DIRETTA LIVE – Europei 2016 tuffi e nuoto sincronizzato: Tocci che rimonta!!! E’ argento dal metro. Ori Ucraina e Germania

cerruti-ferro-deepbluemedia.eu-sincro-nuoto-FIN.jpg

Dopo l’esordio vincente di ieri, con il bronzo conquistato dall’Italia di nuoto sincronizzato nel programma tecnico a squadre, gli Europei 2016 di Londra continuano con un’altra giornata potenzialmente sorridente per i colori azzurri. In apertura Costanza Ferro e Linda Cerruti cercheranno di spaventare le avversarie nel duo libero: il podio è alla portata ma la finale si svolgerà mercoledì. La seconda savonese parteciperà comunque alle 17.30 all’atto conclusivo del solo libero: ieri nell’eliminatoria ha sorpreso la rivale spagnola e ora sogna il terzo posto. Nei tuffi, invece, ambizioni da outsider dal metro per Giovanni Tocci, sesto e quinto nelle ultime due edizioni, e forfait di Andrea Chiarabini per un problema alla schiena. Nessuna coppia italiana, infine, nel sincro femminile da 10 metri che chiuderà il programma.

Potrete seguire tutte le emozioni di questa rassegna continentale, dal primo all’ultimo minuto, live sul nostro portale attraverso la diretta scritta. Buon divertimento!

Martedì 10 maggio: programma, orari, tv e italiani in gara

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

22.55: si chiude qui la serata londinese che ha regalato la prima medaglia alla spedizione azzurre dei tuffi con l’argento di Giovanni Tocci. Nel metro maschile oro per Kvasha, argento Tocci, bronzo Blaha. Nel sincro piattaforma donne oro Germania, argento Ucraina, bronzo Ungheria.

22.54: incredibile finale della piattaforma donne. Vince la Germania con Kurjo/Phan con 279.75, argento Ucraina (Krasnoshlyk/Tatsenko) con 278.01, bronzo per l’Ungheria (Kormos/Reisinger) con 274.74, poi la Russia, la Gran Bretagna e la Svezia

22.53: Clamoroso errore di Couch e Toulson!!! Toulson entra di schiena e la Gbr esce addirittura dal podio con 38.40. Sono quinte. Vince l’oro la Germania!!!

22.51: l’Ucraina commette un errore piuttosto grave nell’ingresso in acqua e totalizza solo 48.72 ed è addirittura bronzo dopo una gara di testa…

22.50: la Svezia chiude all’utimo posto

22.49: bene Kurjo/Phan che, con 68.16 superano l’Ungheria e regalano la prima medaglia alla Germania

22.48: miglior tuffo per le russe che piazzano un 71 nel finale e restano fuori dal podio. Ora la Germania per il podio

22.46: Kormos/Reisinger eseguono il triplo e mezzo con diverse imprecisioni. Tanti schizzi in ingresso in acqua e 56.70 punti. Servono 63 punti alle tedesche per superarle

22.45: Couch e Toulson con 69.12 superano di 3 centesimi le ucraine. Ci si gioca tutto nell’ultimo tuffo per l’oro

22.44: buon tuffo delle ucraine che con 65.25 vanno in testa in attesa della Gbr

22.43: ancora pasticci per la Svezia che resta ultima

22.42: tuffo solo discreto della Germania che totalizza 58 punti e deve recuperare 6 punti sulle ungheresi per il bronzo nell’ultimo tuffo

22.41: errore grave della Russia che esce definitivamente dalla lotta medaglie con 51.48

22.40: 63.84 per l’Ungheria che resta in corsa per il bronzo

22.39: posizioni invariate dopo la terza rotazione: Ucraina, Gbr, Ungheria, Germania, Russia, Svezia

22.38: male la Gran Bretagna che perde il sincronismo nel finale e totalizza 61.20. Secondo posto a -4 dall’Ucraina

22.37: buon tuffo per le ucraine che con 63.84 vanno in testa alla graduatoria

22.36: Ek/Svantesson totalizzano 56.28. Sono ancora ultime

22.35: 62.10 per le tedesche Kurjo/Phan che restano ancora dietro all’Ungheria

22.34: Ungheria maluccio, Russia (57.60) malissimo e sempre più lontana da una medaglia che sembrava scontata

