Giro d’Italia 2016: le previsioni meteo dell’ottava tappa Foligno-Arezzo. Sterrato bagnato?

T08_Arezzo_alt-PRE1.jpg

Ci aspetta un sabato di grandi emozioni al Giro d’Italia. Ottava tappa, partenza da Foligno e arrivo in quel di Arezzo: non un tappone alpino, ma una frazione che può essere davvero insidiosa per tutti. Prima parte senza difficoltà, sul finale, entrati in Toscana, si inizia a far sul serio. Protagonista sarà l’Alpe di Poti, salita di seconda categoria: 10 chilometri totali, dei quali circa 6 in sterrato, con pendenze che spesso andranno anche oltre il 10%. Fondamentale sarà anche vedere le condizioni meteo. 

Il maltempo in questi giorni sta colpendo gran parte dell’Italia, ma soprattutto il Centro. Pioggia prevista sin dalla partenza di Foligno: cielo coperto sin dalle prime ore del mattino, con precipitazioni che inizieranno dalle 10. Temporali quasi certi in quel di Arezzo, dove è posto lo striscione del traguardo, ma anche luogo dove inizierà l’ascesa dell’Alpe di Poti. Con un tratto di sterrato bagnato potremmo davvero assistere ad una giornata da tregenda, con biciclette che saliranno a fatica verso il GPM. Da fare attenzione ovviamente anche alle cadute, problema principale in una frazione simile.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top