Ginnastica, Europei 2016 – Prime convocazioni in arrivo: liste da presentare alla UEG. L’Italia si avvicina a Berna

IMG_9798.jpg

Manca un mese agli Europei 2016 di ginnastica artistica. L’appuntamento di Berna (Svizzera) rappresenterà una tappa cruciale verso le Olimpiadi di Rio. Come in tutti gli anni pari la competizione continentale prevede la prova a squadre e non l’all-around individuale, sarà aperta anche al settore juniores, uomini e donne gareggeranno in date separate: i maschi dal 25 al 29 maggio, le ragazze dal 1° al 5 giugno.

Siamo in odore di presentazione ufficiale delle varie formazioni alla Federazione Europea. La UEG ha infatti fissato i termini entro i quali le singole Nazioni devono comunicare gli atleti che parteciperanno alla rassegna continentale, ricordando sempre che i nominativi possono cambiare anche a ridosso dell’evento o per infortuni o per scelte tecniche.

 

Per quanto riguarda gli uomini la scadenza era fissata per lunedì 25 aprile. L’Italia sarà ai nastri di partenza con 5 atleti (come tutti i Paesi che desiderano partecipare con l’intera squadra): Paolo Principi, Ludovico Edalli, Enrico Pozzo, Andrea Cingolani, Marco Sarrugerio. Sarà l’occasione per alcuni di riscattare i pessimi Mondiali 2014 e per lasciare un buon ricordo a tutti gli appassionati visto che, fino agli Europei di Glasgow 2018, non rivedremo più la nostra squadra al completo in eventi di prima fascia.

 

Per le donne, invece, il termine è fissato per lunedì 2 maggio. Entro quella data bisognerà comunicare i vari quintetti provvisori che potranno essere cambiati all’ultimo, anche poche ore prima dell’evento. L’Italia può puntare al podio lottando con Russia e Gran Bretagna, stando attenta a una reazione d’orgoglio della Romania che sembra comunque improbabile. Possibile occasione di riscatto dopo la brutta gara di Sòfia 2014, ma soprattutto tappa importante per comprendere meglio lo scacchiere in casa azzurra. Tra una settimana, a pochi giorni dalla Finale di Serie A al PalaVela di Torino, avremo le idee più chiare.

 

Lascia un commento

Top