Golf, AfrAsia Bank Mauritius Open: Dodt fa il vuoto, gran rimonta di Edoardo Molinari

1977236_731159193583158_1244561367_n.jpg

Edoardo Molinari


Nella seconda giornata sul Four Seasons GC green di Anahita, nell’arcipelago delle Mauritius, l’australiano Andrew Dodt ha incrementato il suo vantaggio sugli inseguitori.

Per il capoclassifica un giro da 70:-2, contraddistinto da 5 birdie; se non ci fosse stato un double bogey alla buca numero 13, Dodt avrebbe probabilmente scavato un divario incolmabile. In ogni caso è saldamente al comando con 136 colpi.

A quota 139 l’inseguitore più prossimo è il sudcoreano Jeunghun Wang, reduce dal successo in Marocco, mentre in terza posizione si è assistito ad una clamorosa rimonta del belga Nicolas Colsaerts, che ha guadagnato ben 68 posizioni, essendo stato il migliore della giornata odierna con un solidissimo -7, per un totale di 140 colpi.

Affiancato al fiammingo, si trova Siddkur Rahman del Bangladesh, mentre al 5° posto vi è un altro protagonista di un recupero “monstre”, ovvero l’inglese Ross McGowan, con 142 colpi.

Ottima anche la performance di Edoardo Molinari che balza al 10° posto, 12 posizioni meglio di ieri, con un percorso odierno di 72; par, identico alle prime 18 buche, ma oggi le prestazioni, salvo rare eccezioni, sono state inferiori rispetto a 24 ore prima, questa è la ragione del salto in classifica dell’azzurro.

Per quanto attiene agli altri italiani, Nino Bertasio è 57° con 149 colpi, mentre non hanno passato il taglio Francesco Laporta, che non si è confermato dopo lo splendido inizio della settimana scorsa a Rabat e Nicolò Ravano, rispettivamente 74° e 114°.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

 

Lascia un commento

Top