Giro d’Italia 2016, DIRETTA LIVE Apeldoorn-Apeldoorn: Dumoulin maglia rosa. Nibali guadagna su Landa

DumouTom.jpg

Buongiorno e benvenuti alla Diretta Live della prima tappa del Giro d’Italia 2016, la Apeldoorn-Apeldoorn, in Olanda. Una cronometro individuale di 9,8 km che può scavare i primi distacchi (di qualche secondo) tra i big che lotteranno per la classifica generale. In questo senso, Vincenzo Nibali proverà a guadagnare qualcosa sullo spagnolo Mikel Landa, di certo non uno specialista delle prove contro il tempo. Il grande favorito per la prima maglia rosa, invece, sarà l’olandese Tom Domoulin, determinato a regalare una gioia al suo pubblico e agevolato dai problemi intestinali che hanno colpito Fabian Cancellara negli ultimi giorni. Si comincia alle 13.45 con Fabio Sabatini. Buon divertimento e buon Giro d’Italia a tutti!

LA STARTLIST DELLA CRONOMETRO

Clicca F5 per aggiornare la pagina

17.13: finisce qui. Tom Dumoulin conquista la prima maglia rosa. L’olandese beffa per una manciata di centesimi il sorprendete sloveno Roglic. Sesto Moreno Moser. Nibali guadagna 5 secondi su Valverde, 11 su Chaves e 21 su Landa. Grazie per averci seguito, appuntamento a domani. Buona serata.

17.12: uno stoico Cancellara chiude ottavo a 14 secondi. Il miglior italiano è Moreno Moser, sesto.

17.11: discreto Ulissi a 29 secondi da Dumoulin.

17.09: si è difeso bene Chaves, a 30 secondi dalla vetta ed a 11 da Nibali.

17.07: Nibali chiude a 19 secondi dalla vetta all’arrivo. Guadagna 5 secondi su Valverde e ben 21 su Landa!

17.06: Cancellara paga 8 secondi da Dumoulin all’intermedio.

17.05: CADUTA PER KUENG! Sfuma la maglia rosa per lo svizzero.

17.03: attenzione, lo svizzero Kueng ha solo 1 secondo di ritardo da Dumoulin a metà gara.

17.02: Nibali ha 7 secondi di ritardo da Dumoulin al primo intermedio. Lo Squalo sta guadagnando 2 secondi su Valverde.

17.00: brutta crono di Majka, solo 2 secondi meglio di Landa. Partito Cancellara.

16.59: Valverde a 24 secondi da Dumoulin all’arrivo. Lo spagnolo ha comunque guadagnato ben 16 secondi sul connazionale Landa.

16.57: arriva Dumoulin. Stesso tempo di Roglic! Olandese davanti per pochi centesimi! Sarà maglia rosa salvo sorprese. Landa malissimo, 57° a 40 secondi.

16.56: TUTTI CON LO SQUALO! E’ partito Nibali!

16.54: male invece Majka, già 19 secondi di ritardo per il polacco, peggio anche di Landa. Partito Uran, il prossimo sarà Nibali.

16.53: bene Valverde, ha solo 8 secondi da Dumoulin a metà gara. Zakarin a 9 secondi.

16.52: Dumoulin è primo all’intermedio con 5’21”. Landa perde già 16 secondi dall’olandese. All’arrivo Jungels è sesto a 13 secondi da Roglic.

16.48: anche Valverde sul percorso! Tra poco Nibali!

16.47: in gara Tom Domoulin, candidato alla vittoria odierna.

16.46: è iniziato anche il Giro d’Italia di Mikel Landa, uno dei grandi favoriti.

16.44: partito anche il pericolosissimo russo Zakarin (Katusha).

16.43: partito il colombiano Chaves, uno dei papabili per la top5 nella generale.

16.37: pazzesco Amador! E’ secondo a 6 secondi da Roglic. E se il costaricense fosse qualcosa di più che un semplice gregario di Valverde?

16.33: partito Davide Formolo (Cannondale).

16.30: Kittel strepitoso, è terzo a 11 secondi. Il tedesco potrà puntare alla maglia rosa nei prossimi giorni grazie agli abbuoni.

