F1: la Renault fornirà i suoi motori a Red Bull e Toro Rosso nel biennio 2017-2018

Ricciardo-2-FotoCattagni.jpg

Nella splendida cornice di Montecarlo, una notizia che era già nell’aria nel paddock della F1 è stata ufficializzata. La Renault ha stipulato un accordo con Red Bull e Toro Rosso per la fornitura dei propri motori nel biennio 2017-2018.

Come riportato dal sito autosport.com entrambe le scuderie avranno piena libertà nella gestione relativamente ai punti d’installazione della power unit nella monoposto e lo sviluppo del software. Un annuncio che conferma la distensione nei rapporti tra il Team di Dietrich Mateschitz e il costruttore francese, favorita anche dagli ottimi risultati degli ultimi GP: la vittoria di Max Verstappen in Spagna e la pole di Daniel Ricciardo nel Principato. Siamo molto felici di annunciare il prolungamento della nostra partnership con Renault, che nel corso degli anni è spesso stata ricca di soddisfazioni,” ha dichiarato Chris Horner, Team Principal della squadra di Milton Keynes. “La Renault ha saputo rinnovarsi negli ultimi mesi, e questo ha reso logica la nostra scelta di continuare coi motori TAG-Heuer”. A queste parole si è associato anche il Presidente di  Renault Sport Racing Jerome Stoll il quale ha aggiunto: “Siamo molto lieti di collaborare con due squadre forti come Red Bull Racing e Toro Rosso. Avere dei partner competitivi certifica la bontà del nostro lavoro di sviluppo. Si interrompe pertanto il sodalizio tra la squadra di Faenza e la Ferrari che da quest’anno avevano intrapreso un nuovo rapporto di collaborazione. Le rassicurazioni di Renault e il poter disporre di materiale aggiornato ha fatto pendere, evidentemente, la bilancia dalla parte dell’azienda transalpina.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top