22.32: dopo le prime due rotazioni di tuffi obbligatori la classifica: Ucraina 100.20, Gbr 99, Ungheria 95.40, Germania 91.20, Russia 88.80, Svezia 77.40

22.31: bene le inglesi che con 49.20 e sono seconde alle spalle dell’Ucraina

22.30: buon tuffo delle ucraine che totalizzano 52.20 e vanno in testa

22.29: male la Svezia che resta ultima con 40.80 in più

22.28: discreto il tuffo delle tedesche con 45. Secondo posto per loro

22.27: male le russe che totalizzano solo 42 punti e si fanno distanziare dall’Ungheria

22.26: per l’Ungheria 48.60. Buon secondo tuffo obbligatorio per loro

22.25: Couch/Toulson per la Gran Bretagna sono in testa con 49.80

22.23: Krasnoshlyk/Tatsenko per l’Ucraina vanno in testa con 48 punti.

22.22: Ek/Svantesson per la Svezia molto male con 36.60

22.21: Kurjo/Phan per la Germania totalizzano 46.20 e sono terze

22.20: Timoshinina/Petukhova per la Russia totalizzano 46.80, stesso punteggio delle ungheresi

22.19: Kormos/Reisinger aprono la gara per l’Ungheria con 46.80

22.16: seconda e ultima finale di giornata con il sincro dalla piattaforma femminile. Sei le coppie in gara: Ungheria, Russia, Germania, Svezia, Ucraina, Gran Bretagna

21.52: tra poco il sinchro donne dalla piattaforma senza coppie italiane al via. Gara comunque interessante che seguiremo live

21.51: questa la classifica finale della gara da 1 metro maschile: 1) Kvasha (Ukr) 439.70, 2) Tocci (Ita) 414.30, 3) Blaha (Aut) 302.55, 4) Kolodiy (Ukr) 390.65, 5) Rosset (Fra) 390.15, 6) Shleikher (Rus) 388.50.

21.50: storico argento per l’azzurro che riporta il settore maschile sul podio dopo molto tempo. Il calabrese è il futuro dei tuffi italiani

21.48: primo Kvasha che chiude con 67.50 ma Giovanni Tocci è argento europeo!!!! Fantastico l’azzurro. Gara di rimonta e finale strepitoso

21.47: grandissimo tuffo per Blaha ma è argento per Tocci!!!!! Per l’austriaco 72 punti ed è bronzo. Ora Kvasha

21.46: Rosset chiude la sua gara con un buon tuffo finale ma è fuori dal podio

21.45: Novoselov chiude bene una gara deludente con 67.20

21.44: Kolodiy male in ingresso e la medaglia è pressochè certa per Giovanni Tocci!!!

21.43: Woodward è quarto attualmente, Dingley è nettamente dietro rispetto all’azzurro

21.42: è nata una stella a Londra? Giovanni Tocci ha disputato una gara fantastica, adesso aspettiamo Kolodiy, vediamo cosa riesce a fare l’ucraino

21.41: Grandissimo Giovanni Tocci!!!!!! Siiiiii!!!! 83.70. C’è la medaglia a meno di sorprese incredibili!!!!!

21.40: ci siamo! Ultimo tuffo per Giovanni Tocci. Si gioca una medaglia all’Europeo!!!

21.39: osso duro questo Shleikher, che piazza 65.25 nell’ultimo tuffo. Partiva da -7 rispetto a Tocci

21.38: male Rzeszutek, con 59.80

21.37: buona chiusura per Houlden con 68.80

21.35: Kvasha benissimo. 73.60, oro già praticamente certo. Ma alle sue spalle c’è Giovanni Tocci, con Blaha terzo a 5 centesimi dall’azzurro e Kolodiy a 85 centesimi. Più indietro tutti gli altri. Manca una sola rotazione!!!

