Beach volley, World Tour 2016, Sochi. Ranghieri/Carambula a rischio. Avanti Nicolai/Lupo e gli Ingrosso

ingrosso-5.5.2016.jpg

Basta una sconfitta per mettere in discussione l’en plein di passaggi del turno per le coppie italiane impegnate nell’Open di Sochi. Con Menegatti/Orsi Toth già qualificate per gli ottavi in campo femminile, nella seconda parte della mattinata dedicata al secondo turno di incontri dei gironi preliminari sono arrivate altre due qualificazione alla fase ad eliminazione diretta e l’unica sconfitta azzurra della due giorni russa ha complicato non poco la vita a chi l’ha subita, Alex Ranghieri e Adrian Carambula. La coppia italiana è uscita battuta con il punteggio di 2-1 (16-21, 21-17, 15-12) dalla sfida con gli svizzeri Beeler/Strasser e ora la strada che porta al secondo turno si complica non poco per gli azzurri che dovranno fare i conti con il quoziente punti sia in caso di vittoria (qualificazione certa ma incerto il primo posto) che di sconfitta (qualificazione in bilico) nella partita delle 15 contro i tedeschi Bockermann/Walkenhorst, usciti sconfitti 2-0 questa mattina contro Leshukov/Liamin.

Tutto facile, invece, per Lupo/Nicolai che si sono già assicurati un posto nel prossimo turno battendo 2-0 (21-18, 21-17) gli spagnoli Marco/Garcia e oggi alle 16.40 si giocheranno l’accesso diretta agli ottavi di finale contro i russi Semenov/Krasilnikov (sconfitti due settimane fa a Fuzhou dagli azzurri, così come proprio a Sochi a settembre nella sfida che valse l’unico podio, terzo posto, alla coppia italiana lo scorso anno).

Seconda vittoria consecutiva e passaggio ai sedicesimi acquisito per Paolo e Matteo Ingrosso che hanno superato 2-0 (21-19, 21-19) gli ucraini Babich/Gordieiev. Per gli Ingrosso la sfida che vale gli ottavi di finale alle 15.50 è quella durissima con gli spagnoli Herrera/Gavira che hanno vinto il penultimo Open del World Tour a Fuzhou.

 

Tag

Lascia un commento

Top