Basket, Final Four Eurolega 2016: il CSKA vede l’inferno ma poi è campione, Fenerbahce ko al supplementare

basket-milos-teodosic-cska-mosca-fb-cska-mosca.jpg

Il CSKA Mosca è Campione d’Europa. Una finale di Eurolega incredibile, pazzesca, anche drammatica e che si è chiusa al supplementare 101-96 per la squadra russa. Il CSKA è passato dal paradiso all’inferno nel giro di quaranta minuti per poi ritornare in paradiso all’overtime. Ancora una volta Teodosic e compagni si erano fatti rimontare incredibilmente venti punti di vantaggio, rischiando di perdere una finale praticamente vinta proprio come con l’Olympiacos. Il Fenerbahce è stato autore di una rimonta sensazionale nell’ultimo quarto, arrivando ad un secondo dalla fine a festeggiare la sua prima Eurolega.

Le facce del successo russo sono quelle di Nando De Colo e Milos Teodosic, migliori marcatori con 22 e 19 punti, ma anche quelle di Kyle Hines e Victor Khryapa, decisivi nel finale di partita e nel supplementare. Ai turchi non bastano i 17 di Bobby Dixon, che con le sue triple ha avvicinato al titolo la squadra di Obradovic e anche i 16 di Gigi Datome, autore di un inizio e finale di partita meraviglioso.

Inizio di partita stellare con gli attacchi protagonisti. Botta e risposta tra De Colo e Datome e l’equilibrio persiste per tutti e dieci i minuti. Alla prima sirena il tabellone segna 22-20 in favore dei russi. Anche all’inizio della seconda frazione si resta in grande equilibrio, ma si comincia ad accendere Milos Teodosic. Il play serbo segna canestri pesanti e la tripla di De Colo firma il +10. Vesely è disastroso dalla lunetta (chiuderà con un 1/10) ed Hines allunga sul +16, ma nel finale ancora Teodosic porta sul 50-30 il CSKA.

Al rientro dagli spogliatoi i turchi provano a metterci più pressione, ma Teodosic è l’arma in più dei russi e si resta sul +21 per i moscoviti. Sloukas e Dixon e poi Udoh accorciano la distanza ed è 69-53 dopo il terzo quarto. Negli ultimi dieci minuti succede davvero di tutto e ancora una volta il CSKA vive un vero e proprio incubo. De Colo e Teodosic sbagliano di tutto, i russi si fermano in attacco e i turchi cominciano una rimonta incredibile. Prima sono Sloukas ed Antic ad accorciare e poi Dixon con una clamorosa tripla firma il -3. Nuovamente il play naturalizzato segna ancora da tre a 40 secondi dal termine e pareggia. De Colo si schianta sulla difesa ed Hines fa fallo su Sloukas. Il greco fa 2/2, ma sull’azione successiva è Khryapa a prendere il rimbalzo dopo un attacco pessimo di Teodosic e poi  bruciare la retina ad un secondo dal termine. Si va al supplementare.

Si apre con la bomba di Sloukas, ma Hines ed Higgins replicano. Bogadnovic (brutta partita con solo 6 punti) si inventa un canestro, ma De Colo ed Hines firmano il +5. Il play francese è glaciale dalla lunetta, ma Dixon si inventa un’altra tripla per il -4 a trenta secondi dalla fine. Teodosic non sbaglia i liberi e poi Datome spara ancora dall’arco. De Colo finisce nuovamente in lunetta, ma questa volta non c’è più tempo per altre repliche e il CSKA è Campione d’Europa

Questo il tabellino della sfida:

FENERBAHCE ISTANBUL – CSKA MOSCA 96-101 d.t.s (20-22; 10-28; 23-19; 30-14; 13-18)

Fenerbahce: Hickman 5, Hersek, Udoh 16, Mahmutoglu, Antic 16, Bogdanovic 6, Sloukas 10, Ugurlu, Vesely 7, Kalinic 3, Dixon 17, Datome 16

Cska: De Colo 22, Kulagin, Teodosic 19, Fridzon, Nichols, Jackson 8, Korobkov, Vorontsevich 11, Higgins 12, Khryapa 10, Kurbanov 4, Hines 15

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

Foto di pagina FB di Milos Teodosic

Lascia un commento

Top