21.34: Blaha totalizza 62.40 e resta dietro a Tocci di 5 centesimi. Tre uomini per due medaglie… Tocci, Blaha e Kolodiy nel giro di 85 centesimi

21.34: abbondante Rosset in ingresso in acqua e 63 punti per lui. A -14 da Tocci che è ancora in testa

21.33: Novoselov malissimo. Fuori dai giochi con 54.45

21.32: Kolodiy discreto ma con qualche imprecisione, fa 67.20 e Tocci è davanti per 85 centesimi

21.31: per Dingley buon tuffo e 61.50, ma 22 punti meno di Tocci

21.30: errore di Woodward. L’inglese sbaglia tanto e totalizza 51 punti ed è dietro nettamente a Tocci

21.29: fantastico Tocci!!!!!! Altissimo e perfetto in ingresso in acqua! 73.50 e primo posto in classifica. Ora Woodward

21.28: ancora un brutto tuffo per Lesiak. Adesso tensione per Tocci

21.26: bene Shleikher che totalizza 70.50 nonostante un ingresso non perfetto in acqua

21.25: male Houlden e Rzeszutek, che restano sotto i 60 punti e restano lontani dalle zone che contano della classifica

21.24: dopo la quarta rotazione Kvasha nettamente in testa, poi Blaha, Kolodiy, Woodward e Tocci che è a 5 punti dal podio!!!

21.23: spettacolare Kvasha! Prosegue il dominio dell’ucraino che totalizza 79.50 e vola a +30 sul secondo

21.22: di esperienza Blaha che non era partito benissimo. Totalizza 64.50 ed è primo e ora tocca a Kvasha

21.21: ancora problemi nell’ingresso in acqua per Rosset. Abbondante e 57 punti per lui: è dietro a Tocci che è terzo!!!

21.20: Novoselov non perfetto in ingresso in acqua. Punteggio di 71.40 con un coefficiente altissimo

21.19: scarso in ingresso in acqua di Kolodiy. Primo sussulto dell’ucraino che totalizza 57 punti e Tocci è a soli 5.50 punti

21.18: Dingley si riprende e piazza un 67.50 ma è rietro di 9 punti da Tocci

21.17: Woordward non molla e con 74.40 resta avanti rispetto a Tocci in classifica ma con soli 4 punti di vantaggio

21.16: grandissimo Tocci!!!! 76.50, il secondo miglior punteggio in assoluto della gara!!!! Salto in alto dell’azzurro!!!

21.15: Lesiak non migliora. Ora Tocci per recuperare terreno sui primi

21.14: Shleikher va in testa alla classifica con un grande quarto tuffo: 72 punti

21.13: ancora male Rzeszutek che con 54 rischia di naufragare

21.12: a metà gara Kvasha primo con 219.10, poi Kolodiy 205.55, Blaha 203.65, Rosset 196.65, Rzeszutek con 189.75. Tocci è nono con 180.60. Da Kolodiy in giù tutti molto vicini

21.11: Kvasha non sbaglia un colpo e con 69 allunga in clòassifica ed è nettamente in testa

21.10: ottimo tuffo per Blaha che si inserisce al secondo posto con 72 punti

21.09: impreciso anche Rosset che comunque piazza un 67.20, si inserisce al secondo posto a 9 punti dall’ucraino

21.08: non benissimo Novoselov che entra in acqua scarso e totalizza 60 punti e non riesce a recuperare

21.07: Kolodiy limita i danni, totalizza 60 punti in un tuffo che gli provoca qualche problema e resta in testa

21.06: bruttissimo tuffo di Dingley che con 40.50 è addirittura dietro a Tocci

21.05: Woodward totalizza 58.50 e distanzia di 7 punti Tocci

21.04: Ahi, peccato! Male Tocci che entra malissimo in acqua e totalizza soltanto 55.50. Resta sempre in vantaggio sulle eliminatorie ma il sogno medaglia resta lontano

21.03: ancora un tuffo non straordinario per Lesiak che totalizza 63 punti. Ora tocca a Tocci

21.02: 63 punti per Shleikher che non riesce a rimontare posizioni

21.01: Rzeszutek sbaglia in ingresso e perderà posizioni con 55.50 punti

21.00: buon tuffo di Houlden che piazza un 64 che gli permette di provare a risalire la china

