Ginnastica, Serie A2 – Bollate trionfa a Torino: Grisetti & Co promosse con Villasanta e Civitavecchia! Maggio da dty

Giada-Grisetti.jpg

Il Centro Sport Bollate vince l’ultima tappa della Serie A2 2016 di ginnastica, chiude la classifica generale al primo posto e conquista una meritatissima promozione nella massima serie, mai stata in discussione durante l’arco dell’intera stagione.

Le lombarde si sono imposte al PalaVela di Torino con 131.150 punti, infilando il terzo successo dopo quelli di Rimini e Ancona. Un’affermazione netta e chiara che suggella la cavalcata compiuta da una superlativa Giada Grisetti (14.100 al volteggio, 14.150 alle parallele, 13.450 alla trave, 12.900 al corpo libero), affiancata da Emma Grisetti, Caterina Cereghetti, Deborah Salmina Arroyo.

La Lombardia, culla della Polvere di Magnesio, si prende anche un altro posto per la prossima Serie A1: ci pensa la Robur et Virtus Villasanta che grazie al secondo posto odierno (129.550) blinda la terza piazza nella classifica generale, ultima utile per poter brindare sul palco del palazzetto olimpico piemontese. Un inseguimento che si concretizza per Martina Maggio (ha portato per la prima volta il doppio avvitamento al volteggio 13.200, 14.100 alle parallele, 14.450 al corpo libero e 12.550 alla trave) che ha trascinato le compagne Lara Bucciarelli, Rebecca De Rosa, Maelle Tollet, Linda Brambilla, Ylea Tollet.

La prossima Serie A1 femminile vedrà ai nastri di partenza ben 6 società lombarde (Brixia Brescia, Gal Lissone, Pro Lissone, Estate 83 Lograto a meno di una clamorosa retrocessione odierna, Sport Bollate e Villasanta) cioè la meta delle formazioni iscritte.

La terza promozione è tutta per Civitavecchia, oggi quarta (126.700) ma seconda nella classifica generale: lacrime di gioia per Giulia Bencini, Eleonora Orlandi, Miriam Bozzi, Martina Moscatelli, Alicia De Pirro, Ana Maria Lache.

 

Retrocedono in Serie B Nazionale: Polisportiva Celle (ultima oggi a Torino con 120.050 e ultima anche in classifica generale), Ardor Coop Padova (11esima a Torino con 120.300 e penultima in classifica generale) e la Reale Ginnastica Torino. Il club più antico d’Italia ha concluso la quarta tappa all’ottavo posto (122.950) e ha così agguantato la Biancoverde Imola (oggi decima, 121.000) in classifica generale. Per sciogliere il parimerito si va a guardare la somma dei punti raccolti nelle varie tappe: le emiliane ne hanno circa due di vantaggio sulle piemontesi.

A Torino è la Corpo Libero Gymnastics Team a salire sul terzo gradino del podio (127.500) ma non basta per poter fare il salto di categoria. Quinta la Juventus Nova Melzo (126.400), sesta la Gal Ghislanzoni (124.400). settima la Ginnastica Sampietrina (123.950), nona la Ginnastica Romana (121.750).

 

Al maschile vengono promosse in Serie A1 la Spes Mestre (trionfatrice oggi con 201.650), la Ginnastica Romana (196.100 per il terzo posto a Torino) e La Costanza Massucchi (oggi quarta con 196.000). Secondo posto di tappa per la Ginnastica Ferrara (198.850). Retrocedono in Serie B Nazionale: X Team Padova, La Marmora Biella e Audace.

 

Lascia un commento

Top