Atletica, Mondiali marcia a squadre: Liu Hong e la Cina dominano la 20 km femminile, Giorgi squalificata a 500 metri dall’arrivo!

Ch3psg7WMAACKLo.jpg

Trionfo Cina e rammarico Italia, questa è la sintesi della 20 km femminile ai Campionati del mondo di marcia a squadre, nel magnifico scenario della Città Eterna, che punta alle Olimpiadi del 2024.

La gara è dominata da Liu Hong, la campionessa del mondo, che controlla l’andamento dal primo chilometro per poi involarsi prima di metà percorso e chiudere, nonostante problemi di salute, trionfatrice in 1h25’59”.

Prova una grande amarezza, invece, la nostra Eleonora Giorgi, che subisce il terzo cartellino rosso, con conseguente squalifica, a 500 metri dal traguardo, mentre era in seconda posizione. La lombarda aveva raggiunto e superato la sorprendente messicana Guadalupe Gonzalez (poi seconda col record di area di 1h26’17”) al termine di una bella rimonta, ma ha esagerato nel forzare l’andatura ed ha incontrato la decisione dei giudici. Col senno di poi, forse, poteva accontentarsi del podio, che sarebbe stato comunque il suo primo in grandi avvenimenti, visto che l’altra cinese Shenjien Qieyang sembrava staccata, finendo poi terza in 1h26’49”.

Con questa squalifica Eleonora ha, inoltre, tolto l’Italia dal podio che sembrava acquisito, visto che si era alle spalle della sola Cina; per le azzurre ottimo il 5° posto di Elisa Rigaudo, in rimonta, con 1h28’03”; la piemontese ha mostrato la solita saggezza tattica ed una condizione già accettabile.

Tra le altre italiane, 24° posto per Valentina Trapletti in 1h32’04”, mentre Nicole Colombi giunge 60a in 1h37’47”, con Sibilla Di Vincenzo a sua volta fermata dai giudici; il totale di tempi pone la formazione azzurra alla sesta piazza, con evidente rammarico.

Sul podio finale, oltre alla Cina, salgono, quindi, Australia e Colombia, con il Portogallo 4° prima nazione europea.

Domani conclusione con la 50 km, con l’ultima occasione di centrare un piazzamento fra le prime 3 per la nostra nazionale.

 

QUI TUTTI I RISULTATI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

Foto: Twitter FIDAL

Lascia un commento

Top