Calcio, Europei Francia 2016: Italia verso il 3-5-2. Chi rischia il taglio dai 23 convocati?


Foto da: Flickr/libera per uso editoriale

Foto da: Flickr/libera per uso editoriale

Ieri Antonio Conte ha diramato l’elenco dei 30 preconvocati per il secondo raduno a Coverciano dell’Italia in vista degli Europei di calcio. Il 31 maggio, martedì prossimo, il ct annuncerà il diretta televisiva l’elenco dei 23 definitivi per la rassegna continentale.

Se qualche nome è già pressoché certo di non partire per la Francia – pensiamo soprattutto ai più giovani, che in Nazionale quest’anno hanno giocato poco o nulla – non è però così semplice arrivare a tagliarne sette. Soprattutto perché il centrocampo, martoriato dagli infortuni di Claudio Marchisio e Marco Verratti, rischia di perdere anche altre due certezze come Riccardo Montolivo e Thiago Motta, le cui condizioni – entrambi soffrono di problemi a un polpaccio – sono “da valutare”.

La suddivisione operata relativamente agli esterni non è da sottovalutare: si tratta infatti, con tutta probabilità, di un evidente indizio circa il modulo che opererà l’ex allenatore juventino, destinato a tornare al 3-5-2 (con il quale vinse tre scudetti consecutivi) accantonando l’esperimento 4-4-2/4-2-4 che bene aveva fatto soprattutto in chiusura di 2015. Ipotizzando due formazioni tipo, con un terzo portiere a completare la rosa, ecco dunque ruolo per ruolo chi rischia di non partire per gli Europei.

CLICCA SU PAGINA DUE PER I PORTIERI E I DIFENSORI CENTRALI

Lascia un commento

Top