Basket, Serie A Playoff 2016: Venezia domina gara 3, Milano gioca solo un quarto ed è sotto 2-1

basket-bramos-venezia-fb-reyer-venezia.jpg

La Reyer Venezia conferma il fattore campo, dominando gara 3 contro l’Emporio Armani Milano. Partita praticamente perfetta dei padroni di casa che si impongono 73-62, con un divario alla fine anche troppo stretto per quello mostrato sul parquet da entrambe le squadre. Venezia ha dominato per trenta minuti, riuscendo poi comunque a gestire la rimonta milanese negli ultimi dieci minuti, gli unici giocati con una certa intensità dall’Olimpia.

Jeremy Pargo è il grande protagonista di gara 3, chiusa con 17 punti ed insieme a lui anche Mike Green, autore di 15 punti e 5 assist e vero incubo per la difesa milanese dall’inizio di questa serie. In maglia Olimpia si salva il solo McLean, che termina la sua gara con 17 punti e il 100% dal campo. Serata negativa per tutti i piccoli di Milano e soprattutto per Alessandro Gentile, che mette a referto solo 6 punti con 2/14 totale dal campo (0/9 da tre punti).

Venezia parte subito fortissimo e a tre minuti dalla fine del quarto il tabellone segna 18-4 per i padroni di casa. Milano gioca malissimo in attacco e soprattutto ha percentuali disastrose al tiro, ma riesce parzialmente a reagire nel finale di quarto con McLean per il 24-14 alla prima sirena. Cinque punti di fila di Ejim e la schiacciata di Tonut aprono il quarto e Venezia non si ferma più, toccando il +18 (36-18). Ortner allunga ancora, ma Macvan con cinque punti di fila riporta sotto Milano, prima dei canestri di Pargo e Green per il 48-31 all’intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi Tonut firma subito il +19, ma si accende Simon e l’Olimpia arriva fino al -13. L’inerzia della partita sembra poter cambiare, ma prima Ortner e poi Bramos riportano nuovamente Venezia sul +19. Milano tenta una rimonta, ma la Reyer risponde colpo su colpo e la bomba di Pargo a pochi secondi dalla fine manda in visibilio il pubblico di casa (65-44 all’ultima sirena). Milano comincia l’ultimo quarto con un secco 10-2 con qualche buona giocata di Gentile e Kalnietis. Venezia, però, non crolla e, anche quando McLean segna nuovamente la tripla del -13, riesce a replicare e alla fine gestire il vantaggio. Alla sirena esplode la gioia di Venezia, che ora è avanti 2-1 e mercoledì potrebbe dare il colpo di grazia alle ambizioni Scudetto dell’Olimpia.

Questo il tabellino della partita:

UMANA REYER VENEZIA – EMPORIO ARMANI MILANO 73-62 (24-14; 24-17; 17-13; 8-18)

Venezia: Pargo 17, Ejim 12, Bramos 7, Tonut 9, Jackson 6, Krubally 3, Green 14, Ruzzier, Antelli, Ress, Ortner 7, Viggiano 4

Milano: McLean 17, Lafayette 4, Gentile 6, Cerella 5, Kalnietis 9, Macvan 8, Vecerina, Magro, Cinciarini, Jenkins 4, Simon 10, Batista 4

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

Foto di pagina FB della Reyer Venezia

Lascia un commento

Top