20.59: dominio ucraino. Kvasha totalizza 72 e resta in testa con 4 punti di vantaggio su Kolodiy, poi Dingley, Rzeszutek, Blaha, Rosset. Tocci è sempre ottavo

20.58: male l’ingresso inacqua anche per Blaha. Abbondante e 66.65 il punteggio che comunque gli permette di restare nella prima parte della classifica

20.57: male anche Rosset che totalizza 64.35. Ingresso scarso in acqua per il Francese

20.56: erroraccio per Novoselov che entra malissimo in acqua e per lui solo 58 punti

20.55: Kolodiy perfetto. Con 74 punti vola in vetta alla classifica

20.54: Dingley mantiene la vetta della classifica con 67.50 e 138.80 complessivo

20.53: non benissimo in ingresso in acqua Woodward ma totalizza 67.20, meglio di Tocci

20.52: buon tuffo per Tocci che totalizza 64 punti, ancora un punteggio migliore del mattino

20.51: Lesiak totalizza 63 punti. Ora tocca a tocci con il doppio e mezzo carpiato

20.51: male Shleikher che tocca il trampolino e totalizza solo 48 punti

20.50: bene Houlden, non benissimi Rzeszutek che totalizza 64.50

20.48: dopo il primo round Kvasha è in testa davanti a Kolodiy e Kingley, Rzeszutek e Schleikher quarti, Tocci ottavo ma con il tuffo dal coefficiente più basso

20.47: Kvasha con 77.50 va subito in fuga. Gran  tuffo e ottimo ingresso in acqua

20.46: ottimo l’austriaco Blaha, che totalizza 65 punti

20.44: l’ucraino Kolodiy è primo a pari punti con Dingley, mentre Novoselov è lontano dai primi, dietro anche rispetto a Tocci e Rosset è scarso, 65.10

20.43: l’irlandese Dingley va in testa alla classifica con 71.30, 10 punti in più di Tocci, ora quarto

20.42: il britannico Woodword totalizza lo stesso punteggio di Tocci

20.41: inizia bene Giovanni Tocci, 61.10, 4 punti in più della qualificazione e terzo posto alle spalle dei due battistrada

20.40: errore del polacco Lesiak, 37.20 ed è ultimo. Ora Giovanni Tocci

20.39: Schleiker fa segnare lo stesso punteggio di Rzeszutek e dunque è in testa a pari merito

20.36: Rzeszutek (Polonia) va in testa alla graduatoria dopo i primi tuffi

20.32: Tocci sarà il quinto a tuffarsi in finale, ovviamente l’ordine è inverso rispetto al risultato di qualifica. Gli ultimi, quindi, Rosset, Blaha e Kvasha.

20.31: presentazione degli atleti in corso.

20.15: 15 minuti alla finale da 1 metro con Giovanni Tocci, ottavo in eliminatoria dopo una brutta partenza che l’aveva visto addirittura 20° a metà gara. La medaglia è difficile ma solo Kvasha e Rosset sembrano davvero imprendibili.

18.33: un punto di penalità per Linda Cerruti, ma è bronzo comunque!

18.31: appuntamento alle 20.30 con i tuffi. C’è Giovanni Tocci da 1 metro e poi – senza italiane – il sincro 10 metri femminile.

18.30: 90.4333 punti! E’ bronzo dietro alla russa Natalia Ishchenko (96.4000) e all’ucraina Anna Voloshyna (93.4000). Seconda medaglia italiana a Londra 2016!

18.29: 2 minuti e 43 secondi per l’esercizio di Linda Cerruti, più centrato in vasca rispetto all’eliminatoria di ieri.

18.25: inizia l’esercizio della savonese.

18.24: ecco quanto deve fare Linda Cerruti per il podio: più di 89.2333. Questo il punteggio della Salvador. Vai Linda!

18.18: 85.6667 punti per la transalpina, quarta. Adesso la spagnola Cristina Salvador, che ha sostituito la veterana Ona Carbonell.

18.14: Evangelia Platanioti, greca, è terza con 88.9667 punti. Adesso la francese Estel Anais Hubaud e poi il gran finale!

