LIVE – Giro d’Italia 2016 in DIRETTA: Ciccone trionfa a 21 anni, Jungels in maglia rosa

Nibali-Pier-Colombo.jpg

Inizia la seconda settimana del Giro d’Italia e si comincia a sentire il profumo di montagne. Decima tappa oggi: dopo il giorno di riposo si riparte da Campi Bisenzio e si arriverà in vetta a Sestola, con il GPM di prima categoria di Pian del Falco da percorrere a soli 30 chilometri dal traguardo. Dunque c’è spazio per rivoluzionare la classifica generale: chi avrà coraggio ed energie dovrà attaccare sin dalla penultima ascesa. OA Sport, come ogni giorno, vi accompagnerà con la DIRETTA LIVE della tappa sin dalle prime pedalate per non tralasciare neanche un avvenimento. La cronaca inizierà alle 11.10 in contemporanea con lo start del plotone.

La presentazione della tappa

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

Grazie per averci seguito, seguono tutti gli aggiornamenti: cronaca, classifica generale, pagelle, etc. Buona serata!

17.06: ufficiale. Bob Jungels nuova maglia rosa del Giro con 26″ di vantaggio su Amador. Valverde ha guadagnato 4 secondi a Nibali.

17.04: Amador quasi ripreso alla fine. Valverde guadagna 2-3 secondi su Nibali. La nuova maglia rosa dovrebbe essere Jungels. Arriva solo ora Brambilla, che ha lavorato per il più giovane compagno di squadra.

17.02: a 21 anni, al debutto al Giro, Giulio Ciccone (Bardiani) conquista una meritatissima vittoria davanti a Rovny. Ora attendiamo i migliori, con Amador che sta guadagnando tanto.

17.01: ultimo chilometro per Giulio Ciccone!

16.59: Zakarin accelera nel gruppo dei big.

16.58: si stacca Brambilla a 2 km dall’arrivo. La maglia rosa ha lavorato per la maglia bianca, Jungels…

16.56: Ciccone sta addirittura guadagnando sul gruppo maglia rosa. Amador sta guadagnando 53″ su Brambilla, Nibali e tutti gli altri. E’ maglia rosa virtuale. Forse i big lo stanno sottovalutando troppo…

16.55: Ciccone verso la vittoria! A soli 21 anni! 33″ su Rovny. Che bel corridore.

16.53: la maglia rosa Brambilla da solo a tirare il gruppo dei favoriti, non ottiene nessun cambio dal compagno di squadra Jungels…E intanto Amador guadagna terreno e potrebbe andare a prendersi la vetta della classifica.

16.52: 12 secondi di vantaggio per Ciccone su Rovny. 4,5 km all’arrivo.

16.50: è Rovny il pericolo principale per Ciccone, più distanti Cunego e Atapuma. Gruppo maglia rosa a 2’02”.

16.49: Ciccone sta andando davvero fortissimo! Può farcela! 6 km all’arrivo.

16.47: Ciccone imbocca la salita finale verso Sestola. Il suo primo inseguitore è il russo Rovny.

16.46: 8,4 km all’arrivo, tra poco terminerà la discesa e comincerà l’ultima salita. Brambilla con carattere si riporta sui migliori.

16.44: Brambilla sta rischiando tutto e guadagna terreno. La maglia rosa si riporta a 11″ dal gruppetto dei favoriti. Scivolata per Pirazzi, che dà addio ai sogni di vittoria.

16.41: Ciccone scatenato! Ci sa fare, eccome, anche in discesa! Ricordiamo che l’azzurro dovrà affrontare l’ultima salita verso Sestola, 6% di pendenza media. Dietro Amador attacca e prende vantaggio rispetto a Nibali e tutti i big.

16.39: 2’39” per il gruppo dei big al GPM da Pirazzi, Ciccone e Cunego. Pirazzi e Cunego si toccano in discesa e rischiano di cadere. Ciccone si avvantaggia ed è solo al comando.

16.38: Brambilla ha 18″ dal gruppo di Nibali e Valverde. In discesa potrebbe provare a rientrare.

16.36: Cunego vince il GPM davanti a Ciccone e Pirazzi. Il vincitore del Giro d’Italia 2004 tornerà in maglia azzurra.

16.35: molto, molto bene Ciccone (classe 1994). L’Italia potrebbe aver trovato un nuovo scalatore di caratura internazionale per il futuro. Scattano Pirazzi e Cunego per i punti del GPM.

16.33: si stacca Gianluca Brambilla! Oggi la maglia rosa potrebbe cambiare padrone. Il ritmo dell’Astana sta facendo male.

