DIRETTA LIVE – Europei 2016 tuffi e nuoto sincronizzato: che giornata per l’Italia! doppietta dal metro donne: oro Cagnotto, argento Bertocchi! Cagnotto/Verzotto argento nel sincro misto!

Tania-Cagnotto-6-tuffi-ricevuta-da-ufficio-stama-arena-italiaCredit-La-presse.ph-Fabio-Ferrari-1.jpg


L’Italia cala gli assi nella terza giornata degli Europei di Londra 2016 dedicata ancora a tuffi e nuoto sincronizzato. Dopo i preliminari del programma libero a squadre, esordio per Tania Cagnotto da 1 metro con la giovane Elena Bertocchi, quarta l’anno scorso a Rostock. Nel pomeriggio e in serata caccia alle medaglie con il duo libero di Costanza Ferro e Linda Cerruti, il duo misto libero di Giorgio Minisini – alla prima europea – e Mariangela Perrupato e le finali dei tuffi, Cagnotto nella specialità di cui è campionessa del mondo ma anche Cagnotto-Verzotto nel sincro misto 3 metri.

Potrete seguire tutte le emozioni di questa rassegna continentale, dal primo all’ultimo minuto, live sul nostro portale attraverso la diretta scritta. Buon divertimento!

Mercoledì 11 maggio: programma, orari, tv e italiani in gara

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

23.22: che giornata per l’Italia a Londra. Un oro (Cagnotto), tgre argenti (Bertocchi, Verzotto/Cagnotto e Minisini/Perrupato) e un bronzo (Cerruti/Ferro). Possiamo essere più che soddisfatti! Buona notte a tutti e appuntamento a domani, si spera con altre medaglie!

23.18: La Gran Bretagna conquista con merito il primo oro degli Europei in casa con Daley/Reid nel sincro misto da 3 metri 321.06 punti. 2) Italia 308.70, 3) Russia 305.28, 4) Germania 291.06, 5) Ucraina 289.14

23.17: E’ argento per l’Italia!!! La Russia totalizza 64.38 ed è bronzo!

23.16: la Germania chiude al quarto posto con 65.52 nel tuffo finale e 291.06 complessivi

23.16: disastro Ucraina. Solo 64.80, 289.14 complessivi

23.15: scarso l’ingresso in acqua di Tania e arrivano 65.70. Sarà dura tenere anche l’argento ma il podio c’è! Sarebbe il terzo di serata

23.14: ancora pasticci per la coppia spagnola che con 56.70 vanno a quota 245.16 e sono ultimi

23.13: Daley e Reid bravissimi. 75.60 per loro. 321.06 punti e oro quasi al collo dei padroni di casa. Per l’Italia si complica la corsa all’oro

23.12: la Svizzera conclude con 65.70 punti ma è dietro alla Svezia con 255.60

23.11: la Svezia chiude con 56.70. 265.11 punti complessivi

23.10: Gran Bretagna, Italia, Russia per le medaglie. Staccatissime Germania e Ucraina

23.09: impreciso Shleikhter nell’ingresso in acqua ma 71.10 punti e terzo posto per i russi ma sono vicinissimi

23.08: per la Germania 63.84. Resta davanti all’Ucraina

23.06: l’Ucraina è fuori dai giochi. 63.24, 20 punti di distacco dagli azzurri

23.05: non benissimo Cagnotto nell’ingresso in acqua. Sono 66.60 punti e adesso la Gran Bretagna è davanti di 2.5 punti

23.05: ancora errori per gli spagnoli. 49.56

23.04: perfetto tuffo di Reid/Daley che con 76.26 mettono a rischio il primo posto degli azzurri

23.02: 60.45 per la Svezia, 55.80 con errore di Favre per la Svizzera

23.01: Dopo la terza rotazione: 1) Italia 176.40, 2) Gbr 169.80, 3) Russia 169.20, 4) Germania 161.70, 5) Ucraina 161.10

23.00: non benissimo la Russia con poco sincronismo e un’entrata abbondante di Shleikher. 66.60 e azzurri in testa con 6 punti di vantaggio

22.59: 63.90 per la Germania che resta davanti all’Ucraina

22.58: errore di Kolodiy per l’Ucraina: 67.50 e terzo posto

22.57: ottimo tuffo per gli azzurri!!! 73.80 è primo posto e Gbr distanziata!