18.10: spettacolo Ishchenko! Oro assicurato con 96.4000 punti! Adesso attesa per il duello Spagna-Italia per il bronzo.

18.05: 93.4000 punti per la Voloshyna! E’ prima ma adesso toccherà alla regina della specialità, la russa Natalia Ishchenko, fuoriclasse con medaglie mondiali e olimpiche.

17.59: l’elvetica è terza con 82.8000 punti. E adesso una delle candidate per il podio: l’ucraina Anna Voloshyna.

17.54: Mariene Bojer (Germania) con 78.7667 punta, è quinta in classifica. Adesso la svizzera Sascia Kraus.

17.50: 82.0667 per la padrona di casa Olivia Federici, terza in classifica. Siamo a un terzo di gara.

17.45: 85.6776 per l’israeliana Gloushkov Leventhal, che balza al comando della gara.

17.39: l’olandese Margot De Graaf totalizza 80.4333 ed è momentaneamente seconda. Le atlete da tenere d’occhio: numero 7 l’ucraina, numero 8 la russa, numero 11 la spagnola, numero 12 la nostra Linda Cerruti.

17.35: ha iniziato l’austriaca Alexandri, con 83.3333 punti! Ieri Linda Cerruti ha scavalcato per la prima volta quota 90 punti.

17.15: quindici minuti all’inizio della finale del solo libero, con Linda Cerruti che ieri si è classificata terza in eliminatoria. Con la russa Natalia Ishchenko e l’ucraina Anna Voloshyna irraggiungibili, sarà duello per il podio con la spagnola Cristina Salvador. L’azzurra nuoterà per ultima, subito dopo la rivale iberica.

15.22: appuntamento alle 17.30 con la finale del solo libero di Linda Cerruti!

15.19: qualificati per la finale Illya Kvasha (Ucraina) con 424.25 punti, Constantin Blaha (Austria) con 401.55, Matthieu Rosset (Francia) con 400.55, Evgenii Novoselov (Russia) con 383.65, Oleg Kolodiy (Ucraina) con 378.15, Oliver Dingley (Irlanda) con 364.95, Freddie Woodward (Gran Bretagna) con 356.25, Giovanni Tocci (Italia) con 352.25, Kacper Lesiak (Polonia) con 343.05, Nikita Shleikher (Russia) con 336.35, Andrzej Rzeszutek (Polonia) con 335.95, Jordan Houlden (Gran Bretagna) con 332.40.

15.14: eliminatoria finita, Giovanni Tocci è qualificato per la finale con l’ottava posizione! Grande rimonta dopo un brutto avvio!

15.12: Constantin Blaha chiude davanti a Rosset ma dietro a Kvasha con 401.55 punti.

15.08: Tocchi chiude una soffertissima eliminatoria con il doppio e mezzo ritornato raggruppato. 69.75 punti, punteggio totale di 352.25, sarà in finale questa sera alle 20.30!

15.04: Kvasha vince l’eliminatoria con 424.35 punti: è l’uomo da battere!

15.00: Matthieu Rosset, francese campione in carica, chiude a quota 400.55 punti.

14.54: Tocci è nono a un tuffo dalla fine! Guida Kvasha su Blaha e Rosset, ma l’azzurro con 282.50 punti ne ha 7 da difendere sul 13° in classifica.

14.51: Blaha a 334.05, è sempre secondo dietro a Kvasha.

14.48: bel tuffo di Tocci, che prende 63 punti e sale a 282.50. E’ sesto, adesso la finale è a un passo!

14.47: Tocci con triplo e mezzo avanti raggruppato per tornare in gara del tutto dopo due errori.

14.45: 40.50 nel rovesciato per il finlandese Kallunki, che era davanti a Tocci. L’azzurro, che avrà il tripo e mezzo avanti, potrebbe già rientrare nei 12 alla fine di questa rotazione.

14.43: Kvasha con l’avvitamento avanti, bella spinta e ingresso comodo. 72 punti per salire a 352.35 a un tuffo dalla fine della sua eliminatoria.

14.40: sbagliano Brandl e Lesiak, che stavano davanti a Tocci.