16.32: davanti restano 3 italiani: Ciccone, Pirazzi e Cunego. Attenzione, sta facendo fatica la maglia rosa Gianluca Brambilla!

16.31: ripreso Preidler, in 5 al comando.

16.30: Ciccone, Pirazzi, Cunego e Atapuma. Sono rimasti in 4 all’inseguimento di Preidler, che ora fatica su pendenze impervie per le sue caratteristiche.

16.29: Ciccone e Pirazzi portano gli inseguitori a 19″ da Preidler. Nibali pedala bene nelle prime posizioni del gruppo maglia rosa, tallonato da Valverde.

16.27: siamo nel tratto più duro della salita. Ciccone e Pirazzi provano a staccare i rivali, mentre il vantaggio di Preidler è salito a 28″. Astana a tutta nel gruppo maglia rosa…

16.25: Nibali mette Valerio Agnoli in testa al gruppo maglia rosa. Un accelerazione che fa subito male: si stacca Tom Dumoulin.

16.24: 20 km all’arrivo. Tra 2 km avremo il tratto più duro di Pian del Falco. 4 km al 9% di pendenza media!

16.22: tornano ad essere 10 gli inseguitori di Preidler, tenuto a 25″ di distanza. Ma a breve cambierà tutto…

16.21: mancano 4 km al tratto più duro della salita.

16.18: Pirazzi, Zodl e Brown rientrano su Bonnafond, Cunego e Atapuma. I sei si trovano a 28″ dal leader Preidler.

16.12: Bonnafond, Cunego e Atapuma a 23″ da Preidler. Gruppo maglia rosa stabile a 3’51”, per ora nessuno prende l’iniziativa. Nibali e Valverde sono nelle prime posizioni, subito dietro Brambilla.

16.09: Preidler resta davanti, Atapuma si lancia al suo inseguimento. Il gruppo maglia rosa a 3’45” tirato dalla Etixx di Brambilla.

16.00: anche la Lampre in testa al gruppo maglia rosa a forzare l’andatura. Diego Ulissi vuole provarci per la tappa? Intanto per i fuggitivi è iniziata la difficilissima salita di Pian del Falco, GPM di prima categoria di 17 km, pendenza media del 5,6%, con punte del 13%. Gli ultimi 4 km hanno una pendenza media del 9%…

15.54: sui 4′ il ritardo del gruppo che ora però aumenta il ritmo.

15.53: sempre più vicini all’ultima salita. Davanti Preidler prova in solitaria, in gruppo invece si porta a condurre l’andatura l’Astana.

15.50: si aggiudica il traguardo volante Georg Preidler.

15.42: molto stabile la situazione in corsa. Circa 40 all’arrivo, sempre 4’30” il vantaggio dei fuggitivi. C’è grande attesa per il GPM di Pian del Falco, che inizierà tra una decina di chilometri.

15.31: 50 chilometri al traguardo, 4’30” di vantaggio per la fuga sul gruppo.

15.27: restano in 12 davanti, dopo il gran lavoro si stacca Nicola Boem.

15.13: sotto i 5′ il ritardo del gruppo.

15.11: nel gruppo al comando tira solo Nicola Boem, in favore del compagno di squadra Stefano Pirazzi.

15.08: 5′ il vantaggio sul gruppo, sempre guidato dalla compagine della Maglia Rosa. 64 chilometri all’arrivo.

14.57: questi i corridori al comando: Nicola Boem (Bardiani-CSF), Stefano Pirazzi (Bardiani-CSF), Damiano Cunego (NIPPO-Fantini), Guillaume Bonnafond (Ag2r La Mondiale), Riccardo Zoidl (Trek-Segafredo), Georg Preidler (Giant-Alpecin), Ivan Rovny (Tinkoff), Giulio Ciccone (Bardiani-CSF), Darwin Atapuma (BMC), Egor Silin (Katusha), Nathan Brown (Cannondale), Giovanni Visconti (Movistar), Przemyslaw Niemiec (Lampre-Merida).

14.54: il gruppetto inseguitore sta per raggiungere i fuggitivi. Ora si formerà un gruppo di 13 uomini davanti. Gruppo distante sempre di circa 6′.

14.45: 80 chilometri all’arrivo.

14.35: restano Visconti e Niemiec davanti, si stacca Nicola Boem.

14.31: è la Etixx Quick Step della Maglia Rosa Gianluca Brambilla a guidare il gruppo.

14.19: cinque minuti di vantaggio per i fuggitivi sul gruppo.

14.05: i fuggitivi sono in testa con 1′ di vantaggio sugli inseguitori. A 4′ il gruppo Maglia Rosa.

