LIVE – Giro d’Italia 2016, Palmanova-Cividale del Friuli in DIRETTA: attacca Nibali!

Vincenzo-Nibali-Ciclismo-Ufficio-Stampa-Giro-di-Lombardia-RCS.jpg

L’attesa è finita: arrivano le Alpi al Giro d’Italia 2016. Benvenuti alla Diretta Live della tredicesima tappa, 170 km da Palmanova (Ud) a Cividale del Friuli (Ud). 4 i GP da affrontare, due di prima e due di seconda categoria. La salita più dura sarà la prima, quella di Montemaggiore: 8,3 km al 9,3% di pendenza media. Giusto per scaldare le gambe…Anche l’ascesa finale, pur non lunghissima (6,2 km al 7,8%) , può fare davvero male. Inoltre sarà seguita da una discesa stretta e ripida che terminerà solo a 5 km dal traguardo. Chi ha le gambe, oggi può davvero far saltare il banco. Fondamentale sarà anche il ruolo delle squadre: la Movistar, in questo senso, ha mostrato finora qualcosa in più rispetto all’Astana di Nibali. Si comincia alle 12.30. Seguite gli aggiornamenti in tempo reale con la Diretta di OA Sport. Buon divertimento!

SCOPRI IL TAPPONE DI OGGI

Clicca F5 per aggiornare la pagina

17.05: Amador è la nuova maglia rosa, Jungels ha pagato 51 secondi. Grazie per averci seguito e buona serata. Appuntamento al tappone di domani con il Giau.

17.04: INCREDIBILE! Nibali precede Valverde allo sprint ed è terzo! 4 secondi di abbuono per il siciliano.

17.02: Nieve vince meritatamente la tappa davanti a Visconti. Ora vediamo i distacchi tra i big.

17.01: ora Jungels fa fatica, ha quasi 1 minuto di distacco. Ultimo chilometro per Nieve.

16.59: incredibile, Valverde si sta sacrificando per Amador! Il costaricano è vicino alla maglia rosa.

16.57: Jungels ora sta andando a tutta e si riporta a soli 30″ dal gruppetto di Nibali e Valverde. Il lussemburghese ha anche trovato sulla propria strada il compagno Brambilla.

16.53: 6,5 km all’arrivo, ora solo pianura per Nieve, che si avvia verso la vittoria di tappa. Visconti non può più rientrare.

16.52: Amador sta per riportarsi sul gruppetto con Nibali e Valverde. Il costaricano si gioca la maglia rosa.

16.51: Jungels rischia di cadere! Sta rischiando il tutto per tutto per recuperare.

16.50: 10 km all’arrivo per Nieve!

16.47: 1’57” per il gruppetto Nibali, di cui fanno parte anche Zakarin, Pozzovivo e  Kruijswijk. Staccati Amador e Jungels. La maglia rosa è a 50″ da Nibali.

16.46: Visconti a 57″ da Nieve al GPM.

16.45: Nieve transita al GPM, 13,5 km all’arrivo. Ora 8,5 km di discesa, poi 5 km di pianura. La discesa è molto tecnica.

16.44: altro attacco di Nibali! Valverde, Chaves e Majka rispondono subito! Incollati. Non fanno male gli attacchi dello Squalo.

16.42: Jungels paga 20 secondi dal gruppo Nibali, dove si è riagganciato anche Scarponi. Davanti Nieve mantiene 41″ su Valverde.

16.39: rientra Amador. Nibali ha con sé Fuglsang come importante appoggio. Anche l’olandese Kruijswijk tiene bene nel gruppetto Nibali. Ci sono anche Majka, Zakarin, Uran e Pozzovivo. Jungels staccato.

16.38: davanti Visconti ha staccato Montaguti e Dombrowski e sta cercando di riportarsi su Nieve, distante 42″.

16.37: Nibali si rialza, ma intanto si sono staccati in tanti! Jungels e Amador su tutti. Classifica rivoluzionata.

16.36: attacca Valverde! Contrattacco di NIBALI!!!

16.34: attacca Chaves nel gruppo maglia rosa! Si stacca la maglia rosa Jungels!

16.33: la situazione. Nieve mantiene 1’05” di vantaggio su Montaguti, Visconti e Dombrowski. 2’07” per il gruppo maglia rosa tirato da Scarponi.