14.38: Rosset con l’indietro, 67.50 punti per tornare in testa. Finale assicurata per uno dei sicuri protagonisti di questa sera.

14.32: situazione a due tuffi dalla fine. Guida Kvasha con 280.35 punti, secondo Blaha con 268.45 e terzo Rosset a 264.05. Giovanni Tocci è 14° ma deve recuperare ancora 11 punti al russo Shleikher 12°.

14.30: Blaha si piazza ancora tra Kvasha e Rosset: l’austriaco questa sera potrebbe lottare per una medaglia. 268.45 il parziale.

14.26: e Tocci c’è! Finalmente il vero Tocci! Gran rovesciato, perfetto fin dal presalto, alto e pulito in ingresso! Ci sono 69 punti e con 219.50 punti è decimo, ma torna in piena corsa per la finale!

14.25: Tocci si gioca tutto con il rovesciato. Deve farlo bene per rientrare in corsa per la finale.

14.22: grande rovesciato di Kvasha, che torna in testa con 72 punti e un parziale dopo quattro tuffi di 280.35.

14.18: Novoselov si issa in seconda posizione con 248.90 punti.

14.17: Rosset ottiene 66 punti con il rovesciato, primo a quota 264.05.

14.16: incidente con il trampolino per il finlandese Juho Junttila, che tocca con le mani perché troppo vicino alla tavola. Ma non riporta infortuni.

14.10: metà gara e comanda Kvasha a quota 208.35. Poi Blaha a 205.45 e Rosset con 198.05. Tocci è 20° con 19 punti da recuperare per centrare la finale. Tanti avversari in mezzo e il doppio e mezzo rovesciato della quarta serie che sarà già decisivo.

14.06: Blaha in gran spolvero, scavalca pure lui quota 200 a metà gara. E’ secondo a meno di tre punti da Kvasha.

14.05: ingresso ancora scarso, non riesce a distendersi al meglio. 40.50 punti e con 150.50 a metà gara l’eliminazione rischia di concretizzarsi veramente. Sarebbe clamoroso.

14.04: momento delicato, il doppio e mezzo indietro carpiato di Tocci.

14.00: Kvasha con l’indietro, 63 punti di parziale e 208.35 a metà gara. E’ primo, unico per ora in proiezione 400 già in eliminatoria,

13.56: Novoselov con il doppio e mezzo rovesciato. Molto alto, c’è l’ingresso cercato. 63 punti ed è subito dietro a Rosset con 186.

13.55: avvitamento avanti non pulitissimo per Rosset, che ottiene 65.80 punti ma sale comunque al primo posto momentaneo giunto a metà gara. Parziale 198.05.

13.50: non una bellissima situazione per l’azzurro, che nei prossimi due tuffi avrà le rotazioni indietro – sempre delicate – con la consapevolezza di non poter più sbagliare.

13.48: a fine seconda rotazione comanda Kvasha con 145.35 punti, secondo Blaha (133.45) e terzo Kolodiy (132.75). Tocci è 15° a 7.40 punti dalla 12a piazza.

13.45: molto bene Blaha, 69.75 con il ritornato raggruppato, è secondo con parziale di 133.45. Errore nell’avanti per Shleikher, che però è davanti a Tocci.

13.44: con il parziale di 110 per ora Tocci è decimo e anche alla fine di questa rotazione sarebbe eliminato.

13.43: secondo tuffo per Tocci, avvitamento avanti da 3.2 scarso però in ingresso. 52.80 punti con tutte insufficienze. Adesso l’azzurro non potrà più sbagliare, ma l’obiettivo di questa eliminatoria è comunque chiudere nei 12.

13.41: due buoni tuffi per il finlandese Jouni Kallunki, terzo al momento con 123.60 di parziale.

13.38: c’è Kvasha. Gran triplo e mezzo avanti – migliore di quello di Rosset – e infatti il punteggio lo premia. 70.95, sale a quota 145.35! L’ucraino punta decisamente all’oro.

13.37: tuffo nullo per lo svedese Vinko Paradzik, ormai fuori dai giochi per la finale.

13.34: risponde Novoselov con avvitamento rovesciato da 3.0. Bell’ingresso, pulito. 67.50, parziale di 123. E’ secondo.

