Giro d’Italia 2016, Mikel Landa: “Grande opportunità correre da capitano del Team Sky. Sarà difficile battere Nibali”

13062504_10154288565014873_5921755717387265618_n1.jpg

Giornata di conferenze stampa per il Giro d’Italia 2016. La Corsa Rosa è ormai vicina. Il duello tanto pronosticato tra Vincenzo Nibali e lo spagnolo Alejandro Valverde potrebbe allargarsi, come spesso accade al Giro, ad ulteriori protagonisti. Non si può non citare l’iberico Mikel Landa, abile scalatore del Team Sky. Fresco vincitore del Giro del Trentino, Mikel crede di poter migliorare ancora la forma palesata nella corsa delle dolomiti: “Ho ricominciato a correre solo poco tempo fa, quindi non penso di aver già raggiunto il massimo della mia forma al Giro del Trentino. Sono convinto di poter ancora migliorare”.

Il Team Sky spenderà preziose energie anche nelle tappe destinate ai velocisti, avendo nel roster Elia Viviani, autentica freccia degli sprint. Landa non è affatto preoccupato: “Non è un problema avere anche un velocista in squadra. Se vincesse alzerebbe il morale di tutti”.

Landa sarà dunque uno degli avversari di Nibali per la classifica generale. I due erano compagni di squadra nell’Astana. Lo spagnolo nutre profondo rispetto verso lo Squalo: “E’ sicuramente una grande opportunità essere il capitano del Team Sky al Giro d’Italia. In gara c’è anche Vincenzo Nibali con cui ho corso all’Astana…E’ un corridore molto forte, sia in discesa sia in salita. E’ potente. Sarà difficile batterlo”.

Foto: pagina Facebook Team Sky

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top