Golf, DDF Irish Open: McIlroy profeta in (quasi) patria, Paratore 58°

Rory-McIlroy.jpg

McIlroy con il trofeo dell'Irish Open


Si è chiuso sul green di Straffan, nella contea di Kildare, l’Irish Open che, oggi, ha completato la terza giornata, prima di celebrare l’ultimo round.

Rory McIlroy, nordirlandese, con un bel giro da 69;-3 ha trionfato con un totale di 276 colpi; le 18 buche odierne sono state completate dal vincitore con due birdie, due bogey e lo splendido eagle all’ultima buca che gli ha permesso un successo netto.

In seconda piazza si sono classificati il gallese Bradley Dredge e lo scozzese Russell Knox, con tre lunghezze di distacco a completare un podio tutto anglosassone; dominio esteso anche alla quarta posizione appannaggio dell’inglese Matthew Southgate a 280.

Al quinto posto la coppia tedesca formata da Martin Kaymer e Maximilian Kieffer, a pari merito con l’altro inglese Tyrrell Hatton; 282 il loro punteggio finale.

Dopo Marc Warren, lo scozzese, anche l’inglese Danny Willett, altro grande protagonista delle prime due giornate, ha perso diverse posizioni, entrambi hanno finito al 23°posto.

Qualche gradino è stato, invece, scalato dall’azzurro Renato Paratore, che ha terminato 58°, con 295 colpi e un 71;-1 nella giornata finale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

Foto: European Tour Twitter

Lascia un commento

Top