DIRETTA LIVE Giro d’Italia 2016: cronometro del Chianti. Pioggia sulla corsa, Valverde-Nibali-Landa che sfida!

Vincenzo-Nibali-Ciclismo-Ufficio-Stampa-Giro-di-Lombardia-RCS.jpg

Buongiorno e benvenuti alla diretta testuale della nona tappa del Giro d’Italia 2016. Si chiude uno dei primi week-end fondamentali in chiave classifica generale. Dopo lo sterrato di ieri con l’arrivo ad Arezzo, oggi si corre, sempre in Toscana, la tanto attesa cronometro del Chianti. 40,5 chilometri contro il tempo per rivoluzionare la graduatoria in chiave favoriti per il successo finale. Vincenzo Nibali vuole recuperare sugli avversari diretti, il grande favorito odierno, Tom Dumoulin, cerca riscatto. OA Sport, come ogni giorno, vi accompagnerà con la DIRETTA LIVE della tappa sin dalle prime partenze per non tralasciare neanche un avvenimento. La cronaca inizierà alle 12.40, quando i corridori partiranno da Radda in Chianti.

Presentazione della tappaLista di partenza – La classifica generale

17.10: STREPITOSO GIANLUCA BRAMBILLA! 1” di vantaggio sul compagno di squadra Bob Jungels, la Maglia Rosa è ancora sua. Tappa a Primoz Roglic.

17.08: ennesima caduta per Zakarin, a poche centinaia di metri dall’arrivo. Il russo perde tantissimo.

17.03: al traguardo Kruisjwijk. Per lui tempo simile a Valverde.

17.00: 11” guadagnati da Nibali su Alejandro Valverde. Maglia Rosa virtuale Bob Jungels.

16.57: Vincenzo Nibali sul traguardo! 2’13” il ritardo per lui da Roglic, 7” guadagnati sul Landa. Nel complesso una prova discreta.

16.54: Nibali guadagna 12” su Valverde che è calato nel tratto centrale.

16.53: Nibali mantiene solo 3” di vantaggio su Landa. Ora attendiamo Valverde.

16.52: ANCORA! Altro problema per Zakarin che deve cambiare la bici. Circa 30” persi dal russo, giornata da dimenticare.

16.51: perde tanto anche Chaves.

16.49: 36” persi da Majka nei confronti di Landa.

16.47: prove da dimenticare per Uran e Pozzovivo che perdono minuti dai diretti rivali.

16.44: ATTENZIONE! Scivolata per Ilnur Zakarin, che al momento era il migliore dei big e Maglia Rosa virtuale. Ripartito senza conseguenze il russo che però ha perso molto tempo.

16.42: al traguardo Mikel Landa. 2’20” di distacco da Roglic. Attendiamo gli avversari diretti.

16.42: 2” meglio di Valverde per Zakarin. 4” su Nibali, 8” su Landa. Per il russo Maglia Rosa virtuale.

16.40: buon tempo anche per Kruisjwijk, attaccato a Landa. Attendiamo Zakarin che fa davvero paura.

16.40: al traguardo Dumoulin, staccatissimo dai migliori.

16.35: 57” per Valverde al secondo intermedio. 2” di vantaggio su Nibali, 8” su Landa.

16.33: passa Vincenzo Nibali al secondo intermedio. Solo 6” guadagnati su Landa.

16.32: 44” di ritardo per Brambilla al primo intermedio. Virtualmente Maglia Rosa Zakarin.

16.31: non male il secondo intermedio di Chaves, stesso tempo di Majka.

16.28: primo intertempo per Zakarin. Va fortissimo il russo: 18” di ritardo, ne guadagna 7 su Nibali.

16.27: malissimo Rigoberto Uran che perde circa 2′ al secondo intermedio. Comunque la pioggia si sta facendo sentire.

16.26: passa anche Kruijswijk. 35” di ritardo da Amador.

16.24: passa all’intermedio Alejandro Valverde. Per lo spagnolo stesso tempo di Landa, a 6” da Nibali.

16.20: discreto crono di Nibali che però guadagna solo 6” su Mikel Landa.

16.18: attenzione a Landa che sta tenendo. A metà gara perde solo un minuto, 10” dietro Dumoulin.

16.16: 44” di ritardo di Chaves al primo rilevamento. Adesso Nibali.