22.55: la Spagna con 58.50 supera la Svizzera

22.54: bene Reid e Daley nel primo tuffo libero. 68.40 per loro e primo posto con distacco

22.53: errore di Favre per la Svizzera: 44.10

22.52: per la Svezia 57.96

22.51: dopo le due rotazioni obbligatorie 1) Russia, 2) Italia vicinissima, 3) Gbr, 4) Germania, 5) Ucraina

22.51: Bazhina/Shleikher vanno in testa con 51 punti. 6 decimi di vantaggio sugli azzurri

22.50: non benissimo i tedschi che totalizzano 46.80 e restano dietro

22.49: faticano a risollevarsi gli ucraini che, dopo un esordio negativo, piazzano 48 e non rosicchiano punti alle coppie di testa

22.47: ancora buon tuffo per gli azzurri. Qualche spruzzo in ingresso in acqua per Tania: 50.40 ma Italia in testa

22.47: ancora problemi per gli spagnoli: 39 punti e ultimo posto per loro

22.45: discreti Daley e Reid. Discreto sincronismo, problemi per Reid nell’ingresso in acqua. 49.20

22.44: per la Svezia 43.80, la Svizzera totalizza 43.20. Destinate a giocarsi le posizioni nelle retrovie

22.43: la classifica dopo la prima rotazione: 1) Italia e Russia, 3) Gbr, 4) Germania, 5) Svizzera

22.42: Bazhina/Shleikher con 52.20 vanno in testa a pari merito con l’Italia

22.41: ottimo tuffo per i tedeschi Wassen/Barthel che si inserisocno al terzo posto con 51 punti

22.40: Nedobiga/Kolodiy per l’Ucraina totalizzano solo 45.60 con errore di Kolodiy

22.39: ottimo avvio per l’Italia!!! Michael Verzotto e Tania Cagnotto con 52.20 vanno in testa

22.38: Velazquez/Arevalo per la Spagna sono ultimi con 41.80

22.37: reid/Daley totalizzano 51.60 e vanno in testa

22.36: Favre/Dutoit per la Svizzera ottengono 46.80

22.34: inizia la gara del sincro misto da 3 metri: Nero/Paradzik per la Svezia totalizzano 46.20

22.21: tra poco il sincro misto da 3 metri. Queste le nazionali in gara: Svezia, Svizzera, Gran Bretagna, Spagna, Italia, Ucraina, Germania e Russia. Vedremo se Tania Cagnotto riuscirà a ritrovare la concentrazione dopo una gara dove ha speso moltissimo soprattutto dal punto di vista mentale

22.13: non è finita qui la serata dei tuffi azzurri. Tra poco è in programma il sincro misto da 3 metri e c’è ancora Tania Cagnotto con Michael Verzotto: sono i terzi al mondo e proveranno ad aumentare il bottino dell’Italia nel medagliere

22.11: la classifica finale: oro per Cagnotto 284.15, argento Bertocchi 281.30, bronzo per Bazhina 280.75, quarta Ilinykh con 276.10, quinta Freitag 265.35, sesta Stawczynski 263.90

22.09: gara incredibile. Più regolare Bertocchi, solita grande classe e carattere immenso per Tania Cagnotto che ha rimediato all’errore del secondo tuffo con la solita mentalità vincente. Il quarto tuffo vicino alla perfezione. Vittoria meritata in situazione di difficoltà

22.06: Oro Cagnotto, argento Bertocchi!!! Fantastica Italia!!!!! Tania piazza 56.40 e ancora una volta sale sul gradino più alto del podio

22.05: E’ oro Italia!!!!!! Bazhina va dietro per 55 centesimi alla Bertocchi e ora tocca a Tania! Fantastico!!!!

22.04: E’ podio!!!!!!!! Elena Bertocchi totalizza 57.20 e va in testa. Male che vada sarà terza ed è il primo podio continentale per la giovane azzurra

22.03: Fedorova totalizza. Ora tocca a Elena Bertocchi. 52 punti per il podio!

