Basket, Serie A Playoff 2016: Gentile porta Milano in semifinale, Venezia va sul 2-1

basket-alessandro-gentile-milano-vitoria-eurolega-fb-olimpia-milano.jpg

L’Olimpia Milano è la terza semifinalista dei playoff del campionato di basket. L’Emporio Armani supera Trento anche in gara 3 e chiude la serie sul 3-0. Si porta invece sul 2-1 Venezia dopo la bella vittoria casalinga con Cremona

Una magia di Alessandro Gentile a meno di un secondo dalla fine porta Milano in semifinale. L’Olimpia sbanca Trento 62-61 al termine di una partita dal punteggio molto basso e che si è decisa in un finale davvero incandescente. Trento spinge subito sull’acceleratore con Pascolo e Wright e allunga, ma è Simon con nove punti (chiuderà a 16) a tenere aggrappata Milano al -5 (24-19). Secondo quarto dove le difese dominano e i padroni di casa confermano il vantaggio. Anche al rientro dagli spogliatoi si segna pochissimo, ma Milano agguanta la parità e prima dell’ultima sirena il punteggio è 46-46. Trento comincia l’ultimo quarto con un break di 8-0, ma l’Olimpia reagisce e le triple di Gentile e Simon permettono alla squadra di Repesa a pareggiare. Il finale si accende: liberi di Pascolo, poi schiacciata sensazionale di Kalnietis, Sutton fa 2/2, Gentile replica dalla lunetta a 20 secondi dalla fine. Kalnietis fa subito fallo su Poeta, ma il play italiano fa 1/2 e sul rimbalzo la freccia della contesa premia Milano. L’Olimpia va dal suo capitano che si inventa una magia e fa volare l’EA7 in semifinale.

Se Gentile è il grande protagonista di Trento-Milano, Jeremy Pargo è l’autentico mattatore della netta vittoria di Venezia in gara 3 contro Cremona. Nel 77-61 finale l’ex Maccabi Tel Aviv firma 24 punti con i quali trascina la Reyer ad una sola vittoria dalla semifinale (2-1 nella serie). Dopo un primo quarto equilibrato e chiuso avanti di tre punti, Venezia allunga nel secondo con Pargo ed Ejim e all’intervallo la Reyer è avanti di dodici punti. Cremona tenta una reazione, ma Pargo è assolutamente incontenibile e respinge ogni assalto di Cusin e compagni, che ora si trovano con le spalle al muro e costretti a vincere gara 4 per riportare al serie a Cremona.

 

Questi i tabellini delle partite:

DOLOMITI ENERGIA TRENTO – EMPORIO ARMANI MILANO 61-62 (24-19; 13-13; 9-14; 15-16)

Trento: Wright 14, Lockett 13, Poeta 7
Milano: Gentile 16, Simon 16, Macvan 8

 

UMANA REYER VENEZIA – VANOLI CREMONA 77-61 (17-14; 22-13; 13-14; 25-20)

Venezia: Pargo 24, Ejim 14, Bramos 11
Cremona: Cusin 10, Turner 10, Starks 9

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

Foto di pagina FB dell’Olimpia Milano

Lascia un commento

Top