16.26: partito Amador, (Costa Rica-Movistar), quarto lo scorso anno.

16.22: ottimo Moreno Moser, è terzo a 12 secondi da Roglic.

16.20: lo sloveno Roglic (Lotto) sconvolge la classifica. E’ primo con 11’03”, 8 secondi meglio di Ludvigsson.

16.16: Wellens perde molto nel secondo tratto e chiude 14° a 20 secondi.

16.12: Tim Wellens (Lotto) si conferma un grande corridore ed è primo a metà gara in 5’23”.

16.11: sul tracciato Moreno Moser (Cannondale), uno degli azzurri più attesi oggi.

16.03: lo svizzero Dillier si inserisce in terza piazza a 8″. In partenza Giovanni Visconti (Movistar).

15.58: l’olandese Keizer è quarto a 9 secondi.

15.52: l’austriaco Preidl si inserisce in terza posizione a 9 secondi da Ludvigsson.

15.43: partito il colombiano Betancour, gregario di lusso di Valverde (Movistar).

15.39: 9° a 20 secondi dalla vetta. Buona prova per il danese Fuglsang (Astana).

15.37: il lituano Navardauskas (Cannondale), uno specialista, non brilla ed ottavo a 18 secondi. Davanti sempre Ludvigsson con 6 secondi di vantaggio su Brandle.

15.33: il belga Roelandts è 15° all’arrivo. Sul tracciato il danese Fuglsang, gregario di lusso di Nibali in Astana.

15.16: Agnoli è 22° a 33 secondi dalla vetta. Il francese Alexandre Geniez (FDJ) fa un’ottima prova, ma è quarto a 13 secondi da Ludvigsson.

15.13: il francese Geniez (FDJ) fa segnare il miglior tempo all’intermedio.

15.10: 11’53” il tempo di Brambilla, a ben 42 secondi dalla vetta. L’azzurro è atteso come possibile corridore da top10 nella generale.

15.07: nessuno riesce ad avvicinare per ora il crono di Ludvigsson.

14.54: lo svedese Tobias Ludvigsson (Giant-Alpecin) si porta al comando in 11’11”, 6 secondi meglio di Brandle.

14.43: miglior intermedio per lo svedese Ludvigsson in 5’27”.14.45: il polacco Wisniowski è secondo a 6 secondi dalla vetta.

14.41: prova discreta del canadese Hesjedal (Trek-Segafredo) a 19 secondi da Brandle.

14.40: Oss paga 22 secondi dalla vetta.

14.37: bene l’estone Kangert, gregario di Nibali in Astana. E’ secondo a 8 secondi da uno scatenato Brandle.

14.33: TEMPONE PER L’AUSTRIACO BRANDLE! 11’17” per il ciclista della Iam, 11 secondi meglio di Hofland. E’ un tempo da primissime posizioni. Il giovane Ciccone, atteso in montagna, paga quasi 1 minuto!.

14.31: Oss paga 10 secondi al primo intermedio.

14.29: intermedio interessante per l’austriaco Brandle (Iam), che si gioca il primato.

14.24: sta per partire Daniel Oss (Bmc).

14.19: il canadese Tuft (OricaGreenEdge) è secondo ad un solo secondo da Hofland.

14.16: alto il tempo di De Marchi, 12’05”.

14.10: l’olandese Moreno Hofland fa impazzire il pubblico locale e piazza il miglior tempo in 11’28”.

14.07: grande recupero del tedesco Greipel (Lotto): indietro di 11 secondi al primo intermedio, il teutonico si è portato al comando con 1 secondo su Vorobyev.

14.06: il miglior tempo per ora all’arrivo è del russo Anton Vorobyev (Katusha) in 11’38”, un secondo meglio del tedesco Knees.

13.57: scattato Alberto Bettiol.

13.48: primi nomi interessanti al via. Alle 13.52 lo spagnolo Herrada, alle 14.02 l’azzurro De Marchi.

13.45: è iniziata ufficialmente la 99ma edizione del Giro d’Italia.

13.36: si comincia alle 13.45 con Fabio Sabatini.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top