Equitazione: Bucci vince, clavicola KO per Gaudiano

Equitazione-Emanuele-Gaudiano.jpg

Il Grand Prix del CSI due stelle di Valeknswaard, in Olanda, ha avuto un sapore dolce-amaro per i colori azzurri. Piergiorgio Bucci si è infatti aggiudicato la vittoria in sella a a Cuarta (37”10), precedendo, al termine del barrage, l’amazzone statunitense Hilary McNerney su Z Acodate DDL (0/0 – 38”35) ed il belga Karel Cox con Cor van de Wateringhoeve (0/0 – 38”86). La stessa gara ha però visto la caduta di Emanuele Gaudiano, in gara con Carlotta 232: il cavaliere numero uno del movimento italiano ha subito la frattura composta della clavicola, ed ancora non sono stati resi noti i tempi di recupero per colui che ha ottenuto il pass olimpico per i colori azzurri.

Gaudiano, dunque, non sarà in gara al CSIO cinque stelle di La Baule, in Francia, che ha avuto inizio giovedì con le prime due gare. Ad inaugurare il prestigioso concorso è stato il campione olimpico canadese Éric Lamaze su Fine Lady 5, che in 68″20 si è aggiudicato la prova contro il tempo davanti al belga Gudrun Patteet su Sea Coast Atlantic (69″90) ed al brasiliano Stephan De Freitas Baracha (74″69). La seconda prova contro il tempo ha invece sorriso al padrone di casa Jérôme Hurel su Urano (63″13), che ha battuto l’amazzone statunitense Lauren Hough su Street Hassle (64″21) e la svizzera Jane Richard Philips su Dieudonné de Guldenboom (66″49).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top