Golf, Matteo Manassero stacca il pass per gli US Open, nulla da fare per Paratore ed Edoardo Molinari

Manassero-federgolf.jpg

Buone notizie per il golf azzurro. Matteo Manassero è riuscito a qualificarsi per l’US Open 2016, secondo Major stagionale che si terrà sul green dell’Oakmont CC (Pennsylvania, Stati Uniti) dal 16 al 19 giugno.

Il giovane veronese è giunto nono nell’US Open Qualifying, kermesse tenutasi sui due tracciati (old e new course) del Walton Health GC di Walton (Inghilterra), e conclusa in una singola giornata sulla distanza di 36 buche. L’azzurro ha terminato i due round con il punteggio di -3, condividendo la nona posizione con lo svedese Peter Hanson, qualificandosi dunque per gli US Open al pari del francese Gregory Bourdy (-9), dello svedese Mikael Lundberg (-7), dell’inglese Lee Slattery (-6), dei transalpini Gregory Wattel e Gary Stal, degli inglesi Matthew Baldwin ed Andrew Johnston, e dello svedese Alex Noren, quarti con -4.

Nulla da fare per Renato Paratore (+3), ed Edoardo Molinari, che ha alzato bandiera bianca al termine del primo percorso.

Soddisfatto Franco Chimenti, Presidente della Federazione Italiana Golf: “La qualificazione di Manassero agli US Open conferma che si sta verificando ciò che tutti aspettiamo da tempo, ovvero il recupero di questo giovanissimo giocatore. Sarebbe importantissimo non solo per il golf, ma per tutto lo sport italiano”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Foto:Federgolf

Lascia un commento

Top