22.02: Freitag solleva un sacco di spruzzi in ingresso in acqua. Totalizza 50.60 e difficilmente sarà sul podio. Per ora è seconda

22.02: discreto tuffo di Torrance per chiudere: 49.40 per lei

22.01: Nero maluccio nell’ultimo tuffo. Chiude con 50.40 e non recupera posizioni

22.00: Reid chiude con 54.05 ma è fuori dalla zona medaglie

21.59:  ingresso in acqua non perfetto per Ilinykh che totalizza 54.60. Vedremo se basterà per la medaglia

21.57: Pysmenska chiude con un 51.75. Lontana dalle prime

21.56: Skrzek 48.40, Stawczynski chiude in bellezza con 54.60

21.54: Cagnotto in testa a una rotazione dalla fine con 227.75, seconda Bertocchi con 224.10, terza Bazhina 222.25, quarta Ilinykh con 221.50: sarà Italia-Russia per le medaglie

21.53: Tania perfetta!!! Piazza un 63.70 che la porta in testa!!! Italiane prima e seconda dopo quattro rotazioni

21.52: ancora un errore grave di Bazhina. Ingresso in acqua scomposto e coin 53.30 è dietro

21.51: ancora un grande tuffo di Elena Bertocchi che con 54 punti vola in testa!

21.50: buon tuffo Fedorova che recupererà posizioni con 54.20

21.49: bene anche Freitag che totalizza 54 punti ed è seconda alle spalle di Ilinykh

21.48: bene Torrance ma dall’ultimo posto c’è poco da fare: 48.30

21.47: discreta Nero ma resta lontana dalle prime con 53.30

21.46: erroraccio di Reid. Troppa tensione per la britannica che getta al vento una grande occasione. 36 punti per lei. Incredibile!

21.45: ottimo tuffo di Ilinykh che si prende 60 punti ed è in piena corsa per le medaglie

21.43: Pysminska ancora non bene. 49.40 per lei

21.42: Skrzek arretra con 43.20, Stawczynski bene con 52.90

21.40: dopo la terza rotazione Reid, 172.20, Bertocchi 170.10, Bazhina 168.95, Cagnotto 164.05, Ilinykh 161.50 e Freitag 160.65

21.39: Tania Cagnotto totalizza 58.65. Recupera diversi punti su Bazhina. Qualche spruzzo di troppo in ingresso

21.38: abbondante Bazhina in ingresso in acqua. 46.80 e terzo posto per lei. Si riapre la gara per l’oro

21.37: ancora benissimo Bertocchi che, con 55.20 resta al secondo posto rosicchiando punti a Reid

21.36: con 51.75 Freitag resta in gioco per le medaglie. Leggermente abbondante Fedorova che non recupera: 50.40

21.34: erroraccio anche per Torrance. Pesante nella preparazione del tuffo e ingresso pessimo

21.34: Nero scivola nel pre-salto e sbaglia completamente il tuffo: 24 punti per lei

21.33: discreto tuffo di Reid che con 54.60 va in testa con 15 punti di vantaggio su Ilinykh

21.32: Ilinykh totalizza 54 punti e va in testa

21.30: malissimo Pysmenska chje con 39.20 resta lontanissima dalle prime

21.29: Skrzek indietro con 44.85, Stawczynski piazza un 52 e prende la testa

21.28: dopo la seconda rotazione Bazhina, Reid, Bertocchi, Freitag, Ilinykh, Cagnotto. Nulla è compromesso ma se Bazhina continua su questi livelli per Tania si fa durissima

21.27: grave errore di Tania Cagnotto che entra abbondante e totalizza solo 44.20, è solo sesta dopo la seconda rotazione

21.26:  60.95 per Bazhina che è vicina alla perfezione nel suo secondo tuffo. Ora Tania

21.26: bene Elena Bertocchi che piazza 58.50 e si inserisce al secondo posto alle spalle di Reid

21.25: Clamoroso!!! Fedorova tocca con i piedi il trampolino, entra malissimo in acqua e con 28.50 è fuori dai giochi

21.24: 58.50 per Freitag che è seconda

21.22: doppio errore. Nero sbaglia e totalizza solo 42.15, Torrance entra nettamente abbondante e viene penalizzata dai giudici: 40.80

21.21: Reid conquista 62.40 punti e va in testa. Per le medaglie c’è anche la britannica

21.20: Ilinykh solleva molti spruzzi in ingresso in acqua e totalizza 54.60. E’ prima per ora

21.19: abbondante Pysmenska nell’ingresso in acqua: 46.80

21.19: per Stawczynski ingresso in acqua problematico e 50.80 di punteggio

21.18: Skrzek con 54.60 si tiene in linea di galleggiamento

21.16: dopo la prima rotazione Cagnotto e Bazhina in testa a pari merito, poi Fedorova, Bertocchi, Reid, Nero. Tutte vicinissime

