Equitazione: Simon Delestre vince il Grand Prix di Shanghai

Equitazione-Simon-Delestre-GCT.jpg

Leader del ranking mondiale di salto ostacoli, il trentaquattrenne francese Simon Delestre si è aggiudicato questa domenica il Grand Prix di Shanghai, l’ultima prova del CSI cinque stelle cinese. In sella a Chesall Zimequest, il medagliato degli ultimi Campionati Europei ha completato la prova a tempo con barrage (1.50 / 1.55 m) con due percorsi netti ed un tempo finale di 39″21. Alle sue spalle si è classificato il belga Olivier Philippaerts su H&M Legend Of Love (39″91), mentre il podio è stato completato dal tedesco Christian Ahlmann su Cornado II (39″94).

Se nelle giornate precedenti l’Italia aveva potuto festeggiare gli ottimi risultati sei suoi binomi, quest’oggi il migliore è stato Alberto Zorzi, sedicesimo su Ramiro cruise (4 / 78″97), mentre Emanuele Gaudiano ha chiuso solo ventesimo con Guess 6 (12 / 75″16).

Da segnalare che nella giornata di sabato si sono svolte le finali dei Campionati Centro-Meridionali di Palermo. Per il terzo anno consecutivo, la medaglia d’oro è andata ad Andrea Messersì, che, in sella a Dharmeta ha chiuso con un risultato finale di 0 / 4 – 152”56. “Sono molto felice – ha dichiarato il vincitore al sito federale – perché è la mia terza vittoria consecutiva nel Campionato Centro Meridionale. Dharmeta, una femmina olandese di otto anni, che è sotto la mia sella da soli nove mesi, si è comportata molto bene. Monto diversi cavalli giovani – ha aggiunto Messersì – tra loro c’è anche Ilex del Sole, con il quale ho preso parte ai Campionati Italiani Assoluti la scorsa settimana. Credo di poter contare su un parco cavalli interessante con grandi potenzialità. I Campionati Centro Meridionali sono senz’altro un’opportunità in più per l’equitazione del sud e sono un po’ rammaricato per non essere riuscito ad accedere di diritto a Piazza di Siena a causa dell’errore nella prima manche“.

Il podio è stato completato da due cavalieri catanesi, Agostino Ferrari, argento in sella a Pheybus de Beauval, e Giuseppe Carrabotta, bronzo in sella a Dark Moon vd Dwerse Hagen.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Global Champions Tour

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top