16.30: finita la discesa, inizia la salita di Valle, 6,2 km al 7,8%. Mancano 18 km all’arrivo.

16.27: Montaguti ha ripreso in discesa Visconti e Dombrowski. I tre viaggiano a 41″ da Nieve. Quest’ultimo mantiene 2’37” sul gruppo maglia Rosa con Nibali, Valverde e Amador.

16.25: sulla salita finale di Valle, che sarà seguita da una discesa ancora più tecnica di quella che stanno affrontando ora i corridori, c’è lo spazio per guadagnare.

16.21: Nibali non dà spazio ad Amador. Nieve mantiene 36″ su Visconti e Dombrowski.

16.20: Amador attacca in discesa! Il primo a rispondere è Vincenzo Nibali!

16.17: 2’25” per il gruppo maglia rosa al GPM. Nieve può farcela. L’Astana è andata forte, ma non con un’andatura impossibile.

16.16: Nieve transita per primo sul GPM della Cima Porzus. Dombrowski e Visconti a 30″.

16.13: buona l’andatura di Nieve. 2’13” di vantaggio per lo spagnolo sul gruppo maglia rosa, sempre tirato dall’Astana.

16.13: Jungels sembra fare fatica, ma per ora tiene.

16.12: Amador e Jungels sono nelle ultime posizioni di questo gruppetto.

16.10: sono in 18 nel gruppo Nibali-Valverde che sta rientrando su alcuni fuggitivi.

16.05: e Nieve se ne va!

16.03: ha accelerato ancora Nieve, Dombrowski per ora tiene bene mentre alle loro spalle Visconti è rimasto da solo, poi ci sono Cunego e Foliforov mentre Moser e Montaguti hanno perso qualche secondo di troppo.

16.01: prova a tenere il ritmo dei migliori anche Damiano Cunego in maglia azzurra. Il ritmo dell’Astana non è esagerato ma molto alto.

15.58: Nieve e Dombrowski si avvantaggiano dal gruppo dei fuggitivi. Dietro Kangert e Scarponi accelerano per l’Astana.

15.56: Moreno Moser rompe gli indugi e attacca tra i fuggitivi. Provano a rispondere Nieve, Montaguti e Dombrowski. Dietro Nibali mette Scarponi a tirare.

15.53: iniziata la Cima Porzus, 9 km all’8,2% di pendenza media. Finora Astana nascosta.

15.50: Battaglin transita per primo al traguardo volante.

15.48: grandissimo il lavoro che sta facendo Modolo per Ulissi. Non è impossibile per Diego puntare alla sua terza vittoria di tappa.

15.46: ci siamo, sta per cominciare la Cima Porzus!

15.42: sempre la Etixx di Jungels a tirare il gruppo dei migliori. 3’15” il vantaggio dei fuggitivi.

15.35: 50 km all’arrivo, 3 minuti di vantaggio.

15.30: 2’52” il margine dei fuggitivi sul gruppo dei big. Diego Ulissi maglia rosa virtuale. Ricordiamo che la prossima Cima Porzus è un GPM di prima categoria, 9 km all’8,2% di pendenza media e massima del 16%.

15.25: 57 km all’arrivo. Tra 7 km inizierà la Cima Porzus. Denifl, Montaguti, Zeits, De Marchi, Malacarne, Atapuma, Clarke, Dombrowski, Van Zyl, Ulissi, Moser, Venter, Koshevoy, Modolo, Rojas, Visconti, Mohoric, Sütterlin, Cunego, Bole, Henao, Boaro, Battaglin, Nieve e Busato viaggiano con 2’40” sul gruppo maglia rosa.

15.16: 2’20” per i fuggitivi sul gruppo dei favoriti. Ci stiamo avviando verso la difficile Cima Porzus. E lì qualcosa succederà…

15.07: 73 km al traguardo, i fuggitivi hanno ripreso Denifl. Gruppo maglia rosa a 2’20”.

14.54: in vetta al GPM del Crai transitano nell’ordine Denifl, Cunego, Visconti, Battaglin e Mohoric. Denifl viaggia con 1’13” sugli inseguitori e 3’30” sul gruppo maglia rosa. Ora 30 km tra discesa e pianura, poi inizierà il momento fondamentale della tappa di oggi, la Cima Porzus.

14.42: sale a 3’30” il vantaggio di Denifl sul gruppo maglia rosa, la Etixx ha rallentato.

