Beach volley Olimpiadi Rio 2016. Già 27 coppie qualificate, chi si gioca tutto ad Amburgo?

finale-mosca-30.5.2016.jpg

Sono ventisette, tredici in campo maschile e quattordici tra le donne, le coppie già certe di partecipare a Rio2016 attraverso il ranking olimpico e ben tre di queste (oltre i dieci per cento) sono italiane. E’ la seconda volta che l’Italia qualifica tre coppie alle Olimpiadi: era accaduto nel 2000 a Sydney quando a rappresentare la squadra azzurra furono Pimponi/Raffaelli in campo maschile, Gattelli/Perrotta e Bruschini/Solazzi tra le donne. Per la prima volta nella storia l’Italia sarà rappresentata da due coppie nel torneo maschile (Ranghieri/Carambula e Nicolai/Lupo) e per la quinta volta (su sei tornei olimpici) sarà rappresentata da almeno una coppia (Menegatti/Orsi Toth) nel torneo femminile. Nicolai e Lupo sono alla loro seconda partecipazione olimpica, così come Menegatti tra le donne (raggiunte Gattelli e Perrotta, uniche due azzurre fino a Rio a disputare due edizioni dei Giochi Olimpici) mentre Ranghieri, Carambula e Orsi Toth saranno all’esordio nel torneo a Cinque Cerchi.

Fino a questo momento in campo maschile sono tredici le coppie già certe di volare a Rio: Alison/Bruno Schmidt (Bra), Pedro/Evandro (Bra), Brouwer/Meeuwsen (Ned), Nummerdor/Varenhorst (Ned), Lucena/Dalhausser (Usa), Gibb/Patterson (Usa), Samoilovs/Smedins (Lat), Herrera/Gavira (Esp), Losiak/Kantor (Pol), Nicolai/Lupo (Ita), Ranghieri/Carambula (Ita), Doppler/Horst (Aut) e Fijalek/Prudel (Pol). In ballo ci sono gli ultimi quattro posti che al momento sono occupati da Schalk/Saxton (Can) 4820, Semenov/Krasilnikov (Rus) 4790, Bockermann/Fluggen (Ger) 4610, Erdmann/Matisyk (Ger) 4610. Ad inseguire ma con possibilità di effettuare il ribaltone altre quattro coppie: Virgen/Ontiveros (Mex) 4430, Binstock/Schackter (Can) 4250, Krou/Rowlandson (Fra) 3970, Grimalt/Grimalt (Chi) 3880 ma le ultime due hanno bisogno di un vero e proprio exploit (chi vince aggiunge 800 punti, la seconda 720, la terza 640) per rientrare fra le prime 17 coppie mondiali.

In campo femminile sono 14 le coppie già certe della qualificazione olimpica (con un punto interrogativo sulla seconda coppia tedesca): Larissa/Talita (Bra), Agatha/Barbara (Bra), Walsh/Ross (Usa), Ludwig(Walkenhorst (Ger), Pavan/Bansley (Can), Meppelink/Van Iersel (Ned), Bawden/Clancy (Aus), Menegatti/Orsi Toth (Ita), Borger/Buthe (Ger) hanno 5100 punti e se la giocheranno con Holtwick/Semmler che ne hanno 4770, Kolosinska/Brzostek (Pol), Forre/Vergè-Deprè (Sui), Broder/Valjas (Can), Heidrich/Zumekhr (Sui), Liliana/Elsa (Esp). A oggi sarebbero qualificate: Fendrick/Sweat (Usa) 447, Wang/Yue (Chn) 4150 e Gallay/Klug (Arg) 4100. A tentare la rimonta nel torneo di Amburgo proveranno Kessy/Day (Usa) che devono per forza tentare di superare Fendrick/Sweat 3980, Ukolova/Birlova (Rus) 3950, Matauatu/Pata (Van) 3840, Lehtonen/Lahti (Fin) 3740.

Lascia un commento

Top