Equitazione, Nations Cup 2016: l’Italia si impone nella tappa di Drammen

Equitazione-Luca-Moneta-FB.jpg

Un’ottima Italia ha conquistato la vittoria della prova di Nations Cup al CSIO tre stelle di Drammen, in Norvegia. Sul percorso scandinavo, la formazione azzurra ha realizzato un’ottima prima manche, portandosi a comando con sole quattro penalità, confermandosi in prima posizione anche dopo la seconda, nonostante il totale dei punti negativi sia salito a dodici. La compagine italiana era composta da da Luca Maria Moneta (4 / 4) su Connery, Matilde Giorgia Bianchi (0 / 0) su Lejano, Paolo Cannizzaro (0 / 4) su Cinnamon e Giacomo Bassi (17 / np) su Viva la Donna.

In seconda posizione troviamo la Norvegia padrona di casa, con sedici penalità, mentre il podio è stato completato dalla Gran Bretagna (24). Seguono, nell’ordine, le altre sei squadre partecipanti: Danimarca, Irlanda, Svezia, Olanda, Finlandia, Belgio.

Prosegue, intanto, anche il CSI cinque stelle di Amburgo, dove nella giornata di venerdì si è tenuta una prova in due fasi con ostacoli ad 1.50 metri d’altezza. A dominare sono stati i binomi del Belgio, che hanno realizzato una tripletta: la vittoria è andata a Pieter Devos su Espoir (32″39), mentre alle su spalle si sono piazzati Nicola Philippaerts, secondo su H&M Quenzo de la Roque (32″73), e Jérôme Guery, terzo in sella a Grand Cru van de Rozenberg (33″53). L’azzurro Emanuele Gaudiano si è classificato ventisettesimo con Cascadeur 31 (0 / 4 37″04). Ricordiamo che il concorso tedesco si concluderà oggi con la gara valida come quinta tappa del Global Champions Tour 2016.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Luca Moneta Horsemanship (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top