21.16: buon tuffo di Tania Cagnotto che piazza 61.20 e pareggia il conto con Bazhina. Inizio promettente…

21.15: Bazhina non sbaglia e vola in testa con 61.20

21.14: bene l’esordio di Elena Bertocchi che si inserisce al secondo posto con 56.40

21.13: Fedorova 57.70 e va in testa. Ora Bertocchi

21.12: Freitag solleva molti spruzzi in entrata e viene penalizzata dai giudici: 50.40

21.11: Nero si inserisce nella parte alta della classifica con 54.60 e non benissimo Torrance che con 50.90 è nelle retrovie

21.10: Reid va in testa con 55.20

21.09: Ilinykh con 52.90 va al secondo posto

21.07 Stawczynski inizia con 54.40

21.06: Skrzek totalizza 50.40

20.54: queste le atlete al via della gara da 1 metro femminile: Skrzek, Stawczynski, Pysmenska, Ilinykh, Reid, Nero, Torrance, Freitag, Fedorova, Bertocchi, Bazhina, Cagnotto

20.42: inizia una serata che può rivelarsi storica per l’Italtuffi! Due finali: da 1 metro Tania Cagnotto e Elena Bertocchi e da 3 metri sincro misto ancora Cagnotto con Maicol Verzotto. Caccia a due ori e al tris di medaglie!

19.11: alle 21 i tuffi con Tania Cagnotto ed Elena Bertocchi dal metro. Entrambe per la medaglia. A seguire sempre la bolzanina nel sincro misto 3 metri con Maicol Verzotto.

19.10: finito l’esercizio di Giorgio Minisini e Mariangela Perrupato! Argento con 87.4667! 26.10 esecuzione, 35.0667 impressione artistica, 26.3 difficoltà

19.05: 86.5667 per la Spagna, seconda. Adesso l’Italia a caccia della medaglia!

19.01: Russia davanti con 90.4667, Francia dietro a quota 85.2667, terza l’Ucraina 83.8667. Ora in vasca la Spagna e poi chiuderanno gli azzurri.

19.00: incredibilmente anticipato, rispetto al programma ufficiale, il duo misto libero! Ci scusiamo per il disagio, subito il resoconto delle coppie scese in vasca finora.

18.35: tra poco toccherà a Giorgio Minisini e Mariangela Perrupato nel duo misto libero. A dopo!

18.33: ucraine argento con 93.3333. Il podio finale: Russia 96.9000, Ucraina , Italia 91.2667! Terza medaglia dal sincro a Londra.

18.29: Kraus-Giger quinte con 84.2667 punti. Chiuderà l’Ucraina, intanto è medaglia sicura per l’Italia!

18.22: Svetlana Romashina e Natalia Ishchenko meravigliose. Sarà oro con 96.9000 punti. Due coppie alla fine: Svizzera e Ucraina.

18.19: 86.2000 per la Francia. Ora lo spettacolo della Russia, per l’oro.

18.14: 85.9000 per l’Austria, seconda al momento. Ora c’è la Francia.

18.08: 91.2667 punti! Esecuzione (27.2), impressione artistica (36.6667) e difficoltà (27.4) da podio in attesa di Russia, Ucraina e Francia.

18.07: applausi scroscianti per le italiane! Le azzurre si abbracciano ed escono dall’acqua per ricevere il voto della giuria.

18.06: bellissimo l’esercizio delle azzurre, che scivolano sull’acqua eseguendo dei movimenti perfetti.

18.01: croate quinte, 75.8000. E’ il momento di Linda Cerruti e Costanza Ferro, a caccia del bronzo.

17.58: 74.9333 per la Germania, lontana dalle posizioni di vertice.

17.52: Federici-Clark seconde provvisorie con 81.4333 punti. Sempre in testa la Repubblica Ceca. Adesso Germania, Croazia e poi Italia.

17.47: 80.8667 per Leventhal-Tetelbaum, seconde. Ora la Gran Bretagna.

17.41: Bernardova-Dufkova scavalcano le turche sulle note dell’Inno alla gioia: 82.1333 punti. In vasca Israele.

17.35: il punteggio delle turche Bakirci-Gundes è di 77.2333. Adesso la Repubblica Ceca, che può fare bene.

17.30: inizia la gara. Prima coppa in gara la Turchia.

