielsen, Halsall, De Waard, Jallow, Listopadova, Pilhatsch, Drakou, Gemo, Lindborg, Avramova, Jovanovic, Tchorz, Zevina, Hajkova, Zofkova

12.12: Mie Nielsen vince l’ultima batteria con 28″02. Due azzurre in semifinale: Gemo e Zofkova, ultima delle qualificate

12.11: vince De Ward con 28″17, seconda Elena Gemo con 28″67, quinta Zofkova con 29″08

12.09: Davies con 27″87 vince la terza batteria. Panziera sesta con 29″21

12.07: Steins con 29″60 vince la seconda batteria

12.06: Zeren vince la prima batteria con  29″88

12.04: al via le batterie dei 50 dorso donne. Panziera al via nella terza batteria, Zofkova e Gemo nella quarta e penultima

12.02: questi i semifinalisti dei 100 farfalla: Cseh, Codia, Korzeniowski, Czerniak, Metella, Rvolta, Lemeshko, Dahl, Pulai, Bromeri, Skvortsov, Vazaios, Ivanov, Dimitriadis, Lendjer, Zbogar

11.59: Cseh vince l’ultima batteria con 52″05, secondo un ottimo Codia con 52″38. Giacomo Carini è settimo con 53″94 e fuori dalle semifinali

11.59: partenza falsa di Verlinden che si ferma

11.57: Korzeniowski vince la sesta batteria con 52″46, Metella secondo a 52″49

11.55: vince Czerniak in 52″48, secondo Rivolta con 52″65

11.53: lo svedese Bjoerk con 53″50 vince la quarta batteria

11.51: il bulgaro Ivanov vince la terza batteria con 53″69

11.48: Novak vince la seconda batteria con 54″04. Rivolta è nella quinta batteria, Carini e Codia nella settima e ultima

11.45: iniziate le batterie dei 100 farfalla. Nella prima vince Jakobsson in 54″58

11.43: Heemskerk, Pellegrini, Bonnet, Castro Ortega, Rangelova, Ugolkova, Vermeulen, Costa Schmid, Murez, Kesely, De Memme, Hattersley, Faulkner, Goris, Pintar, Verraszto.

11.42: Bonnet vince l’ultima batteria con 1’58″54. De Memme si qualifica per la semifinale con 2’00″20. L’unica azzurra che non ha fatto la finale della 4×200 di ieri…

11.40: non c’è Sjostroem nell’ultima batteria! Notizia!

11.39: vince Heemskerk con 1’57″91. Mizzau è quinta con 2’00″78. Semifinale a rischio

11.35: Federica Peggerini vince la quinta batteria con 1’57″96. Sesta la Musso con 2’01″23: è virtualmente fuori

11.32: la belga Goris vince la quarta batteria con 2’00″32. Ora Federica Pellegrini

11.30: Loevberg vince la terza batteria con 2’01″67

11.25: Petric vince la seconda batteria con 2’02″18

11.21: la sammarinese Giovannini con 2’07″10 vince la prima batteria

11.19: iniziate le batterie dei 200 stile libero donne. Musso e Pellgrini nella quinta, Mizzau nella sesta e De Memme nella settima e ultima

11.17: questi i qualificati per le semifinali dei 200 dorso uomini: Foldhazi, Kawecki, Toumarkin, Balog, Greenbank, Rapsys, Ciccarese, Mencarini, Stasiulis, Dimitriyev, Tarasevich, Fredriksson, Kron, Glinta, Christou, Loncar

11.16: Foldhazi chiude primo l’ultima batteria con 1’57″69, davanti a Kawecki e Balog.

11.13: Ciccarese è secondo alle spalle di Toumarkin, con 1’59″08, Mencarini di rimonta è terzo con 1’59″19. Entrambi gli azzurri in semifinale

11.09: Rapsys vince la terza batteria con 1’58″95. Ora i due azzurri Ciccarese e Mencarini a caccia della semifinale

11.06: Glinta vince la seconda batteria con 2’01″09

11.02: il ceco Janecek vince la prima batteria con 2’01″64

11.01: partita la prima batteria dei 200 dorso uomini. Attesa febbrile per il pomeriggio dove potrebbero arrivare tanti ottimi risultati

10.59: buongiorno! Tutto pronto all’Aquatic Center per una giornata che si potrebbe colorare di azzurro. Nella terz’ultima mattinata dell’Europeo c’è Federica Pellegrini che tenta l’assalto al’oro continentale. Si parte con i 200 dorso uomini. Ciccarese e Mencarini al via nella quarta e penultima batteria

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

Foto da: Fin/DeepBlueMedia

 

Lascia un commento

Top