Giro d’Italia 2016, DIRETTA LIVE Ponte-Roccaraso: inizia la salita finale. Vince Wellens, Dumoulin guadagna

Diego-Ulissi.jpg

Buongiorno e benvenuti alla Diretta Live della sesta tappa del Giro d’Italia 2016, da Ponte a Roccaraso (Aremogna). Si tratta del primo arrivo in salita della corsa rosa. Pur su un’ascesa non irresistibile (ma comunque lunga ben 17 km), i big non potranno più nascondersi. Oggi si capirà davvero come stanno gli uomini di classifica. Il meteo (prevista pioggia) potrebbe poi ulteriormente mescolare le carte. Domenico Pozzovivo potrebbe tentare un attacco, così come il colombiano Esteban Chaves. Si tratta di un arrivo perfetto per Alejandro Valverde, ma anche per Diego Ulissi, a caccia del secondo successo di tappa. Da valutare la tenuta in salita della maglia rosa Tom Dumoulin, mentre Vincenzo Nibali potrebbe far lavorare la squadra per mettere in difficoltà gli avversari. Si comincia alle 12.50. Buon divertimento!

Scopri la tappa di oggi

Clicca F5 per aggiornare la pagina

17.29: Landa e Nibali perdono quasi 20 secondi da Dumoulin all’arrivo. L’olandese consolida la maglia rosa.

17.29: dietro allungano Chaves e Majka, Nibali non ne ha! Fuglsang chiude secondo davanti a Zakarin e Dumoulin.

17.27: Wellens conquista la sua prima vittoria al Giro d’Italia. Ora occhio agli uomini di classifica.

17.26: Dumoulin, Pozzovivo e Zakarin hanno ripreso Fuglsang e Siutsou. La maglia rosa sta guadagnando 20 secondi su Nibali, Valverde e Landa!!! Incredibile.

17.24: vanno via Dumoulin, Pozzovivo e Zakarin!

17.23: ripreso Nibali, parte al contrattacco la maglia Rosa Dumoulin! E ora Nibali fatica!

17.22: SCATTA VINCENZO NIBALI!!!

17.20: Fuglsang e Siutsou stanno andando a riprendere Didier, Zhupa e Bisolti. Con Wellens ormai vincitore, i big potranno giocarsi gli abbuoni per seconda e terza piazza.

17.19: 4 km all’arrivo per Wellens. Tra poco il belga troverà 2 km di pianura, prima del chilometro finale all’8%.

17.18: ora il gruppo maglia rosa accelera con la Movistar e Fuglsang perde terreno.

17.15: la situazione a 5 km dall’arrivo. Wellens solo al comando, seguito da Bisolti e Didier. A 3’36”  Fuglsang e Siutsou, a 4’14” il gruppo maglia rosa.

17.14: Bisolti stacca Didier per la seconda posizione. Intanto Fuglsang e Siutsou continuano a guadagnare. 47″ sul gruppo maglia rosa.

17.12: 6,5 km all’arrivo per Wellens, che non perde quasi nulla rispetto al gruppo maglia rosa. Fuglsang e Siutsou mantengono 39 secondi su Dumoulin e tutti i big.

17.10: la Movistar viene in soccorso alla Giant Alpecin di Dumoulin e si mette in testa al gruppo maglia rosa. Davanti Wellens sta volando verso la vittoria.

17.08: Bisolti ha ripreso Didier al secondo posto, ma Wellens ha ormai oltre un minuto di vantaggio. Continua a crescere il margine di Fuglsang e Siutsou sul gruppo maglia rosa: 40 secondi.

17.06: 10 km all’arrivo per Wellens. Fuglsang ha 36 secondi di vantaggio su Dumoulin ed è maglia rosa virtuale.

17.05: 32 secondi di vantaggio per Fuglsang sul gruppo maglia rosa.

17.04: gruppo maglia rosa nel tratto più duro della salita, 12%. Siutsou ha ripreso Fuglsang.

17.03: Siutsou Kanstantsin (Dimension Data) sta per andare a riprendere Fuglsang.

17.00: Fuglsang ha già guadagnato 24 secondi sul gruppo maglia rosa. Ora Dumoulin è costretto a mettere davanti la sua squadra (Giant). Il danese, infatti, è distante appena 35 secondi in classifica. Davanti Wellens è solo con 48″ di margine su Didier.

16.59: attacca Jakob Fuglsang! Il danese è uno dei fedelissimi di Vincenzo Nibali! Lo Squalo fa sul serio….

16.57: Wellens ha 4’52” sul gruppo maglia rosa a 13,5 km dall’arrivo. Dal gruppo principale, sempre tirato a tutta dall’Astana, si stacca Damiano Cunego.

16.55: Wellens è solo, Didier ha già una quindicina di secondi di distacco. Più indietro Zhupa e Bisolti.

