F1, GP Russia 2016, gara: poker di Roberg davanti ad Hamilton. Raikkonen 3°, Vettel a muro

Rosberg-Mercedes-Monza-FOTOCATTAGNI.jpg

Nel quarto round del Mondiale di F1 2016, arriva l’atteso poker di successi di Nico Rosberg, autore di una gara semplicemente perfetta, completando un weekend da incorniciare (pole, giro veloce in 1’39″094 e vittoria) ed allungando ulteriormente in classifica generale nei confronti dei suoi avversari. Sono infatti 43 i punti di distacco di Lewis Hamilton, primo degli inseguitori in classifica, e sempre più lontano dalla vetta del suo teammate. Una gara d’attacco quella dell’inglese che, partendo decimo, ha fatto il massimo giungendo secondo, alzando il piede nelle ultime tornate per gestire alcuni componenti del motore. Terzo posto per la Ferrari di Kimi Raikkonen, autore di una corsa consistente e di una buona partenza ma mai col ritmo della Mercedes (gap di 25″272).

Una gara che fin dal via delinea gli equilibri. Rosberg via tranquillo, Kimi scavalca alla prima curva la Williams di Valtteri Bottas e Sebastian Vettel, dalla casella numero 7, autore di un ottimo spunto al via, si porta in quinta posizione. Tuttavia, nel marasma dei primi metri di corsa, Sebastian viene coinvolto, suo malgrado, in un incidente con Daniil Kvyat. Il pilota russo della Red Bull colpisce, infatti, due volte la Rossa del tedesco innescando un testacoda letale che pone fine alla corsa di Vettel, facendolo precipitare nella graduatoria generale in quinta posizione a 67 punti dal leader. Stop and go e 3 punti sulla patente per il russo che vanifica anche la sua corsa, concludendo in quindicesima posizione. Tanti detriti in pista che obbligano la Direzione Gara a far entrare la Safety Car. Alla ripartenza, Rosberg prende il largo e Raikkonen si lascia sorprendere da Bottas e dall’arrembante Hamilton. Il consumo delle gomme, per fortuna dei colori del Cavallino Rampante, aiuta Kimi che al pit-stop, sorpassa la Williams guadagnando il terzo gradino del podio. La top 3 resta congelata fino al termine, con Bottas e Felipe Massa giunti quarti e quinti, immediatamente davanti ad un grande Fernando Alonso, in grande crescita con la sua Mclaren. La giornata positiva del Team di Woking viene completata dal decimo posto di Jenson Button.

 

ORDINE DI ARRIVO GP RUSSIA 2016

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top