Volley, Champions League femminile – La Final Four torna in Italia, tutti a Montichiari per il sogno Casalmaggiore

Casalmaggiore-Novara-volley.jpg

CASALMAGGIORE ESULTA POMI CASALMAGGIORE - IGOR GORGONZOLA NOVARA CAMPIONATO SERIE A1-F 2015-2016 CREMONA 14-11-2015 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF


Il weekend del 9-10 aprile è il culmine della stagione agonistica per i club europei. Al PalaGeorge di Montichiari (Brescia) si disputerà la Final Four della Champions League 2016 di volley femminile.

La fase finale della massima competizione continentale per club torna in Italia dopo sette anni (ultima volta nel 2009 a Perugia, quando vinse la Foppapedretti Bergamo di Piccinini), grazie allo sforzo della Pomì Casalmaggiore che si è sobbarcata l’onere dell’organizzazione, qualificandosi così direttamente alle semifinali.

Il sogno delle Campionesse d’Italia, che rappresentano il paese più piccolo tra tutte le iscritte alla Champions League, continua dopo un girone eliminatorio stellare che ha convinto i vertice della società a candidarsi per l’organizzazione della Final Four.

Le ragazze di Massimo Barbolini, che ha già vinto due Champions League (con Matera nel 1996 e con Bergamo nel 2006 quando in campo c’era anche Francesca Piccinini), sono motivati nel cercare un’impresa a limiti del leggendario. La semifinale contro la Dinamo Kazan di Antonella Del Core è una montagna da scalare davvero difficilissima: le russe erano tra le superfavorite per il successo finale e sono giunte fin qui eliminando anche la Nordmeccanica Piacenza.

Servirà tutto il calore del pubblico per volare in Finale e sfidare la vincente del derby turco, autentico big match del fine settimana: la sfida tra il VakifBank di coach Guidetti e il Fenerbahce di coach Abbondanza e Lucia Bosetti.

 

Lascia un commento

Top