13.42: situazione stabile ora. Si avvicinano gli inseguitori ai fuggitivi, gruppo sempre a 3’30”.

13.27: UFFICIALE! Si ritira Mikel Landa

13.20:

FUGGITIVI: Giovanni Visconti (Movistar), Nicola Boem (Bardiani), Przemyslaw Niemiec (Lampre – Merida).

INSEGUITORI: Damiano Cunego (NIPPO-Fantini), Guillaume Bonnafond (Ag2r La Mondiale), Riccardo Zoidl (Trek-Segafredo), Georg Preidler (Giant-Alpecin), Ivan Rovny (Tinkoff), Giulio Ciccone (Bardiani-CSF), Darwin Atapuma (BMC), Igor Anton (Dimension Data), Egor Silin (Katusha), Nathan Brown (Cannondale) staccati di 2’30”.

GRUPPO MAGLIA ROSA: staccato di 3’40”

MIKEL LANDA: staccato di 6′.

13.20: media altissima dopo due ore di gara. Siamo sopra i 40 km/h.

13.11: riepiloghiamo la situazione, è già successo di tutto in questa prima parte di gara. I corridori sono appena transitati sulla salita di Pietracolora. Davanti ci sono Visconti (primo al GP), Boem e Niemiec. Alle loro spalle un gruppetto formato da Cunego, Bonnafond, Zoidl, Preidler, Rovny, Ciccone e Atapuma, poi il gruppo a poco più di 3′ di distacco. Lontanissimo Mikel Landa.

12,58: 2 minuti il vantaggio dei tre fuggitivi: Visconti, Boem e Niemec.

12,50: il problema principale per Landa è che mancano ancora 150 km al traguardo. Il gruppo si appresta ad affrontare la seconda asperità di giornata: Pietracolora, una salita di 8 km al 6,7 % di pendenza media.

12,43: nulla da fare per l’iberico. Landa ha addirittura 6 minuti di distacco dal gruppo dei migliori, mentre cadono le prime goccioline di pioggia sulla corsa.

12,40: oltre 3 minuti il distacco di Landa. Vedremo se il capitano del Team Sky saprà reagire nei prossimi km.

12,30: problemi per Landa nella notte, si attende di capire la natura di queste problematiche. Intanto Nicola Boem e Przemmyslaw Niemec raggiungono Visconti.

12,22: il primo GPM di giornata è di Giovanni Visconti, poi a 30 secondi il gruppo regolato dalla maglia azzurra Tim Wellens.

12,20: COLPO DI SCENA! Enorme fatica per Mikel Landa. Lo spagnolo ha già quasi 3 minuti di ritardo dal gruppo Maglia Rosa!

12,05: scatto di Giovanni Visconti e Francesco Manuel Bongiorno. Scopriamo cosa farà adesso la Etixx-Quick Step, che fino ad ora ha chiuso ogni tentativo.

11,48: inizia la prima asperità di giornata. Il gruppo compatto è sulle prime rampe del Passo della Collina: 12,7 km al 5,3 % di pendenza media. Vedremo se lungo questo GPM di terza categoria il plotone lascerà formare la fuga odierna.

11,39: ci prova anche Jack Bobridge, ma l’azione dell’australiano è stoppata dal gruppo che, per il momento, non lascia andar via alcuna fuga.

11,32: subito un tentativo di fuga da parte di Eugenio Alafaci, Damiano Cunego ed il norvegese Vegard Stake Laengen, ma il gruppo rintuzza immediatamente il gap.

11.15: Molto carico Gianluca Brambilla, attualmente maglia rosa: “Mi piacerebbe portare questa maglia a casa mia, ci arriviamo domani, farò di tutto per riuscirci”.

11.11: ci sarà un trasferimento di circa 5 km per arrivare al km 0 per dare il via ufficiale

11.10: mancano davvero pochi minuti alla partenza della decima tappa del Giro d’Italia da Campi Bisanzio a Sestola

11.05: il Team Katusha ha deciso di escludere il russo Tsatevich, dopo le numerose penalizzazioni subite dal corridore nella crono di domenica

11.02: Questi attualmente i leader delle varie classifiche: Gianluca Brambilla (maglia rosa), Bob Jungels (maglia bianca), Andrè Greipel (maglia rossa) e Tim Wellens (maglia azzurra)

11.00: Buongiorno e benvenuti alla nostra diretta scritta. Il Giro d’Italia riparte con la decima tappa (Campi Bisanzio/Sestola)

Foto: Pier Colombo

Lascia un commento

Top