Volley, SuperLega – Semifinali Scudetto: le pagelle di gara1. Lucas e Ngapeth fenomeni, Atanasijevic 30 e lode

Earvin-Ngapeth-Champions-League-Modena-volley.jpg

Ieri sera si sono disputate le gara1 delle semifinali dei playoff scudetto di volley maschile (). Di seguito le nostre consuete pagelle per scoprire i migliori e i peggiori.

 

LUCAS SAATKAMP: 10. Vertiginoso. Bruninho si aggrappa al suo centrale compagno di Nazionale per sbrogliare la matassa nei momenti più caldi. Il brasiliano lo premierà con un sbalorditivo 90% in attacco, 21 punti totali.

EARVIN NGAPETH: 10. Trascinatore indiscusso di Modena insieme a Lucas. Il francese si carica la squadra sulle spalle e sfodera l’ennesima prestazione monstre della stagione, imprendibile come non mai in tutti i fondamentali. Bruninho fiuta la serata positiva del suo posto 4 che si esalta andando a referto con 23 punti, 5 aces, 53% in fase offensiva e addirittura 71% in ricezione.

ALEKSANDAR ATANASIJEVIC: 10. Fa tutto da solo, si carica Perugia sulle spalle e la trascina verso l’impresa di giornata espugnando l’Eurosuole Forum e sconfiggendo Civitanova che era imbattuta da 14 turni in campionato. L’opposto serbo firmerà addirittura 30 punti (63% in attacco, 3 muri e 3 aces). Decisivo il break firmato nel quinto parziale quando è andato al servizio sul 10-10, fenomenale nel secondo parziale (8 punti), inarrestabile da posto 2 nel terzo set.

OSMANY JUANTORENA: 8. La Pantera perde il duello a distanza con Atanasijevic ma è lui l’uomo in più di Civitanova. Prova a conquistare una vittoria che avrebbe un peso decisivo nella serie, Civitanova perde dopo quasi quattro mesi in campionato. Non basteranno 20 punti (56% in attacco) per risolvere la contesa.

 

MATEY KAZIYSKI: 4,5. Una delle peggiori partite da quando il bulgaro gioca in Italia. Lo schiacciatore non riesce mai a entrare in partita e abbandona Trento in uno dei momenti più importanti della stagione. Troppo spento, lontano dai suoi elevati standard a cui ci ha abituato in questi anni. Si è visto a tratti nel primo set, fenomenale al servizio con la serie che ha deciso il parziale poi è sparito alla distanza proprio mentre Modena allungava e chiudeva gara1.

TINE URNAUT: 4. Accusa in ricezione (3 aces diretti, 11%), si vede poco in attacco, viene sostituito da Lanza. Serata davvero negativa per lo schiacciatore che mette in difficoltà tutta Trento.

IVAN MILJKOVIC: 5. Serata negativa per l’opposto di Civitanova che non riesce a smarcarsi. Viene servito raramente, piazza solo il 37% in fase offensiva, si ferma a 10 punti e infatti a metà partita viene sostituito da Alessandro Fei.

 

Lascia un commento

Top