Basket, Preolimpico Torino 2016: inizia il pre raduno a Bologna. Cusin e Poeta “Vogliamo vincere, non esistono scuse”

basket-marco-cusin-italia-fb-fip.jpg

Inizia con il pre raduno di Bologna l’avventura della nazionale italiana di basket verso il Preolimpico d Torino, che si terrà dal 5 al 10 luglio.
Primo a parlare degli azzurri è stato Marco Cusin, che dovrebbe far parte dei dodici di Ettore Messina in quel di Torino, anche se la concorrenza di Riccardo Cervi è molto forte:  “L’obiettivo è vincere il torneo Pre Olimpico di Torino. Ora siamo qui per rientrare prima possibile nel ritmo degli allenamenti e cercare di allinearci tutti quanti. Ci sono stati dei cambiamenti rispetto allo scorso anno, abbiamo un nuovo allenatore e dobbiamo crescere ulteriormente ma sempre con la stessa mentalità: quella di non mollare mai. La pressione intorno c’è e si sente, ma è una buona pressione. Giocare un’Olimpiade è un sogno e abbiamo necessità di energie positive per raggiungere l’obiettivo. Non c’è una squadra che temo in particolare: dobbiamo essere pronti a lottare e a metterci sempre molta energia. Dobbiamo sorridere e prepararci bene, allenarci in maniera dura per raggiungere il risultato”.

Molto difficile pensare, invece, ad una possibile convocazione di Peppe Poeta, ma il play di Trento è uno dei leader dello spogliatoio azzurro e ha voluto comunque esprimere la sua opinione sul preolimpico di Torino: “Indossando questa maglia hai tutta l’Italia che tifa per te e si percepisce. Stiamo facendo quello che ci piace di più e come mio solito provo anche a portare il sorriso nel gruppo. Ho chiuso 15 giorni fa il campionato e ora è tempo di riattivazione. Vogliamo dimostrare che questa è una Nazionale in crescita e che ha riacceso l’entusiasmo della gente. Ora bisogna portare risultati; manchiamo dai Giochi da troppo tempo. Vogliamo centrare l’obiettivo, non esistono scuse”.

Ettore Messina non ha ancora preso in mano la sua nazionale e dunque per ora a questo raduno è presente Luca Dalmonte (insieme a Francesco Cuzzolin): “In questa settimana faremo valutazioni e riattivazione in vista del raduno di Folgaria. La situazione non è omogenea perché abbiamo giocatori fermi da qualche tempo e altri che arriveranno in corsa dopo gli impegni con i club. Abbiamo delle idee sulle squadre che affronteremo al Pre Olimpico ma da qui a luglio cambieranno molte cose. Oggi è tempo di allineare quanto più possibile tutti i ragazzi e trasformare la pressione in grinta. Vogliamo prepararci nel migliore dei modi per il futuro che ci aspetta. Siamo qui per iniziare un percorso”

tutte le dichiarazioni prese dal sito della FIP

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

Foto di pagina FB della FIP

Lascia un commento

Top