17.25: le azzurre saranno le settime a scendere in vasca. Favorite per i primi due posti Russia e Ucraina.

17.20: dieci minuti alla prima finale del pomeriggio. Nel duo libero, Costanza Ferro e Linda Cerruti proveranno a difendere il terzo posto (con ampio margine sulla Francia, non c’è la Spagna) dell’eliminatoria di ieri e regalare all’Italia la quarta medaglia – tuffi compresi – di questi Europei.

14.46: appuntamento alle 17.30 con il duo Cerruti-Ferro a caccia del bronzo! Sarà un pomeriggio ricco di medaglie per l’Italia!

14.45: eliminatoria terminata senza altri sussulti. Il riepilogo delle 12 qualificate alla finale di stasera ore 21: Tania Cagnotto (Italia) 283.55, Nadezhda Bazhina (Russia) 272.20, Elena Bertocchi (Italia) 259.40, Olena Fedorova (Ucraina) 258.75, Uschi Freitag (Olanda) 254.10, Katherine Torrance (Gran Bretagna) 250.95, Daniella Nero (Svezia) 249.35, Grace Reid (Gran Bretagna) 249.25, Kristina Ilinykh (Russia) 248.50, Anna Pysmenska (Ucraina) 247.60, Louisa Stawczynski (Germania) 245.15, Kaja Skrzek (Polonia) 244.80.

14.35: 283.55 per Tania Cagnotto, che nel rovesciato di chiusura ottiene 50.40 punti (ed è pure poco, ingresso scarso). Vincerà l’eliminatoria.

14.33: Elena Bertocchi termina la sua gara con 50.70 punti nell’avvitamento rovesciato ed è seconda – per ora – con 259.40.

14.31: 272.70 il punteggio conclusivo della russa Nadezhda Bazhina, che questa sera lotterà per le medaglie.

14.22: Tania Cagnotto rimane prima, Elena Bertocchi terza. Quarta posizione provvisoria per Uschi Frietag, quinta Olena Fedorova. A rischio eliminazione il talento tedesco Louisa Stawczynski. Inizia la quinta e ultima serie di tuffi.

14.15: Cagnotto in grande forma, avvitamento da 58.50 e prima posizione con un parziale di 233.15

14.13: 45.60 per Bertocchi con il rovesciato, ci sono i 7 ma anche un 5. Sale a 208.70 e viene scavalcata dalla Bazhina.

14.11: 53.30 per Bazhina con avvitamento rovesciato, 214.20 il parziale, torna davanti ma Bertocchi e Cagnotto devono ancora fare il proprio quarto tuffo.

14.02: Fedorova abbondante con il rovesciato. Cagnotto e Bertocchi chiudono la terza serie da prima (174.65) e seconda (163.10)! Segue Bazhina terza a quota 160.90. Al momento tutte le big sarebbero in finale.

13.55: meravigliosa Tania Cagnotto con l’uno e mezzo indietro. Il suo arco dorsale vale 58.65 punti. Vola al comando!

13.53: bene Bertocchi, indietro da 50.60 e primo posto momentaneo con 163.10 punti di parziale!

13.50: 52.80 per la Bazhina con il rovesciato. La russa torna in testa.

13.49: il pubblico londinese accoglie con un applauso il primato momentaneo della britannica Katherine Torrance, vincitrice dei 3 metri a Baku 2015, 18enne talentuosa per il futuro.

13.45: fine seconda rotazione. In testa Fedorova 116.10, poi Cagnotto 116 e Bertocci 112.50. Tutto tranquillo finora.

13.42: con 116.10 di parziale, l’ucraina Olena Fedorova sale al comando della gara. Cagnotto scivola seconda, Bertocchi terza.

13.41: dietro alle azzurre c’è la Bazhina e a seguire Freitag, Reid, Jansen e Pysmenska.

13.40: leggero errore della Ilinykh, abbondante nel doppio e mezzo avanti. Con 100.70 di parziale è decima al momento. Ma per uscire dalla finale serviranno errori gravi.

13.36: due italiane in testa! Tania Cagnotto vola con 57.20 nell’avanti e supera Elena Bertocchi con un parziale di 116.

13.34: 58.50 per Elena Bertocchi nel secondo tuffo, doppio e mezzo avanti carpiato. Sale a 112.50 ed è prima davanti alla Bazhina (108.10).

