Vela, Princesa Sofia 2016: beffa per Matteo Capurro-Matteo Puppo, l’Ucraina si prende Rio

Matteo-Caputto-Matteo-Puppo-vela-foto-fb-Puppo.jpg

Gli ucraini Borys Shvets-Pavlo Matsuyev chiudono al 14° posto il Trofeo Princesa Sofia e strappano il pass per Rio. Una beffa per il 470 di Matteo Capurro-Matteo Puppo che chiude a parimerito ma in 15^ posizione assoluta. Sprofondano in 26^ piazza invece Gabrio Zandonà-Andrea Trani, superati anche dai connazionali Simon Sivitz Kosuta-Jas Farneti (25mi).

In campo femminile le israeliane Gil Cohen-Nina Amir qualificano il proprio paese difendendosi dal ritorno delle rossocrociate Linda Fahrni-Maja Siegenthaler, alla fine staccate di 10 lunghezze. 24^ piazza e finale in crescendo per le azzurre Elena Berta-Sveva Carraro.

Capitolo lotta interna per Rio. Il finnista Michele Paoletti si conferma il miglior azzurro con la 19^ piazza finale mentre Silvia Zennaro quella messa meglio nel Laser radial grazie a una bella rimonta culminata nella 17^ posizione. Sorpasso all’ultima giornata invece per il 49er di Jacopo Plazzi-Umberto Molineris che si prende pure la Medal race (nono). Chiudono in 13^ e 15^ piazza Ruggero Tita-Pietro Zucchetti e Stefano Cherin-Andrea Tesei. Medal race conquistata anche da Daniele Benedetti che termina settimo davanti al compagno di squadra Mattia Camboni (10°).

Quarta e sesta piazza invece per  il Nacra 17 di Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri e Flavia Tartaglini, entrambi ancora con possibilità di salire sul podio.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top