Calcio femminile, Europei U17: Italia-Spagna 1-3. Si conclude il sogno delle azzurrine ma a testa alta

13082617_10209678752955790_7395412525839004611_n.jpg

Il sogno delle azzurrine di Rita Guarino, negli Europei U17 di calcio femminile, si infrange contro la Spagna, vittoriosa 3-1 nell’ultimo match del Gruppo B per la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta. C’era da aspettarselo. La superiorità tecnica e di intensità delle furie rosse sono stati elementi discriminanti tra le due selezioni, tuttavia la determinazione e la voglia di combattere delle giovani italiane hanno rappresentato un fattore da cui ripartire perchè, pur essendo presenti in un girone difficilissimo, l’Italia è stata capace di uscire indenne contro il caterpillar tedesco e sfiorare il successo con la Repubblica Ceca. La cartolina che ognuna delle ragazze di mister Guarino porta a casa non ha in sè solo le caratteristiche geografiche della Bielorussia ma anche peculiarità del darsi agonistico assai lodevoli.

Venendo alla cronaca, migliori attitudini iberiche sono palpabili fin dai primi minuti quando il palleggio delle giocatrici di Maria Antonia Is irretisce quasi la nostra compagine. Passano solo dieci minuti dalla prima marcatura spagnola che porta la firma di Maria Blanco grazie ad un colpo di testa perentorio sugli sviluppi di un calcio d’angolo dove la difesa azzurra è rivedibile. Un lungo palleggio che però offre anche qualche chance in contropiede come quella capitata ad Arianna Caruso al 23′ non concretizzata però dall’attaccante della Res Roma. Sei minuti più tardi arriva il raddoppio delle furie rosse con Lorena Navarro che, entrata in area, fa partire un tracciante a pelo d’erba su cui la pur brava Nicole Lauria non può nulla.

Nella ripresa le italiane giocano il tutto per tutto rischiando maggiormente in fase offensiva, in cerca del goal che possa riaprire la sfida. Purtroppo, al 63′ sempre grazie alla premiata ditta Blanco-Ramos il numero 9 spagnolo va a segno chiudendo praticamente l’incontro. Uno score che viene reso meno amaro grazie alla marcatura, al 66′, di Benedetta Glionna su palla inattiva (calcio d’angolo). Italia che sfiora anche il secondo goal con Erika Santoro dove è eccezionale l’estremo difensore avversario a salvare in tuffo. E’ l’ultima emozione di una partita che costa l’eliminazione dagli Europei e toglie anche la possibilità alle azzurrine di partecipare ai Mondiali in Giordania.

CLASSIFICA GRUPPO B

Pos Team Pld W D L GF GA GD Pts Qualification
1  Spain 3 2 1 0 6 3 +3 7 Knockout stage
2  Germany 3 1 2 0 6 2 +4 5
3  Italy 3 0 2 1 1 3 −2 2
4  Czech Republic 3 0 1 2 0 5 −5 1

 

CLASSIFICA GRUPPO A

Pos Team Pld W D L GF GA GD Pts Qualification
1  England 3 3 0 0 19 3 +16 9 Knockout stage
2  Norway 3 2 0 1 5 3 +2 6
3  Serbia 3 1 0 2 6 6 0 3
4  Belarus (H) 3 0 0 3 1 19 −18 0

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: profilo FB Nicole Lauria

Lascia un commento

Top