13.33: secondo tuffo per Rosset, triplo e mezzo avanti carpiato da coefficiente 3.3: 62.70 punti! E’ al comando con 132.45 di parziale.

13.28: penalità in partenza per lo svizzero Rieckhoff, che si ferma nel presalto del rovesciato. Gli verranno sottratti due punti a ogni voto. Poi comunque il tuffo è sbagliato, abbondante.

13.27: inizierà a breve la seconda serie di tuffi.

13.24: l’ucraino Oleg Kolodiy, bronzo in carica, si ferma a 65.10 con il ritornato. Il suo compagno di squadra Kvasha guida la classifica alla fine della prima rotazione. Tocci, al momento è 15° a 3.25 punti dal 12° posto.

13.23: l’austriaco Constantin Blaha esegue un doppio e mezzo avanti carpiato più pulito di Tocci e sale a quota 63.70 con anche un 9.

13.22: quarto 69.75 di giornata con il ritornato. Lo prende il russo Nikita Shleikher.

13.21: 57.20 per Tocci, media del 7/7.5. Per ora paga solo il coefficiente, ma in tutti gli altri tuffi non avrà problemi di questo genere. E’ decimo, probabilmente fuori dai 12 in questa prima serie.

13.20: ecco Giovanni Tocci! Doppio e mezzo avanti carpiato molto alto e come al solito elegante. Forse qualche schizzo d’acqua di troppo in ingresso.

13.18: attenzione anche all’irlandese Oliver Dingley, primo qualificato alle Olimpiadi per l’Eire dal lontano 1948. 69.75 come Rosset e Novoselov con il ritornato, tuffo con cui Tocci chiude la propria gara.

13.16: elegantissimo l’ucraino Kvasha con il doppio e mezzo ritornato raggruppato! 74.40 punti, è nettamente al comando. In carriera dal metro ha vinto 5 ori europei, ma è a secco dal 2013.

13.13: stesso tuffo e stesso punteggio di Rosset per il polacco Kacper Lesiak, potenziale outsider di questa gara.

13.11: un po’ scarso Novoselov nell’ingresso in acqua. 55.50 per il suo doppio e mezzo indietro.

13.10: 69.75 per il primo tuffo del francese Rosset, doppio e mezzo ritornato raggruppato. E’ subito in testa.

13.06: gara iniziata! 54.60 per Rieckhoff. Tra gli atleti da tenere d’occhio, il francese Matthieu Rosset che si tufferà come sesto, campione in carica. Settimo il russo Evgenii Novoselov (argento l’anno scorso), 12° l’ucraino Illya Kvasha, 21° l’austriaco Constantin Blaha.

13.04: ultimi preparativi prima dell’avvio della gara. Inizierà lo svizzero Simon Rieckhoff. Ricordiamo la formula: sei tuffi per atleta, tutti a coefficiente libero, i primi 12 in finale.

12.55: cinque minuti all’inizio dell’eliminatoria da 1 metro con Giovanni Tocci, che punta alla medaglia. Il cosentino si tufferà come 17° in una gara che vedrà 24 atleti al via premiandone solo 12 per la finale delle 20.30.

11.25: appuntamento alle 13 con l’eliminatoria di Giovanni Tocci da 1 metro. Assente Andrea Chiarabini, infortunato alla schiena.

11.22: il riepilogo delle coppie qualificate.
1) Russia (Natalia Ishchenko e Svetlana Romashina) 96.4667
2) Ucraina (Lolita Ananasova e Anna Voloshyna) 92.2000
3) Italia (Linda Cerruti-Costanza Ferro) 90.5333
4) Francia (Laura Auge-Margaux Chretien) 85.6667
5) Austria (Eirini-Maria Alexandri e Anna-Maria Alexandri) 85.4333
6) Svizzera () 83.0333
7) Repubblica Ceca (Sascia Kraus e Sophie Giger) 81.9667
8) Israele (Tetelbaum e Leventhal) 90.6667
9) Gran Bretagna (Olivia Federici e Katie Clark) 79.7333
10) Turchia (Defne Bakirci e Misra Gundes) 76.5333
11) Germania (Wiebke Jeske e Inken Jeske) 74.8667
12) Croazia (Mia Sestan e Rebecca Domika) 73.8667

11.21: finita la gara. Israele è ottavo con 80.6667 punti. Eliminate Bulgaria, Serbia e Portogallo. Italia terza dietro a Russia e Ucraina. Sono 5 i punti di vantaggio sulla Francia quarta. Domani alle 17.30 la finale del duo libero per blindare il bronzo.

