Atletica, Mondiali marcia a squadre: parla cinese la 20 km uomini, sprofonda l’Italia

Marcia-a-squadre-uomini.jpg

Davanti al magnifico scenario delle Terme di Caracalla, la gara della 20 km di marcia maschile si chiude con il trionfo della Cina.

Dominio totale della squadra orientale che chiude con i primi 2 posti assegnati a Zhen Wang, vincitore in 1h19’22”, davanti al connazionale Zheng Cai, staccato di 12”, a precedere di pochissimo la stella nascente, lo spagnolo Alvaro Martin.

Considerando che il terzo atleta cinese è giunto 13°, la medaglia d’oro è stata poco più che una formalità per lo squadrone guidato da Sandro Damilano; il secondo posto è stato conquistato dal Canada, rivelazione ma tutt’altro che una sorpresa, con l’Ecuador a portare a casa il bronzo.

Molto male la formazione italiana, più che il modesto 11° posto a squadre impressiona, in negativo, il piazzamento del miglior azzurro, Francesco Fortunato, 48° in 1h24’19”, seguito a poca distanza dal corregionale Vito Minei, 52° in 1h24’42”, terzo della compagine tricolore Michele Antonelli, 60° in 1h25’11”. A completare i risultati, fuori dal computo a squadre, Leonardo Dei Tos, 67° con 1h26’38”, mentre purtroppo si è ritirato Giorgio Rubino, in condizioni tutt’altro che soddisfacenti.

Considerando che una volta dominavamo sulla distanza, mentre oggi ci ha sopravanzato una nazione come l’India, tutt’altro che una potenza della Marcia, c’è poco da stare allegri

Tra poco partiranno le ragazze e si spera che la musica sia totalmente diversa.

QUI TUTTI I RISULTATI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

Lascia un commento

Top