LIVE – Giro d’Italia 2016, 17a tappa in Diretta: festival per velocisti a Cassano d’Adda

Giacomo-Nizzolo-Trek-Factory-Foto-Gianluca-Santo2-e1453024836265.png

196 chilometri e pochissime difficoltà altimetriche per la 17esima tappa del Giro d’Italia 2016: una giornata dedicata ai velocisti a precedere il trittico finale che deciderà la corsa rosa. Partenza da Molveno, arrivo a Cassano d’Adda passando per Brescia. Considerati i tanti ritiri, favori del pronostico che penderanno sulle spalle di Giacomo Nizzolo, maglia rossa del Giro, e su Sacha Modolo, lo scorso anno vincente in due tappe ma ancora a secco in questa 99esima edizione. L’alfiere della Trek-Segafredo originario di Muggiò, sede di partenza della tappa di domani, è ancora alla ricerca della prima affermazione della carriera al Giro e sbloccarsi vicino a casa, proprio alla vigilia della sua festa, avrebbe un sapore ancora più speciale. Come sempre, OA Sport vi offrirà la Diretta scritta integrale della frazione a partire dalle 12.35, ovvero quando i corridori prenderanno il via.

La tappa di oggi 

Clicca F5 per aggiornare la pagina

17.07: Nizzolo secondo, il più forte in volata. Poi Arndt, Modolo e Trentin.

17.05: ROGER KLUGE! Il pistard della Iam ha ripreso Pozzato e l’ha scavalcato imponendosi in solitaria. Finale spettacolare nella 17esima tappa del Giro d’Italia

17.04: PIPPO POZZATO! PARTE LUI ALL’ULTIMO CHILOMETRO!

17.03: Colbrelli va per prati ma riesce a rimanere in sella.

17.02: si sta esaurendo l’azione ma comunque applausi a Daniel Oss (BMC), Pavel Brutt (Tinkoff), Eugert Zhupa (Wilier-Southeast), Lars Bak (Lotto Soudal), Ignatas Konovalovas (FDJ) e Maxim Belkov (Katusha) che ci hanno provato. Solo 7” ma mancano 2 chilometri.

17.00: siamo ai -5! Una decina di secondi che restano a dividere gli attaccanti dal gruppo, altra accelerazione della Lampre-Merida per Modolo.

16.57: risale il vantaggio! 17”, 7 chilometri! Anche la Movistar e la LottoNL-Jumbo davanti.

16.53: tirata della Etixx-QuickStep che riporta il gruppo a 13”. Sembra meno brillante l’azione dei battistrada.

16.52: 12 chilometri, poco più di 20” da gestire.

16.48: la Lampre-Merida si è messa davanti con Valerio Conti ma l’apporto della formazione italiana potrebbe essere maggiore. Forse stacco sacrificando la possibilità di vincere con Modolo per puntare alla maglia rossa con Ulissi nelle prossime tre tappe.

16.46: e sale ancora il gap! Oltre i 30” per i 6 al comando che però faticano a trovare il giusto accordo con Zhupa che spesso e volentieri salta i cambi.

16.43: Bak sprona i compagni di fuga!

16.42: 24” di vantaggio a 20 chilometri dal traguardo! Stanno guadagnando gli attaccanti che sono a tutta.

16.38: si ricompattano i due gruppetti a 22 chilometri dal traguardo. Il plotone ad una ventina di secondi.

16.31: attacco dopo il traguardo volante dal gruppo! Sono Bak (Lotto-Soudal), Konovalovas (FDJ) e Belkov (Katusha). Meno di 1′ di ritardo dalla testa della corsa, Dimension Data, Trek-Segafredo e Lampre-Merida guidano il plotone.

16.27: volata anche in gruppo con Nizzolo che ha preceduto Ulissi, entrambi in lotta per la maglia rossa.

16.26: volata tra Zhupa e Oss al traguardo volante di Calcio. Sembra sia passato Oss per prima in attesa del photofinish.

16.08: vantaggio che scende sotto i 2 minuti.

16.00: 50 km all’arrivo. 2’09” il ritardo del gruppo maglia rosa.

15.31: ora il gruppo maglia rosa si porta a 3’38”. Tutto sotto controllo in vista della volata.

15.20: al GP di Sant’Eusebio Oss transita davanti a Zhupa e Brutt. 4’20” il vantaggio dei fuggitivi che stanno per arrivare a Brescia.

14.51: il gruppo tiene a bada i fuggitivi, ora il margine è di 4’29”.

14.20: dopo 80 km Oss, Brutt e Zhupa mantengono 5’10” sul gruppo maglia rosa tirato dalla Trek di Nizzolo, a caccia del primo successo di tappa al Giro d’Italia. Il velocista dovrà fare i conti in primis con Modolo (Lampre).

13.27: sale a 5’27” il margine dei 3 battistrada.

13.10: 5′ di ritardo!

12.50: il gruppo lascia margine, 1’45” di ritardo.

12.43: primo tentativo di fuga da parte di Daniel Oss (BMC), Pavel Brutt (Tinkoff) ed Eugert Zhupa (Wilier-Southeast). Il loro vantaggio è già prossimo al minuto.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Tag

Lascia un commento

Top