Volley, Italiani all’Estero – Zaytsev chiude secondo, vola in Qatar. Vakif di Guidetti vede Scudetto, Fefè in Finale, Bernardi/Travica rischiano

Zaytsev-Italia-Europei-2015.jpg

Nuovo weekend di volley giocato in giro per il Mondo. Vediamo come sono andati gli italiani impegnati all’estero.

 

RUSSIA (maschile) – Il campionato si è concluso in settimana con la vittoria dello Zenit Kazan, al terzo scudetto consecutivo. La Dinamo Mosca di Ivan Zaytsev ha concluso al secondo posto, guadagnandosi così l’accesso diretto alla prossima Champions League. Lo Zar ha annunciato il termine del suo rapporto con il club della capitale e che giocherà il finale di stagione in Qatar. Per l’anno prossimo possibile un ritorno in Italia.

 

POLONIA (maschile) – Tutto fermo per lasciare spazio alla Final Four di Champions League. In settimana il via alla Finale Scudetto tra lo ZAKZA Kedzierzyn-Kozle di coach Fefé De Giorgi e l’Asseco Resovia Campione in carica: si gioca al meglio delle cinque partite. Il Gdansk di coach Anastasi disputerà la finalina per il terzo posto, che vale l’accesso alla prossima Champions League, contro il PGE Skra Belchatow.

 

TURCHIA (maschile) – Tutto fermo per lasciare spazio alla Final Four di Champions League dove però le squadre turche erano assenti. Dal 22 al 24 aprile si disputerà la Pool che assegnerà lo scudetto: l’Halkbank Ankara di coach Bernardi e Dragan Travica è al comando, pari punti con l’Istanbul BBSK che ha però vinto lo scontro diretto di settimana scorsa. Le altre due squadre partecipanti sono l’Arkas Spor Izmir e il Fenerbahce Istanbul, ormai tagliato fuori dai giochi.

 

FRANCIA (maschile) – Lo Chaumont di coach Prandi perde al tie-break la gara2 dei quarti di finale e viene eliminato dalla corsa scudetto: passa il Paris di Saitta (3 punti) e Massari (infortunato).

Il club della capitale affronterà in semifinale il Tours che, trascinato dallo scatenato Giulio Sabbi, ha espugnato Nantes per 3-1. L’altra semifinale sarà tra il Sète (3-0 al Poitiers in gara2) e l’Ajaccio (3-1 al Tolosa).

 

TURCHIA (femminile) – Il VakifBank di coach Guidetti ha ipotecato lo scudetto. Le vicecampionesse d’Europa concludono al comando la prima delle due pool che assegneranno il titolo. A Smirne Sloetjes e compagne sconfiggono per 3-1 il Fenerbahce di coach Abbondanza e Lucia Bosetti (5 punti), balzando al comando della classifica. In precedenza avevano sconfitto anche l’Eczacibasi di coach Caprara (3-0) e il Galatasaray di Nadia Centoni (3-2), scatenata marcatrice nell’intero weekend (15, 17 e 24 punti nei tre incontri) ma rimasta a bocca asciutta con la squadra.

Classifica: VakifBank 8 punti, Fenerbahce 5 punti, Eczacibasi 4 punti, Galatasaray 1 punto. Dal 22 al 24 aprile la seconda e ultima Pool ad Ankara.

 

RUSSIA (femminile) – Antonella Del Core si riposa in panchina insieme a tante altre big ma la sua Dinamo Kazan non ha problemi ad asfaltare il Leningradka San Pietroburgo con un secco 3-0. Le Campionesse in carica chiudono la regular season al secondo posto, distaccate di sei punti dalla Dinamo Mosca. Questi gli accoppiamenti della Final Four che, nel prossimo weekend, assegnerà il titolo: Dinamo Mosca vs Dinamo Krasnodar; Dinamo Kazan vs Uralochka NTMK.

 

POLONIA (femminile) – Il PGE Atom Trefl Sopot di coach Guidetti ha sconfitto l’Impel Wroclaw per 3-0 nella decisiva gara3 di semifinale, qualificandosi così alla Finale Scudetto che giocherà contro il Chemik Police a partire dal 19 aprile. Eliminata così Carolina Costagrande, inutili i suoi 15 punti nel match decisivo.

 

FRANCIA (femminile) – Il Cannes di Letizia Camera (3 punti) si è qualificato alle semifinali dei playoff scudetto sconfiggendo Nantes al tie-break in gara2. Le Campionesse in carica affronteranno il sorprendente Venelles di Valeria Caracuta, autrice di 3 punti nel 3-0 rifilato al favorito Mulhouse.

L’altra semifinale sarà tra lo sbalorditivo St. Raphael di coach Bregoli, Menghi e Gomiero (10 punti a testa nel 3-1 rifilato al Beziers in gara2, la settima della regular season ha eliminato la seconda della classifica).

 

Il Berlin Recycling Volleys di coach Serniotti e De Marchi si è qualificato alla Finale Scudetto del campionato tedesco maschile sconfiggendo il Luneburg al tie-brek della gara2 di semifinale. Affronteranno la vincente della sfida tra VfB Friedrichshafen e United Volleys RheinMan (gara3 il 21 aprile).

L’Almeria di coach Molducci difenderà il titolo nel campionato spagnolo maschile: sconfitto il Rio Duero per 3-1 in gara3, serie di semifinale chiusa per 3-0. La Finale Scudetto sarà contro il CAI Teruel, proprio come dodici mesi fa (serie chiusa per 3-0 contro l’Ibiza).

Sorpresone in Finlandia dove il campionato femminile ha incoronato l’HPK di coach Luca Chiappini: sotto 2-1 nella decisiva gara5, hanno piazzato il rimontone interrompendo il regno del Viesti che durava da ben sette stagioni.

Servirà gara5 per incoronare le Campionesse di Romania. Il CSM Bucarest di coach Salvagni, con in campo Pincerato e Ruzzini, ha sconfitto al tie-break il CSM Targoviste in gara4. Martedì 19 aprile l’assegnazione dello scudetto.

 

Lascia un commento

Top