14.40: 90 km all’arrivo, situazione di stasi.

14.34: Denifl non molla e resta solo al comando con 30″ sugli inseguitori di cui fanno parte, come rivela Tuttobiciweb, Matteo Montaguti (Ag2r La Mondiale), Davide Malacarne, Andrey Zeits (Astana), Alessandro De Marchi, Darwin Atapuma (BMC), Simon Clarke, Joe Dombrowski, Moreno Moser (Cannondale), Johan Van Zyl, Jaco Venter (Dimension Data), Diego Ulissi, Ilya Koshevoy, Matej Mohoric (Lampre Merida), Carlos Betancur, Joaquim Rojas, Giovanni Visconti, Jasha Sutterlin (Movistar), Damiano Cunego, Grega Bole (Nippo Fantini), Enrico Battaglin (LottoNL Jumbo), Sebastian Henao, Mikel Nieve (Team Sky), Manuele Boaro (Tinkoff) e Matteo Busato (Wilier Southeast).

14.30: finora bene la Etixx di Jungels. La maglia rosa resta a soli 2 minuti dalla vetta. Ci sono tutti i presupposti affinché siano i big della classifica a giocarsi la tappa.

14.26: gli inseguitori, tra cui Moser, Ulissi e Battaglin, si stanno per riportare su Denifl.

14.24: iniziata la salita del Crai, 8,8 km al 6,4% di pendenza media, con punte del 16%.

14.20: tra poco Denifl imboccherà il GPM di seconda categoria del Crai.

14.14: il gruppo maglia rosa recupera qualcosa, 1’53” da Denifl.

14.08: Denifl, con 1’04” sugli inseguitori e 2’10” sulla maglia rosa, imbocca la breve ascesa di Passo di San Martino.

14.06: Cunego sale a 68 punti nella classifica dei GPM, +33 sull’austriaco Denifl.

14.01: l’austriaco Denifl transita per primo al GPM di Montemaggiore. A 1’12” transitano gli inseguitori. Betancur precede Cunego e gli toglie punti preziosi. Il colombiano, tuttavia, rimane vittima di una scivolata. Il gruppo maglia rosa è a 2 minuti.

13.57: nel gruppo maglia rosa Nibali è a ruota di Valverde….

13.55: Denifl è solo al comando con 1’13” sul gruppo maglia rosa. Si muovono anche Visconti (Movistar) e Nieve (Sky).

13.47: dal gruppo dei fuggitivi prova a scattare l’austriaco Denifl.

13.42: i Lampre fanno l’andatura nel gruppo dei fuggitivi, dietro si muovo altri 15 trascinati da Wellens. Il gruppo maglia rosa è a soli 1’15” dalla vetta.

13.39: dal gruppo maglia rosa si muove Wellens (Lotto).

13.38: il gruppo non dà molto spazio perché tra i fuggitivi c’è anche Diego Ulissi, decimo della generale a 2’47” dalla vetta.

13.34: De Marchi, Moser, Trentin, Van Zyl, Demare, Ulissi, Denifl, Mohoric, Modolo, Cunego, Betancour (Movistar) Henao, Battaglin, Nizzolo e Busato tra i 30 in fuga con 2’03” sul gruppo maglia rosa.

13.33: iniziata la salita di Montemaggiore.

13.31: in fuga anche Zeits e Malacarne, due gregari di Nibali.

13.30: si muove un folto gruppo di 30 corridori! 1’38” di vantaggio sul gruppo maglia rosa.

13.29: Demare (FDJ) transita per primo al traguardo volante di San Pietro al Natisone.

13.23: gruppo compatto. Ci avviciniamo alla salita di Montemaggiore, davvero dura. 8,3 km al 9,3%.

13.18: Kadri, De Marchi, Quinziato, Mohoric, Tjallingii, Busato, Brandle e Denifl tentano di scappare, ma il gruppo è vicino.

13.03: provano ad avvantaggiarsi Oss e Conti, ma vengono subito ripresi.

12.58: Astana in testa al gruppo, per ora Nibali non vuole dare spazio alla fuga.

12.56: gruppo compatto dopo 20 km

12.50: sventato il tentativo di fuga dello svedese Ludvigsson.

12.30: ha preso il via la tredicesima tappa.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: comunicato Rcs

Lascia un commento

Top