Beach volley, World Tour 2016, Mosca. Nicolai/Lupo (già a Rio) sfidano i campioni del mondo. Carambula: niente Europei

carambula-2-27.5.2016.jpg

Saranno i campioni del mondo brasiliani Alison/Bruno ad affrontare Paolo Nicolai e Daniele Lupo nei quarti di finale del Grand Slam di Mosca domani alle 13.05 ora italiana. Alison/Bruno hanno vinto 2-0 (21-15, 21-17) l’ultimo ottavo di finale contro gli statunitensi Hyden/Bourne che dicono così praticamente addio alla qualificazione a Rio 2016. I precedenti fra le due coppie parlano a favore di Alison/Bruno che si sono imposti quattro volte sugli italiani, perdendo tre partite. Le ultime tre sfide, però, tutte giocate tra la fine della scorsa stagione e l’inizio di quella in corso, hanno visto prevalere i brasiliani (alle finali del World Tour a Fort Lauderdale a settembre, poi a Rio e a Vitoria). Con l’ingresso nei quarti di finale Nicolai/Lupo hanno conquistato ufficialmente la qualificazione a Rio 2016.

Brutte notizie, invece, arrivano dall’infermeria con Adrian Carambula che alza bandiera bianca per l’Europeo di Biel Bienne. L’azzurro dichiara sulla sua pagina facebook che dall’inizio del torneo accusava un fastidio alla schiena e oggi, quando il problema iniziale sembrava risolto, ha accusato un risentimento alla gamba che lo ha costretto al ritiro. Carambula specifica che l’infortunio non dovrebbe tenerlo lontano dai campi per molto tempo ma che rientrerà direttamente a Roma per accertamenti e cure, saltando così il campionato Europeo. Una rinuncia che apre la porta degli Europei a Rossi/Caminati che, almeno sulla carta (a meno di cambiamenti degli organizzatori dell’ultima ora) erano i primi esclusi dal tabellone principale.

Lascia un commento

Top