LIVE – Giro d’Italia 2016: la cronoscalata all’Alpe di Siusi in diretta! Kruijswijk guadagna su Nibali

Schermata-2016-05-20-alle-19.57.18-e1463767447357.png

Si chiude la seconda settimana del Giro d’Italia con lo spauracchio cronoscalata. La quindicesima tappa prevede 10.8 chilometri, dei quali 9 in salita, con pendenze che oscilleranno sempre dall’8 al 10%. Oggi i capitani delle varie squadre dovranno assolutamente scoprirsi: il confronto non sarà più faccia a faccia, ma contro il tempo. Dopo il tappone dolomitico di ieri Steven Kruijswijk punta a mantenere la Maglia Rosa: dovrà difendersi dagli attacchi di Esteban Chaves, il più in forma in salita, e, soprattutto, del nostro Vincenzo Nibali, che dovrà riscattare la prova opaca di sabato. Seguite la nostra diretta live integrale che coprirà tutta la gara e scatterà sin dalle prime pedalate (ore 13.30).

La tappa odierna Quali distacchi tra i big? La lista di partenza 

Clicca F5  per aggiornare la pagina

17.14: Kruijswjik è secondo al traguardo per una manciata di centesimi, ma guadagna 40″ su Chaves e 2’10” su Nibali. Oggi l’olandese, con ogni probabilità, ha vinto il Giro. Grazie per averci seguito e buona serata.

17.13: tempo altissimo per Nibali, e non solo per il cambio bici. 24° a 2’10” dal Foliforov! Lo Squalo ha perso 1’30” da Chaves!

17.10: Nibali sta per chiudere il suo calvario. Oggi il siciliano perderà davvero tanto.

17.09: Chaves limita bene i danni e chiude a 40″ da Foliforov, 17″ peggio di Valverde.

17.08: problema alla catena per Nibali, costretto a cambiare la bici. Giornata nera per lo Squalo.

17.06: grande Valverde, è secondo a 23″ da Foliforov. Lo spagnolo ha guadagnato 24″ a Zakarin.

17.04: Amador sprofonda, è a 2’12” dalla vetta.

17.02: anche Chaves non sta brillando, al contrario di un Valverde che si sta esaltando.

17.00: anche Majka paga dazio nel finale. E’ settimo a 1’09” da Foliforov e 22″ da Zakarin.

16.58: Nibali, visivamente, sta facendo davvero fatica.

16.57: anche Zakarin perde tantissimo nella seconda parte ed è quarto a 47″ da Filiforov, che resiste al comando.

16.55: Kruijswijk sta  volando. Miglior tempo all’intermedio, 9″ meglio di Zakarin. Addirittura 30″ meglio di Nibali! L’olandese sta vincendo il Giro.

16.52: niente da fare, Nibali non è in forma. Già 21″ di ritardo da Zakarin al primo intermedio, 18″ da Valverde.

16.51: Zakarin ora sembra fare più fatica nel tratto più duro della salita.

16.50: che scoppola per Chaves! Paga 34″ di ritardo da Zakarin all’intermedio! Male il colombiano.

16.49: per ora Nibali sta guadagnando 4″ su Kruijswijk.

16.47: affonda Pozzovivo. 2’12” da Filiforov al traguardo.

16.46: bene Valverde. Lo spagnolo è secondo a 3″ da Zakarin all’intermedio.

16.46: partita anche la maglia rosa Kruijswijk. Tutti i migliori sul percorso. Ora la parola al cronometro.

16.43: malissimo Amador, a 38″ da Zakarin all’intermedio.

16.41: Jungels perde molto nella seconda parte, quella più dura. Il lussemburghese è quinto a 1’04” da Foliforov. Intanto Vincenzo Nibali in partenza.

16.40: Majka all’intermedio è quarto a 13 secondi da Zakarin.

16.40: partito anche Esteban Chaves. molto atteso ed in grande forma.

16.37: benissimo Zakarin. Il russo è davanti a tutti al primo intermedio. 12″ a Jungels.

16.37: partito Alejandro Valverde.

16.35: Uran non c’è proprio. Distacco altissimo al primo intermedio, 48″ da Jungels.

16.31: Visconti settimo al traguardo a 1’21”. Partito Majka. Ora nell’ordine avremo al via Amador, Valverde, Chaves, Nibali e Kruijswijk.

16.28: partito Ilnur Zakarin (Katusha): il russo potrebbe far bene.

16.25: Pozzovivo paga 14″ da Jungels e Firsanov al primo intermedio.

16.24: ottimo Michele Scarponi! E’ terzo al traguardo a 35″ dalla vetta.

16.22: Bob Jungels (Etixx) fa registrare lo stesso crono di Firsanov all’intermedio, 9’28”.

16.18: Diego Ulissi (Lampre) quarto al traguardo a 1’12” dalla vetta.

16.16: è partito Domenico Pozzovivo (AG2R).

16.13: Firsanov chiude secondo a 30 secondi dal connazionale Foliforov. Due uomini della Gazprom al comando.

16.11: l’americano Dombrowski (Cannondale) è secondo all’arrivo a 52″ da Foliforov.

16.09: Cunego paga ben 2’59” dalla vetta.

16.08: alle 16.19, con Fugslang, inizieranno a partire i primo 10 della classifica generale.

16.02: Taaramae cede tantissimo nella seconda parte e chiude secondo a 1’17” da Foliforov.

15.58: Firsanov (Gazprom) precede di un secondo Taaramae all’intermedio.

15.52: lo spagnolo De La Cruz (Etixx) secondo all’intermedio a 4 secondi da Taaramae.

15.47: Foliforov (Gazprom) si porta al comando al traguardo con 1’25” su Boswell.

15.42: miglior intermedio per l’estone Rein Taaramae (Katusha) con ben 17 secondi di vantaggio su Foliforov.

15.37: Simone Petilli (Lampre) è quarto all’arrivo a 30 secondi da Boswell.

15.35: Forivorov (Gazprom) transita davanti al primo intermedio con 4 secondi su Wellens.

15.28: cambia ancora la piazza d’onore, ora c’è Tim Wellens alle spalle di Boswell.

15.20: si inserisce in seconda piazza lo spagnolo David Lopez Garcia del Team Sky.

15.00: nuovo miglior tempo per lo statunitense del Team Sky, Ian Boswell, che ferma il cronometro a 30:04.

14.43: si susseguono le partenze. Questo per ora l’ordine d’arrivo:
1 Rybalkin (GAZ) 30:36
2 Ovechkin (GAZ) +1:00
3 Kadri (ALM) +1:18
4 Boem (BAR) +1:58
5 Timmer (TGA) +2:10

14.23: 30’36” per Rybalkin all’arrivo, nuovo miglior tempo.

14.09: arrivano anche i primi riferimenti a fine gara. Cheng Ji ha il miglior tempo parziale.

13.55: con i passaggi si abbassano i tempi, Ovechkin sotto i 10′ al primo intermedio.

13.51: per ora al comando Genki Yamamoto

13.41: il primo rilevamento cronometrico è posto dopo 4 chilometri e 400 metri.

13.34: stanno partendo i primi atleti, quelli che occupano le ultime posizione in classifica generale. Difficile possano essere protagonisti oggi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

PHOTO CREDIT: ANSA – PERI – Comunicato Stampa Rcs Sport

Lascia un commento

Top