Boxe, Rio 2016: Khedafi Djelkhir verso la rinuncia alle Olimpiadi

Boxe-Khedafi-Djelkhir-APB.jpg

Primo francese a qualificarsi ai Giochi Olimpici di Rio 2016 nella boxe, Khedafi Djelkhir ha annunciato la sua decisione di voler rinunciare alla partecipazione al torneo a cinque cerchi. Medagliato europeo nel 2004 ed argento olimpico a Pechino 2008, il trentaduenne di Besançon ha dominato il torneo dell’AIBA Pro Boxing nei pesi gallo, ottenendo così il su biglietto per il Brasile. Ma ora il pugile ha denunciato l’assenza di interessa da parte della federazione francese, rea di averlo abbandonato al suo destino dopo la qualificazione. “Sono otto mesi che non combatto“, ha detto Djelkhir. “Quello che chiedo è solo di allenarmi con un tecnico federale e di combattere“.

L’atleta ha dunque messo in evidenza l’impossibilità di ottenere un buon risultato a Rio in queste condizioni, ma il suo richiamo, più che dettato dalla vera volontà di abbandonare la competizione olimpica, sembra piuttosto un disperato grido di allarme per ottenere l’attenzione della sua federazione. Djelkhir tornerà sui suoi passi, o davvero rinuncerà alla sua terza partecipazione olimpica? Nel frattempo è già nata una pagina di sostegno su Facebook, che in poche ore ha raccolto oltre 500 aderenti.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Aiba Pro Boxing

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top