Atletica: test a La Coruña per Giorgi e Rigaudo. Schwazer prova la 20 km

pagina-fb-Alex-Schwazer.jpg

Dai Mondiali di marcia a squadre di Roma al Gran Premio Cantones de La Coruna, nona tappa dello IAAF Race Walking Challenge. Domani, a partire dalle 18:50, Alex Schwazer tornerà a cimentarsi nella 20 km, venti giorni dopo la strabiliante vittoria nella 50 km ottenuta sul territorio italico. L’altoatesino è alla seconda uscita agonistica, dopo aver scontato la squalifica per doping (conclusa lo scorso 29 aprile).

Il 31enne marciatore dell’LG Brixen-Bressanone stavolta dovrà vedersela con il duo cinese composto da Whang Zhen e Cai Zelin, rispettivamente bronzo e quarto a Londra 2012. In pratica, aggiungendo lo spagnolo Alvaro Martin, l’intero podio dei Mondiali di Roma. Nell’elenco degli iscritti spicca anche il nome dell’iridato in carica Miguel Angel Lopez e del vicecampione mondiale della 50 km Jared Tallent.

Per l’Italia attesi anche Leonardo Dei Tos (Athletic Club 96), Lorenzo Dessi (Fiamme Gialle) e Andrea Agrusti (I Guerrieri del Pavone).

Poco prima, alle 18:30, la partenza della gara femminile, con il bronzo olimpico 2008 Elisa Rigaudo e la primatista italiana Eleonora Giorgi. In occasione della recente rassegna iridata, la piemontese delle Fiamme Gialle ha concluso al quinto posto (1h28:03), mentre la lombarda delle Fiamme Azzurre è stata messa fuori gioco da una beffarda squalifica nell’ultimo chilometro di gara.

Insieme a loro, in questa trasferta in Galizia, ci sarà anche Valentina Trapletti (Bracco Atletica), reduce dal 24° posto di Roma in 1h32:04. La favorita è sempre la cinese Liu Hong, campionessa e primatista del mondo, già trionfatrice sulle strade di Roma. Al suo fianco, la connazionale Qieyang Shenjie, in una start-list che annuncia al via anche la portoghese Ines Henriques, la spagnola Raquel Gonzalez, la messicana Alejandra Ortega e la guatemalteca Mirna Ortiz.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina FB Alex Schwazer

giuseppe.urbano@oasport.it

Lascia un commento

Top