13.27: alla fine della prima rotazione Tania Cagnotto è prima ed Elena Bertocchi quinta. 50.40 il limite dell’eliminazione, per ora.

13.24: 57.60 per l’ucraina Olena Fedorova, che si porta al secondo posto.

13.21: sequenza di tuffi di atlete potenzialmente da medaglia. Anna Pysmenska (Ucraina) 54 punti con il ritornato, Kristina llinykh (Russia) 55.20 con l’indietro. Tania Cagnotto rimane prima.

13.15: ecco la campionessa del mondo in carica, Tania Cagnotto, vincitrice degli ultimi tre ori europei di fila e degli ultimi sei in sette edizioni. Ritornato da 58.80 punti, è prima.

13.13: inizia la gara di Elena Bertocchi, anch’ella con il ritornato. 54 punti. è seconda per ora.

13.12: 55.20 per la russa Nadezhda Bazhina che sale al comando con il ritornato, tuffo “sicuro” che quasi tutte le atlete porteranno nella prima serie di gara.

13.06: il primo tuffo della gara è affidato alla svedese Frida Kallgren, ritornato da 46.80 punti.

12.57: ultimi dettagli e poi sarà eliminatoria da 1 metro agli Europei di Londra. Sfilano ora le atlete per la presentazione.

12.48: pochi minuti al via dell’eliminatoria 1 metro femminile con Tania Cagnotto (13esima a saltare) ed Elena Bertocchi (9a). La bolzanina è campionessa europea e mondiale in carica, la lombarda fu quarta all’esordio nel 2015. 12 i posti in palio per la finale di stasera, che ovviamente rappresenta l’obiettivo minimo di entrambe le azzurre. 25 le atlete in gara.

11.08: appuntamento alle 13 con l’eliminatoria da 1 metro di Tania Cagnotto ed Elena Bertocchi.

11.07: termina la gara con i 78.9667 punti della Gran Bretagna. Il podio provvisorio (venerdì la finale): Ucraina 93.8000, Italia 91.8000, Spagna 90.0333.

11.00: ecco il risultato della Spagna, 90.0333! L’Italia rimane davanti e domani si giocherà l’argento! Iberiche terze al momento. Adesso in vasca la Gran Bretagna, ultima squadra al via.

10.52: Grecia con 86.5667, terzo posto anche davanti alla Francia. Adesso la Spagna – da non perdere il confronto con le azzurre – poi chiuderà la mattinata la Gran Bretagna.

10.45: Italia ormai una certezza del nuoto sincronizzato. 91.8000 punti, è secondo posto momentaneo alle spalle dell’Ucraina. 27.5000 esecuzione, 36.7000 impressione artistica, 27.6000 difficoltà.

10.39: 75.1667 per le israeliane. E ora l’Italia sulle note di “The season on earth” di Michele Braga; coreografa Ermakova.

10.33: adesso in vasca Israele.

10.32: 69.8667 per il Portogallo, semi esordiente nel nuoto sincronizzato. Le lusitane chiudono la classifica con margini di crescita.

10.26: 93.8000 punti e Ucraina prevedibilmente in testa.

10.18: 85.9667 per la Francia, che si issa al comando, ma sarà probabilmente scavalcata dall’Ucraina.

10.11: 80.8667 per le bielorusse. Adesso Francia e poi Ucraina, che ambisce all’oro senza la Russia.

10.06: ecco il punteggio della Svizzera, 82.2333, ovviamente prima. Adesso la Bielorussia.

9.58: pochi minuti all’avvio della gara. Inizierà la Svizzera.

9.41: per l’Italia – settima nazione a scendere in vasca – gareggeranno Elisa Bozzo, Beatrice Callegari, Camilla Cattaneo, Linda Cerruti, Francesca Deidda, Manila Flamini, Mariangela Perrupato e Sara Sgarzi.

9.40: venti minuti alla prima gara di giornata, i preliminari del libero a squadre di nuoto sincronizzato. Spicca l’assenza della Russia che mancherà così un probabile en plein di ori. L’Italia può ambire all’argento dietro all’Ucraina, ma sarà interessante il confronto diretto con la Spagna superata già nel torneo di qualificazione olimpica lo scorso marzo in Brasile. Dieci i paesi al via stamattina. Tutti accederanno alla finale di venerdì alle 17 italiane.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

 

Foto da: LaPresse/ufficio stampa Arena Italia

Lascia un commento

Top