Volley, caso Meldonium: Alexander Markin assolto dalla FIVB! Russia qualificata alle Olimpiadi 2016

Alexander-Markin.jpg

Alexander Markin è stato assolto dalla Federazione Internazionale del Volley per l’assunzione di meldonium, sostanza proibita dall’antidoping a partire dal 1° gennaio 2016.

La WADA aveva annunciato che gli atleti che non avrebbero perseguito gli atleti con meno di 1 microgrammo di meldonium nelle loro analisi. Lo schiacciatore russo ne aveva solo 300 nanogrammi durante il torneo di qualificazione alle Olimpiadi 2016, disputato lo scorso gennaio a Berlino.

Dunque il giocatore, che risolse in maniera determinante la Finale contro la Russia, non sarà sospeso e anzi il CT Alekno lo ha subito inserito nella lista dei 21 atleti tra cui sceglierà poi i 12 che parteciperanno alle Olimpiadi 2016. I Campioni Olimpici in carica, infatti, dopo la risoluzione positiva del caso Markin, sono ufficialmente certi di volare a Rio.

La Francia è invece costretta a passare dal torneo mondiale, in programma in Giappone a fine maggio, con buona pace di Earvin Ngapeth e compagni che nelle ultime settimane hanno dimostrato il proprio sdegno sulla question.

 

One thought on “Volley, caso Meldonium: Alexander Markin assolto dalla FIVB! Russia qualificata alle Olimpiadi 2016”

  1. Nany74 scrive:

    Buffoni! E non aggiungo altro….

Lascia un commento

Top