Boxe femminile, Mondiali 2016: sorteggiati i tabelloni. Sorride Davide, sarà Testa-Taylor!

Marzia-Davide-Boxe-FPI.jpg

Sono stati effettuati ad Astana (Kazakistan) i tabelloni per i Mondiali di boxe femminile. In tre categorie (-51, -60 e -75 kg) saranno in palio 4 pass per le Olimpiadi di Rio 2016. Andiamo a vedere cosa ha riservato la Dea Bendata alle azzurre.

-48 kg (non olimpica): Valeria Calabrese punta al podio. Primo turno con la cinese di Taipei Chian-Huei Chin, prima del possibile incrocio con la giovane russa Ekaterina Pinigina. L’ostacolo principale per l’approdo in semifinale potrebbe essere rappresentato dalla bulgara Sevda Asenova, tds n.4 e n.10 del ranking mondiale.

-51 kg (olimpica): Marzia Davide affronta la competizione da testa di serie n.1. Un vantaggio non da poco in termini di tabellone. La campana dovrà necessariamente approdare tra le migliori quattro per qualificarsi a Rio 2016: l’Aiba, infatti, darà la priorità ai tornei continentali per assegnare eventuali quote aggiuntive (e agli Europei la salernitana uscì ai quarti). L’obiettivo sembra alla portata. Dopo un bye al primo turno, l’italiana affronterà ai sedicesimi una tra l’ungherese Kalatin Ancsin e la dominicana Estelani Almanzar de Leon: sulla carta, un avvio morbido. Agli ottavi non dovrà sottovalutare la tedesca Azize Nimani, avversaria ostica, ma alla portata. Ai quarti Davide potrebbe trovarsi sulla strada verso le Olimpiadi una tra la kazaka Zhaina Shekerbekova (tds n.8, occhio al fattore casalingo) o la norvegese Marielle Hansen. Evitati gli spauracchi Nicola Adams (Gran Bretagna) e Stanimira Petrova (Bulgaria): la veterana del Bel Paese troverebbe una delle due grandi favorite solo in semifinale. Inutile girarci attorno: Marzia Davide può beneficiare di un buon tabellone. Per le Olimpiadi dipende tutto da lei.

-54 kg (non olimpica): la giovane Diletta Cipollone debutterà contro l’ostica irlandese Duffy Dervla. Al secondo turno troverebbe la francese Delphine Mancini. L’obiettivo primario sarà fare esperienza.

-57 kg (non olimpica): tds n.1 e leader del ranking mondiale, Alessia Mesiano punta come minimo ad un podio. Esentata dai sedicesimi, l’italiana inizierà il proprio cammino agli ottavi con una tra la cinese di Taipei Hsiao-Wen Huang e l’americana Stalacia Leggett. Sulla strada verso la semifinale bisognerà poi fare attenzione alla russa Viktoriia Kuleshova.

-60 kg (olimpica): sorteggio terribile per Irma Testa. Se al primo turno la svedese Agnes Alexiusson non spaventa, la 18enne di Torre Annunziata, già qualificata per le Olimpiadi, affronterà la fuoriclasse irlandese Katie Taylor, campionessa olimpica in carica e cinque volte iridata. Si tratterà di un match atteso da mesi e dal grande fascino: la dominatrice dell’ultimo decennio contro quella che viene indicata dagli addetti ai lavori come la sua erede. Chi vincerà questo incontro avrà la strada spianata verso la semifinale.

-64 kg (non olimpica): Valentina Alberti, testa di serie n.1, può fare molta strada in questa rassegna iridata. Prima sfida agli ottavi con una tra la kazaka Zarina Tsoloyeva e la vietnamita Thi Linh Ha. Attenzione alla possibile mina vagante irlandese Kellie Harrington.

-69 kg (non olimpica): non vi sono azzurre presenti.

-75 kg (olimpica): non vi sono azzurre presenti.

– 81 kg (non olimpica): Flavia Severin, che originariamente avrebbe dovuto tentare la strada del pass olimpico nei -75 kg, non è riuscita a rientrare nel peso limite. Tenterà ora di andare a medaglia in una categoria poco ‘affollata’. Agli ottavi se la vedrà con l’americana Franchon Crews.

+81 kg (non olimpica): non vi sono azzurre presenti.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@oasport.it

Foto: FPI

 

Lascia un commento

Top