Ginnastica, Federica Macrì eterna: a 25 anni trionfa in Serie A! Torna col dty, 4 esercizi super

Federica-Macrì-Torino.jpg

Il pomeriggio di Torino ci ha regalato una superlativa Federica Macrì che, per l’ennesima volta in una carriera già da incorniciare, ha deciso di sbalordire tutti gli appassionati della Polvere di Magnesio.

A 25 anni la triestina ha conquistato il concorso generale individuale al termine di una prestazione eccezionale nel corso dell’ultima tappa della Serie A1 2016 di ginnastica artistica. Sulla pedana del PalaVela si è visto la sua solita determinazione e caparbietà, mista a una classe cristallina che ha sempre brillato durante l’ultimo decennio.

A una settimana dai “festeggiamenti” in occorrenza dell’anniversario dei dieci anni dal leggendario trionfo dell’Italia agli Europei di Volos 2006, la triestina ha confezionato una prova di grande sostanza e si è imposta con un signor punteggio (56.350, senza bonus sarebbe 55.950). Proprio il valore tecnico della prestazione certifica la bontà della gara di Fede che ha riportato in gara il doppio avvitamento al volteggio, elemento che non eseguiva dal 2007 (15.450, due decimi di bonus), anno dei Mondiali conclusi dall’Italia al quarto posto e che precedettero la rottura del tendine d’Achille nel 2008.

La capitana dell’Artistica 81 Trieste ha brillato per la grande eleganza e precisione al corpo libero (14.450, due decimi di bonus), sostanza tra trave (13.450) e parallele asimmetriche (13.000). Se mantenesse un po’ di continuità potrebbe magari rientrare in corsa per la Nazionale, a un mese dagli Europei e a tre dalle Olimpiadi 2016.

 

Lascia un commento

Top