16.14: malissimo Rigoberto Uran! Dumoulin 50” da Brändle a metà gara.

16.11: in netta difficoltà anche Majka ad inizio gara.

16.08: Amador ha perso tanto nel secondo settore, la discesa l’ha penalizzato. Malissimo Pozzovivo dopo 11 chilometri, paga quasi 1′ di ritardo.

16.07: partito anche Alejandro Valverde

16.05: 31” di ritardo per Mikel Landa al primo intermedio, Jungels paga invece a metà gara. L’asfalto bagnato si fa sentire.

16.02: parte Nibali!

16.01: 15” di ritardo per Dumoulin da Amador! Che inizio per il corridore della Movistar

15.55: Andrey Amador! Miglior tempo per lui al primo intermedio. Si sta alzando il livello della competizione.

15.52: vola Jungels! Vicinissimo al miglior tempo dopo 11 chilometri. Migliorano le condizioni meteo.

15.40: ci avviciniamo alle partenze dei migliori.

15.20: perdono al secondo intertempo sia Kueng che Boaro. Settimo ed ottavo, rispettivamente a 33” e 44”.

15.07: si inserisce anche Manuele Boaro. Stesso tempo di Kueng per l’azzurro della Tinkoff.

14.59: passa all’intertempo uno dei favoriti della corsa, Stefan Kueng. Per lo svizzero quinto tempo, a 15” da Laengen.

14.57: attenzione che può cambiare tutto al Giro d’Italia. Inizia a piovere pesantemente sulla corsa (soprattutto alla partenza), la classifica parziale potrebbe diventare già quella decisiva.

14.41: sempre in testa Primoz Roglic (Team Lotto NL Jumbo). Sul podio virtuale la coppia IAM Cycling formata da Brandle e Laengen, poi Cancellara e Vorobyev.

14.30: Jos Van Emden perde una trentina di secondi da Brändle a metà gara, 15 da Roglic.

14.14: ROGLIC FA IL MIGLIOR TEMPO! 10” di vantaggio su Brändle, prenotato un posto tra i migliori 5?

14.11: Stake Laengen secondo sul traguardo! Vediamo l’arrivo di Roglic se riesce a stare davanti a Brändle.

14.07: Primoz Roglic al comando al terzo intermedio! Alle sue spalle Stake Laengen, entrambi hanno superato Brändle quando manca solo la discesa. Il loro vantaggio sull’austriaco è rispettivamente di 7 e 2 secondi.

13.55: continua a perdere Fabian Cancellara, 29” dopo la salita. Adesso discesa e poi traguardo per Spartacus. Vorobyev si inserisce secondo. 14” di ritardo!

13.54: Roglic resta a 14” da Brändle a metà gara!

13.47: Stake Laengen insegue con 15” di ritardo al secondo rilevamento cronometrico.

13.40: cambia tutto al primo intermedio. Il norvegese Stake Laengen (compagno di Brändle alla Iam) è al comando, Primoz Roglic invece terzo. Distacchi ridotti tra questi uomini.

13.38: aggiornamento al secondo intermedio. Vorobyev a 15” da Brändle, Cancellara a 20. Adesso questi due atleti affronteranno la salita verso Panzano in Chianti, mentre l’atleta della IAM ha tagliato il traguardo con il tempo di 51’55”.

13.27: sale a 55” il distacco di Tjallingii a metà gara. Al primo intermedio, invece, Vorobyev si è inserito davanti a Cancellara.

13.24: attenzione! Cancellara transita agli 11 chilometri e 600 metri con 13” di ritardo su Brändle.

13.20: Matthias Brändle, ex detentore del record dell’ora, è attualmente al comando al primo intermedio con 40” di vantaggio su Tjallingii. In attesa di altri passaggi, l’austriaco comando anche al secondo intertempo.

13.00: mentre si susseguono le partenze, dalle previsioni meteo arrivano brutte notizie. Alla partenza di Radda in Chianti sono previste piogge e schiarite. Addirittura temporali all’orizzonte per l’arrivo.

12.56: cielo nuvoloso. Sarà decisivo anche il meteo ai fini della classifica finale?

12.45:

12.40: iniziata ufficialmente la cronometro con Ji Cheng, cinese della Giant Alpecin.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Comunicato RCS

Tag

Lascia un commento

Top