Boxe femminile, Mondiali 2016: Flavia Severin eliminata da Crews

Boxe-Flavia-Severin.jpg

Quarta giornata ad Astana, capitale del Kazakistan, per i Campionati Mondiali di boxe femminile 2016, prova valida anche come ultima chance qualificativa per i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro per le tre categorie facenti parte del programma a cinque cerchi.

La prima azzurra a salire sul ring è stata la trevigiana Flavia Severin, che ha combattuto contro la statunitense Franchon Crews, classe 1987, ed otto volte campionessa nazionale a stelle e strisce. L’incontro era valido per il tabellone della categoria 81 kg: già plurimedagliata nella categoria dei pesi massimi, Severin ha infatti affrontato un duro calo peso per tentare la qualificazione a Rio 2016, ma non è riuscita a rientrare tra le 75 kg. L’azzura si è così recata in Kazakistan con l’obiettivo ottenere un podio iridato.

L’incontro non ha però avuto l’esito sperato per Severin, che ha da subito patito i colpi ben assestati dell’avversaria, che nel complesso delle quattro riprese ha dimostrato la propria superirità, nonostante i tentativi di reazione da parte di Flavia. Ad imporsi ai punti, con verdetto unanime da parte dei giudici, è stata dunque Crews, che infligge dunque una nuova delusione all’azzurra, eliminata dal torneo iridato dopo aver perso la possibilità di andare alle Olimpiadi.

Nella sessione serale, alle 15:00 italiane, invece, sarà la volta della laziale Alessia Mesiano. Bronzo mondiale due anni fa, la ventiquattrenne di Latina sarà a sua volta opposta ad un’atleta a stelle e strisce,Stalacia Leggett, considerata come una delle grandi speranze della boxe d’oltreoceano, per la categoria 57 kg.

Ricordiamo che per quest’oggi era previsto anche il secondo match di Diletta Cipollone (54 kg), che però non si presenterà contro la francese Delphine Mancini a causa dell’infortunio alla mano subito nell’incontro del primo turno, che nonostante tutto aveva vinto senza grossi problemi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top