16.53: ripreso Didier, parte al contrattacco il belga Wellens (Lotto-Soudal). Intanto dietro Nibali mette tutta l’Astana a tirare per aumentare il ritmo!

16.52: attacca il lussemburghese Didier (Trek) tra i fuggitivi.

16.49: si stacca subito Ligthart. Restano in 4 davanti.

16.48: iniziata la salita finale di Roccaraso verso Aremogna.

16.44: 20 km all’arrivo, sta per iniziare la salita di Roccaraso! 6’50” il vantaggio di Ligthart, Wellens, Didier, Zhupa e Bisolti.

16.39: caduta per Matteo Tosatto (Tinkoff).

16.33: gruppo maglia rosa tirato dalla OricaGreenEdge, che accelera. Chaves vuole provare qualcosa i chiave classifica generale?

16.32: caduta in gruppo per Manuel Bongiorno.

16.28: 30 km all’arrivo,  Ligthart, Wellens, Didier, Zhupa e Bisolti mantengono 8’31” di vantaggio. 13 km all’inizio della salita di Roccaraso. E’ Wellens a questo punto il grande favorito per oggi.

16.21: 8’51 per i fuggitivi. Ormai è fatta! Si giocheranno il successo sull’ascesa finale.

16.15: 35 km all’arrivo, 8 minuti di vantaggio. I cinque in fuga dovrebbero giocarsi la vittoria. Ai -17 inizierà la salita di Roccaraso.

16.08: 7 minuti per Lighart, Wellens, Didier, Bisolti e Zhupa. Il gruppo, tirato dalla Giant, non sembra essere intenzionato a ricucire.

16.06: in vantaggio supera i 6 minuti a 44 km dall’arrivo. I fuggitivi iniziano ad avere qualche speranza di poter andare fino all’arrivo.

15.58: 5’46”, il margine si è stabilizzato.

15.51: 5’42” il vantaggio dei fuggitivi a 53 km dal traguardo. Il gruppo maglia rosa è tirato dalla Lampre di Diego Ulissi, che evidentemente vuole provarci anche oggi.

15.42: caduta senza conseguenze per Valerio Agnoli (Astana).

15.39: Ligthart, Wellens e Didier hanno ripreso Zhupa e Bisolti. Ora 5 uomini al comando con 4’32” sul gruppo maglia rosa a 61 km dall’arrivo.

15.32: si lanciano al contrattacco Ligthart, Wellens e Didier. Il loro ritardo da Zhupa e Bisolti è di 2’20”. Gruppo maglia rosa a 3’05”.

15.27: intanto il plotone si ricompatta.

15.19: Zhupa e Bisolti sono di nuovo insieme. Il loro vantaggio sul gruppo è tornato a salire: ora sono 3 minuti a 72 km dal termine.

15.10: la discesa ha frastagliato il gruppo in più tronconi.

15.07: Zhupa ha 22″ su Bisolti e 54″ sul gruppo, ripreso Kolobnev.

15.03: Bisolti e Kolobnev si rialzano, resta davanti il solo Zhupa. 84 km all’arrivo.

15.02: si è ridotto drasticamente il vantaggio degli uomini in fuga, solo 1’50”. Terminata la discesa e rispunta il sole.

14.57: l’asfalto è bagnato, ora la Movistar in testa al gruppo maglia rosa.

14.50: inizia la discesa per i 3 fuggitivi, attenzione al vento. Bisolti è transitato per primo al GPM. 2° Kolobnev, 3° Zhupa.

14.40: 3 km al GPM, 5’53” il vantaggio di Kolobnev, Bisolti e Zhupa.

14.32: il gruppo per ora è tirato dalla Giant della maglia rosa Tom Dumoulin. Nessun segnale da Movistar e Astana.

14.22: il vantaggio dei fuggitivi sale a 7 minuti.

13.59: andatura regolata sulla salita di Bocca della Selva. Il terzetto mantiene 5’55” di margine.

13.48: iniziata la prima salita di giornata. 18 km, pendenza media del 5,8%.

13.45: sale a 5’57” il vantaggio di Kolobnev, Bisolti e Zhupa. Sta per iniziare la salita di Bocca della Selva.

13.38: sale a 4’08” il ritardo del gruppo a Cerreto Sannita.

13.31: Kolobnev transita per primo al traguardo volante.

13.24: ecco la fuga di giornata. Kolobnev, Bisolti e Zhupa hanno 2’26” sul gruppo.

13.18: ripresi i quattro fuggitivi, gruppo compatto.

13.12: ha smesso di piovere e spunta un raggio di sole.

13.10: Ovechkin, Berlato, Coledan e Martinez provano ad avvantaggiarsi. 13 secondi di vantaggio sul gruppo maglia rosa.

13.02: ha preso il via la sesta tappa del Giro d’Italia. Piove alla partenza.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: comunicato Rcs

Tag

Lascia un commento

Top