11.16: 76.5333 per le turche Defne Bakirci e Misra Gundes. Chiudono l’eliminatoria le israeliane Tetelbaum e Leventhal.

11.10: le ultime coppie in gara saranno Turchia e Israele. Da definire il quadro completo delle 12 finaliste. Ma nulla cambierà in vetta.

11.09: grande esibizione per l’Italia, che conferma la sua crescita recente. 90.5333 il punteggio! 27.2000 di esecuzione, 36.1333 di impressione artistica e 27.2000 di difficoltà! Migliora il punteggio del torneo di qualificazione olimpica. Cerruti-Ferro terze dietro a Russia e Ucraina.

11.05: ecco le azzurre Costanza Ferro e Linda Cerruti! Sulle note di “Sweet dreams” degli Euritmics si andrà a cacci del terzo posto.

11.03: 74.8667 per le tedesche Wiebke Jeske e Inken Jeske. Adesso l’Italia!

10.59: 85.6667 per la Francia, terza dietro a Russia e Ucraina.

10.54: c’è la Francia. Laura Auge e Margaux Chretien in vasca.

10.53: splendido l’esercizio russo, innovativo e votato all’idea del mare. L’oro sembra già in cassaforte con 96.4667. Primo posto provvisorio davanti a Ucraina e Austria.

10.48: adesso lo spettacolo vero. Le favoritissime per l’oro, le russe Natalia Ishchenko e Svetlana Romashina! Sono campionesse olimpiche in carica.

10.48: 70.0667 per le serbe,

10.43: Serbia e poi la grande attesa Russia. Per le balcaniche Nevena Dimitrijevic e Jana Pudar.

10.42: ha poco da chiedere il Portogallo a questi Europei. 69.0667, il movimento lusitano è appena nato.

10.38: tocca al Portogallo con Cheila Vieira e Maria Beatriz Goncalves.

10.37: bella prova per le austriache, 85.4333 punti. Ora sono seconde dietro all’Ucraina.

10.32: entra l’Austria con Eirini-Maria Alexandri e Anna-Maria Alexandri.

10.31: 71.8667. Risultato modesto per le bielorusse.

10.27: Bielorussia ora con Hristina Damyanova e Zlatina Dimitrova.

10.26: 79.7333 il punteggio ottenuto dalle britanniche.

10.21: Olivia Federici e Katie Clark per la Gran Bretagna! Si infiamma la piscina di casa.

10.20: 81.9667 per le ceche sulle note dell’Inno alla gioia. La coppia è al momento terza. Comanda l’Ucraina, segue la Svizzera.

10.15: 83.0333 per le elvetiche, in costante crescita. C’è la Repubblica Ceca adesso: Sona Bernardova e Alzbeta Dufkova, assente ieri nel solo.

10.10: 73.8667 il punteggio delle croate. Adesso la Svizzera con Sascia Kraus e Sophie Giger.

10.06: in vasca la Croazia con Mia Sestan e Rebecca Domika.

10.05: ricordiamo che si tratta di preliminari, le prime 12 coppie accederanno alla finale di mercoledì. L’Italia, senza la Spagna, può giocarsi una medaglia.

10.03: è iniziata la gara. In acqua le ucraine Lolita Ananasova e Anna Voloshyna, tra le favorite per il podio. Una prestazione già eccelsa: 92.2000 punti!

9.55: cinque minuti all’inizio della prima gara di giornata, l’eliminatoria del duo libero di sincro con Costanza Ferro e Linda Cerruti (qualificate alle Olimpiadi) in gara. Quindici coppie al via, le azzurre si esibiranno come 13 sulle note di “Sweet dreams” degli Euritmics.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

Foto da: Fin/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top